Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Da Sony un rilancio a tutto campo

di Emidio Frattaroli , Luca Carosi , pubblicato il 24 Ottobre 2014 nel canale DISPLAY

“Il colosso giapponese presenta il nuovo Country Head per l'Italia, Stéphane Labrousse, e mostra una grande forza d'urto tecnologica: TV 4K, Hi-Res Audio, fotocamere performanti e dispositivi per tutti i gusti da utilizzare in mobilità”

Cambio al vertice

A leggere di riorganizzazioni aziendali e di trimestrali difficili ci si potrebbe fare un'idea sbagliata di Sony, ovvero quella di un'azienda che sta perdendo la capacità d'innovare ed offrire prodotti importanti, come ha fatto per vari decenni senza soluzione di continuità. Un'idea sbagliata perché l'attitudine fondamentale del gigante giapponese resta per fortuna immutata e i segnali di ripresa sono evidenti, ad iniziare da un più 60% nel comparto TV.

La riprova più recente sta nella recentissima conferenza stampa andata in scena a Milano lo scorso martedì 30 Settembre, con una spettacolare carrellata di nuovi device destinati ad occupare ampi settori della tecnologia di largo consumo, dai televisori alla fotografia, dagli smartphone ai tablet, senza dimenticare la musica con enfasi sui dispositivi per l'ascolto in mobilità. E non è mancato l'ultimo grido in fatto di tecnologia, ovvero i dispositivi wereable.


Stéphane Labrousse, nuovo Country Head Sony Italy

Ma l'appuntamento meneghino ha rappresentato anche l'occasione per ufficializzare un importante cambio della guardia alla guida della filiale italiana. Infatti, dal 1 ottobre a dirigere le operazioni c'è il francese Stéphane Labrousse, già direttore vendite Consumer della branch italiana, che è subentrato al britannico Richard Fairest, destinato ad un incarico negli Stati Uniti al di fuori di Sony. Labrousse era giunto nel nostro Paese lo scorso aprile, dopo aver trascorso ben 19 anni in azienda ricoprendo diversi ruoli in varie nazioni. Un avvicendamento che arriva in un momento di ripresa per il colosso nipponico sul nostro mercato. Sony sottolinea come "nei primi sei mesi dell’anno fiscale in Italia si sono registrati risultati decisamente positivi, con una crescita complessiva a valore di oltre il 30%, trainata dal comparto TV che ha visto un incremento pari a oltre il 60%.

Videocamere e audio hanno mantenuto saldamente il più alto gradino del podio, mentre la quota nel comparto della fotografia è incrementata del 35%". Risultati su cui si basano le prime dichiarazioni di Stéphane Labrousse: "Sono fiducioso per quel che ci aspetta nei prossimi mesi anche perché non reputo la situazione del mercato italiano dell'elettronica di consumo peggiore rispetto a quella di altri grandi Paesi europei. Certo, le difficoltà economiche spingono i consumatori a valutare con attenzione le scelte d'acquisto, ma la qualità dei nostri prodotti ci colloca in una posizione forte rispetto alla concorrenza. Lo dico pensando alle nostre tv 4K, all'offerta di fotocamere, ma anche a tutti i nuovi dispositivi da utilizzare in mobilità"