Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Zetabyte Seform LCD 7

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 07 Dicembre 2005 nel canale DISPLAY

“Il display Seform con tecnologia LCD, a dispetto del prezzo molto basso, ha una risoluzione elevata, ingressi video ed RGB ed una insospettata qualità video: scopriamone tutte le caratteristiche con le nuove misure di AV Magazine sui display presentate in anteprima. ”

Misure: Gamut e colori

Uno dei principali parametri nell'analisi della qualità di un display è la correttezza nella riproduzione dei colori e delle varie tonalità della scala dei grigi. I colori, misurati con la strumentazione opportuna, possono essere tradotti in coordinate cromatiche per poi essere rappresentati su uno spazio colore per le opportune verifiche.

Qui in alto possiamo osservare lo spazio colore CIE 1931 che utilizzeremo per la rappresentazione dei colori riprodotti dai display, videoproiettori e stampanti e che riassume tutti colori visibili dall'occhio umano. Il piccolo triangolo al centro identifica i colori all'interno dello spazio HDTV che utilizzeremo come riferimento.

I vertici del triangolo rappresentano le coordinate delle componenti RGB di un display ideale per riprodurre programmi in alta definizione. Il triangolo di gamut HDTV è molto simile a quello sRGB utilizzato nel mondo informatico.

Più in basso abbiamo disegnato sullo spazio di riferimento le coordinate cromatiche dei tre colori primari del display LCD che disegnano il triangolo di gamut. Lungo i lati del triangolo abbiamo disegnato anche le coordinate dei colori ciano, magenta e giallo.

Il triangolo di gamut del display Seform è leggermente più piccolo. La saturazione dei colori quindi sarà inferiore a quella del riferimento. Si tratta comunque di una prestazione eccellente e superiore a molti display dal costo superiore.

I colori complementari sono discretamente riprodotti anche se giallo e magenta tendono sensibilmente verso tinte più calde. Al centro, il quadrato nero identifica il punto del bianco del display che è un po' distante dal riferimento indicato dal pallino bianco ed ha deviazioni verso il giallo e il rosso.