Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

La certificazione THX Display

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 11 Febbraio 2013 nel canale DISPLAY

“In atttesa delle specifiche THX 4K e grazie ad un paio di articoli pubblicati da HD Guru e Audioholics nel recente passato, analizziamo il programma di certificazione per le TV in alta definizione e le specifiche essenziali entro le quali devono rientrare tutti i display che ottengono l'omonima certificazione”

Le specifiche THX Display

Le informazioni che seguono sono state estrapolate da due articoli, pubblicati il primo da Audioholics nel 2009 e l'altro nel 2010 da HD Guru. Quest'ultimo reca anche alcune delle specifiche più interessanti che si riferiscono proprio all'uniformità. Quelli che seguono sono i sette punti principali delle specifiche THX Display descritti da HD Guru.

Link all'articolo su Audioholics: www.audioholics.com/education/display-formats-technology/thx-video

Link all'articolo su HD Guru: http://hdguru.com/wtf-is-a-thx-certified-display/1523/

1. Gamut dei colori. THX limita il gamut dei colori alle specifiche REC.709. Il display o il proiettore deve garantire il rispetto delle coordinate xy (spazio colore CIE 1931) entro ±0,005 per il bianco e per i colori primari rosso e blu. La tolleranza è estesa correttamente a ±0,010 per il verde. Approfitto per ricordare che lo spazio CIE 1931 non è percettualmente uniforme. In altre parole, identiche deviazioni delle coordinate nello spazio non si traducono nella stessa percezione alla visione. nello specifico, la regione del verde è molto espansa. Per questo motivo THX ha dato una tolleranza maggiore alle coordinate del verde rispetto a quelle per il rosso, blu e bianco.

2. Riflettanza del pannello. Nelle specifiche THX è richiesta una riflettanza del pannello inferiore al 2%, in modo da garantire un buon rapporto di contrasto anche in ambienti con poca illuminazione, in modo che il livello del nero rimanga contenuto anche in presenza di fonti di illuminazione.

3. Uniformità. THX misura anche l'uniformità del pannello nelle classiche 9 zone dello schermo. Come riferimento viene preso il punto centrale; il valore di luminanza e le coordinate cromatiche vengono comparate con le otto zone periferiche, in modo che l'uniformità di illuminazione sia superiore all'80% e che la deviazione delle coordinate cromatiche xy dello spazio CIE 1931 siano entro una deviazione di ±0,004 x e ±0,004 y.

4. Angolo di visione (LCD). Per i soli display con tecnologia LCD, THX verifica anche l'angolo di visione in quattro punti dello schermo. I valori di luminanza e le coordinate cromatiche acquisite con lo strumento perpendicolare al pannello, vengono comparate con quelle acquisite con un angolo di 45°. Per rimanere entro le specifiche THX, la luminanza deve rimanere entro il 75% e le coordinate xy entro ±0,004.

5. Ritenzione dell'immagine (PDP). Per i soli display al plasma, THX effettua anche un test sulla ritenzione a breve termine dell'immagine. La procedura è piuttosto semplice: un'immagine statica di una scaccchiera, con aree bianche e nere, viene riprodotta ininterrottamente per ben 2 ore. In seguito viene testata la capacità del display di eliminare gli effetti della ritenzione dell'immagine entro i pochi minuti. Allo scadere dei 10 minuti, il livello originale del nero deve rientrare entro il 98% del livello originale.

6. Overscan. Tra i test principali c'è anche la verifica dell'assenza di overscan, in modo che l'immagine venga riprodotta con precisione "al pixel", senza zoom e quindi senza artefatti di scaling.

7. DSP Video. THX utilizza inoltre alcuni patttern test per evidenziare le caratteristiche che riguardano le operazioni di de-interlacciamento, scaling, velocità di risposta e altri parametri legati più che altro al processamento video.

8. THX Mode. Dopo le verifiche, THX definisce anche alcuni parametri di riferimento (bilanciamento, gamma, colore etc.) che il costruttore dovrà rendere disponibili in uno i due banchi di memoria.

Segue : Conclusioni Pagina successiva