Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES 2007: Press day

di Edoardo Ercoli , Emidio Frattaroli , pubblicato il 16 Gennaio 2007 nel canale DISPLAY

“Con questo primo articolo sulle principali conferenze stampa, iniziamo il nostro report sull'ultima edizione del Consumer Electronic Show che si è appena conclusa e che porta con sé numerose novità piuttosto importanti e che approfondiremo nei prossimi giorni”

Samsung: lettore Blu-ray Disc 2G e nuovi LCD

Alla conferenza stampa di Samsung, la maggior parte dell'attenzione del pubblico è rivolta al lettore di nuova generazione che ha come obiettivo far dimenticare i problemi e la qualità non propriamente elevata del lettore di prima generazione che sarà ricordato probabilmente solo perché è stato il primo lettore Blu-ray Disc della storia.

Il nuovo lettore Blu-ray Disc Samsung, che sarà disponibile molto presto, è dotato di un DSP video di rango. I Coreani hanno scelto infatti di affidarsi alle notevole prestazioni del chip Silicon Optics con algoritmi HQV Realta che permettono di scalare con ottima qualità fino a risoluzione 1080p anche materiale a definizione standard. Il lettore Samsung potrebbe essere dotato anche di interfaccia HDMI 1.3. Approfondiremo le caratteristiche del nuovo Samsung in un report dedicato.

La maggior parte delle innovazioni presentate da Samsung - davvero interessanti - riguardano i display con tecnologia LCD. Si inizia con una nuova concezione di pannello di retroilluminazione che è suddiviso in tante piccole aree con diodi LED la cui intensità di emissione viene variata da zona a zona per incrementare ulteriormente il rapporto di contrasto intra-frame.

Anche Samsung punta sull'aumento della frequenza di scansione per la riduzione degli artefatti di motion blur ma con una particolarità. Gli stessi LED, caratterizzati da una elevata velocità di risposta, possono essere anche spenti e riaccesi molto velocemente in modo da inserire attimi di "nero" in modo da ridurre ulteriormente il motion blur.