Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LCD TV Panasonic TX-L37V10

di Gian Luca Di Felice , Emidio Frattaroli , pubblicato il 15 Aprile 2010 nel canale DISPLAY

“La multinazionale giapponese, dopo la dipartita di Pioneer, è l'azienda in prima linea nella produzione e nello sviluppo della tecnologia al plasma. Nonostante ciò, Panasonic propone anche una linea di TV LCD Full HD, anche questi con caratteristiche all'avanguardia”

Aspetto, collegamenti e menu

 

Se Panasonic per questo televisore segue il trend del momento in fatto di risparmio energetico e impatto ambientale, lo stesso non si può dire dell'imballo, davvero voluminoso per via della base-piedistallo già montata. Nonostante la costruzione solida e le finiture curate, il televisore si dimostra piuttosto "plasticoso", con la base circolare in rivestimento silver che consente una rotazione di ±15°. A parte un listello orizzontale silver inferiore che include le spie di accensione e della scheda SD Card, i sensori infrarossi e della luminosità ambientale, tutto il frontale è dominato dalla cornice nera laccata. Sul lato destro troviamo i classici comandi manuali di alimentazione e controllo volume, programmi e setup, mentre sul lato opposto abbiamo lo slot per le schede di memoria SD Card (compatibile SDHC) e l'uscita cuffie con connettore mini-jack. I tuner digitale terrestre e satellitare sono semplici zapper (privi quindi di funzionalità interattive), ma perfettamente compatibili sia con le trasmissioni Mpeg2 SD che Mpeg4 HD. Lo slot CI è incompatibile con le nuovissime CAM "plus" (es Premium Calcio HD). 

Tutte le connessioni audio-video sono state posizionate sul retro e prevedono tre ingressi HDMI 1.3, un component con relativo input audio stereo RCA, due SCART RGB, composito e S-Video (AV-2), un ingresso PC D-sub 15 pin (con risoluzione massima di 1366x768 a 60Hz), uscite audio stereo RCA e digitale ottica Tos-Link compatibile 5.1, presa Ethernet (per servizio Viera Cast, streaming DLNA e aggiornamento firmware) e ingressi antenna coassiale e satellitare. In un incavo inferiore, previsto essenzialmente per chi volesse installare il televisore direttamente a parete, troviamo un quarto ingresso HDMI 1.3 e lo slot Common Interface per la smarCAM delle schede Pay per View digitale terrestre o quella TivùSat della piattaforma satellitare. La sonorizzazione è affidata a due mini-diffusori (2x10W) posti sul lato inferiore dello châssis, davvero sotto dimensionati e con una riproduzione poco cristallina e tendente alla distorsione all'aumentare del volume di ascolto.

Il menu principale è suddiviso in tre categorie: "Immagine", "Audio" e "Impostazione". Tutta la filosofia di configurazione è improntata alla massima semplicità e non offre all'utente più smaliziato ampi margini di regolazioni. Oltre ai consueti preset d'immagine "Normale", "Cinema", "Dinamico", "Game" in cui è comunque possibile regolare a piacimento contrasto, luminosità, colore e nitidezza, sono previste tre impostazioni predefinite di temperatura colore (normale, calda, fredda), la possibilità di intervenire sul gamma (da 2.0 fino a 2.5), mentre il bilanciamento del bianco per ogni componente RGB non è suddiviso per alte e basse luci. L'intensità della retroilluminazione non è regolabile manualmente e il menu consente solo di attivare il sensore di luminosità ambientale (Modalità Eco) che regola automaticamente la luminosità in base all'ambiente e di attivare o meno (sotto "Impostazione") la funzionalità "Risparmio Energetico". All'interno del menu "Impostazione" è, infine, possibile regolare l'intervento del circuito 100Hz con "Intelligent Frame Creation" su spento, medio o massimo. Voce che si trasforma in "24p Smooth Film"  nel caso di riproduzione di un film in Blu-ray via HDMI

Infine un accenno alle funzionalità multimediali. Il servizio web "Viera Cast" è basato su un'interfaccia grafica molto pulita e intuitiva e propone al momento informazioni meteo, finanziarie, lo streaming di contenuti dal broadcaster "Eurosport", i filmati Youtube (non in HD) e le gallerie fotografiche di Picasa. Sia da SD Card che in streaming rete DLNA è possibile riprodurre le proprie foto Jpeg (con un minimo di editing e la possibilità di avviare delle slideshow di presentazione con sottofondo musicale preimpostato), nonché i filmati Mpeg1, Mpeg2 (SD), DivX (SD) e AVCHD. Non è invece al momento consentito riprodurre file musicali (Mp3). Le funzionalità multimediali sono accessibili dal tasto "Viera Tools" del telecomando, presentano una gradevole interfaccia grafica e l'accesso ai file è piuttosto veloce.