Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Zetabyte Seform LCD 7

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 07 Dicembre 2005 nel canale DISPLAY

“Il display Seform con tecnologia LCD, a dispetto del prezzo molto basso, ha una risoluzione elevata, ingressi video ed RGB ed una insospettata qualità video: scopriamone tutte le caratteristiche con le nuove misure di AV Magazine sui display presentate in anteprima. ”

Misure: luminanza, contrasto e livello del nero

La luminanza, misurata in cd/mq (candele su metro quadrato) è un valore che evidenzia la luminosità del display ed è utilissima per verificare la possibilità di utilizzo del prodotto nel suo campo di applicazione. In particolare, ricordiamo che un display per computer che sia molto vicino agli occhi, dovrebbe avere una luminosità compresa tra 60 cd/mq e 100 cd/mq mentre un TV color osservato da qualche metro di distanza, dovrebbe avere una luminosità ben superiore.

Normalmente, un display CRT per PC ha una luminanza di circa 90 cd/mq; un display LCD di un notebook ha una luminosità inferiore anche alle 70 cd/mq. In alcuni casi la luminosità può essere superiore alle 150 cd/mq, troppe considerata la distanza di visione.

Il display Seform di Zetabyte ha una luminosità davvero elevata che ne consente l'utilizzo sia in ambienti molto illuminati che in automobile. I due valori del Seform si riferiscono all'utilizzo dell'ingresso video composito (197 cd/mq) e a quello RGB (182 cd/mq) che hanno mostrato dati differenti. Non è possibile variare la potenza della lampada di retroilluminazione.

La luminosità del display Seform può essere comunque attenuata diminuendo i valori di contrasto e luminosità ma in questo modo viene diminuito anche il rapporto di contrasto che abbiamo misurato più avanti. Tutti gli altri valori dei prodotti in comparazione sono riferiti alla massima e minima potenza della lampada di retroilluminazione.