Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

AV Magazine projection shoot-out

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 19 Marzo 2007 nel canale PROIETTORI

“In questo breve ma intenso reportage, cerchiamo di fornire un resoconto dettagliato di cosa Ŕ successo durante la comparativa tra proiettori full-HD proposta da AV Magazine al Top Audio & Video Show di Roma, senza dimenticare una piccola classifica sui prodotti chiesta a gran voce da tutti i partecipanti”

Pronti; partenza... Via!


Allo stand di AV Magazine un servizio d'ordine d'eccezione: nella foto a sinistra
Veronica e Benedetta. A destra Michela Ŕ tra Gian Piero Matarazzo e Alberto Pilot

Per poter accontentare la valanga di appassionati di videoproiezione, la redazione di AV Magazine ha dovuto stravolgere il programma, in modo da restringere i seminari in un massimo di 25 minuti, in modo da prevedere anche qualche minuto a disposizione dei presenti per le consuete e indispensabili domande. E' stato necessario anche provvedere ad un sistema di prenotazione, in modo da snellire il pi¨ possibile le lunghe file della prima ora.

Dal programma del seminario sono stati tagliate le animazioni in computer grafica generate con il PC 880, la riproduzione di Blu-ray disc e HD DVD sempre da PC e la visione di altri segnali test dinamici che includeremo nel nuovo disco test che sarÓ molto presto in download. Con pi¨ tempo a disposizione avremmo speso volentieri un paio di minuti a proiettore per scorrere brevemente i menu dei vari prodotti, soffermandoci sugli strumenti a disposizione per la calibrazione.

Durante ogni seminario, dopo la presentazione dei prodotti presenti, vengono proiettate delle immagini test per la verifica del dettaglio, livello del nero, contrasto, luminositÓ e uniformitÓ del bianco, scala dei grigi e colori. Successivamente sono stati riprodotti alcuni capitoli presi dal Blu-ray Disc di Training Day (edizione inglese compressa in VC1) in modo da verificare gli aspetti dei vari prodotti evidenziati poco prima con i segnali test.

Sembra che l'ipotesi pi¨ accreditata per identificare il problema che ha minato la prima giornata e mezza di shoot-out sia stato a carico della tensione elettrica. Di notte, quando tutti gli impianti sono spenti, tutto funzionava a dovere. Di giorno invece, quando tutti gli impianti sono accesi, la tensione scende inevitabilmente a livelli infimi e a questo punto alcuni componenti (sorgenti e splitter) hanno mostrato alcuni limiti.

Nel pomeriggio di Sabato, il collega e amico Nicola D'Agostino (AudioREVIEW) ci ha portato un regalo estremamente prezioso: uno amplificatore per segnali DVI e HDMI prodotto da Quali-TV e distribuito da Audiogamma che, con opportune modifiche (che vi illustreremo nel dettaglio molto presto) diventa ancora pi¨ interessante. Grazie a questo accessorio infilato in serie al segnale consegnato al Panasonic, Ŕ stato possibile vedere all'opera contemporaneamente anche quest'ultimo.