Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Zetabyte Seform LCD 7

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 07 Dicembre 2005 nel canale DISPLAY

“Il display Seform con tecnologia LCD, a dispetto del prezzo molto basso, ha una risoluzione elevata, ingressi video ed RGB ed una insospettata qualità video: scopriamone tutte le caratteristiche con le nuove misure di AV Magazine sui display presentate in anteprima. ”

Misure: linearità della scala dei grigi e gamma - introduzione

L'immagine test che vedete più in alto è una simulazione della famigerata scala dei grigi che è composta dalla successione di 11 sezioni con intensità crescente da sinistra a destra, a partire dal nero fino al bianco assoluto. Tra un gradino e l'altro della scala c'è una differenza del 10% di intensità del segnale.

Un display deve essere in grado di riprodurre fedelmente i vari gradini della scala dei grigi in modo che i vari livelli, le sfumature, siano ben distinguibili gli uni dagli altri. Tra il segnale video e le immagini riprodotte dai display c'è una correlazione precisa che non è assolutamente lineare. Il livello di luminosità di un display con segnale al 50% non è uguale alla metà della luminosità massima con segnale al 100%.

La relazione tra i vari gradini della scala dei grigi riprodotti dai display è regolata dal "Gamma": quel coefficiente che regola appunto la luminosità del display in base al segnale in ingresso. I display per PC ma anche quelli per l'alta definizione, dovrebbero essere caratterizzati da un gamma pari a 2,2.

L'immagine qui in alto presenta tre scale di grigi differenti che dovrebbero simulare altrettanti coefficienti del Gamma. Nella scala al centro c'è la curva del gamma ideale. In alto viene simulato un gamma più elevato che si traduce in una espansione delle basse luci: i gradini più bassi sono via via più scuri. L'ultima scala dei grigi è caratterizzata da un gamma piuttosto basso che si traduce in un aumento di luminosità generalizzato.