Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung LE 40M86BD

di Gian Luca Di Felice , Emidio Frattaroli , pubblicato il 22 Ottobre 2007 nel canale DISPLAY

“Con questa nuova generazione di televisori LCD full HD, Samsung apporta dei cambiamenti nel design, mette a disposizione ben 3 ingressi HDMI 1.3 compatibili anche con lo spazio colore esteso xvYCC e promette un rapporto di contrasto e un livello del nero da primato”

Misure: colori e bilanciamento del bianco


Coordinate cromatiche con temperatura colore "caldo1" e profondità gamut "normale"

L'analisi strumentale del nostro Samsung prosegue con le coordinate cromatiche dei colori a massima saturazione e con il punto del bianco. Qui in alto osserviamo il grafico catturato dopo aver selezionato la temperatura colore "Caldo1" e selezionando il gamut "normale". In queste condizioni i colori sono con fase praticamente perfetta, con qualche limite nella saturazione per l'angolo ciano-verde-giallo.


Coordinate cromatiche con temperatura colore "caldo1" e profondità gamut "esteso"

Nelle stesse condizioni, selezionando soltanto il gamut esteso, la situazione cambia in maniera drammatica. La fase dei colori blu, rosso, ciano e giallo rimane praticamente inalterata, la profondità del verde e del ciano aumentano in maniera considerevole, a scapito della fase del verde. In pratica due TV completamente diversi, con la situazione "normale" più equilibrata e quella "estesa" che verrà sicuramente preferita dal pubblico.


Livelli RGB con impostazioni predefinite "normal" e con "film con temperatura "caldo 1"

Questo ultimo grafico animato riguarda lo scostamento dei livelli RGB normalizzati che contribuiscono al bilanciamento del bianco. La prima situazione è relativa al bilanciamento del bianco predefinito "normale" ed evidenzia una carenza delle componenti rossa e verde e un'abbondanza di blu ma senza esagerazioni. La prestazione è da considerarsi comunque sufficiente. L'altra condizione si riferisce invece al bilanciamento "Caldo1" ed è certamente più equilibrata, anche se sulle basse luci rimane uno scostamento sensibile. Considerando le voci a disposizione nel menu avanzato e le prestazioni in condizioni di default,  raggiungere buone prestazioni non dovrebbe essere troppo difficile.