Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

EISA Awards 2007-2008

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 27 Agosto 2007 nel canale DISPLAY

“L'EISA è la a più grande associazione di riviste di elettronica di consumo in Europa, con circa 50 membri di 20 paesi europei che sceglie i prodotti di elettronica di consumo migliori dell'anno nelle categorie audio, video, foto, home theater e mobile electronics”

Convergence e Photo Awards 2007 - 2008

 
Sony BRAVIA KDL-40D3000 e Playstation 3

Il panel Convergence, in cui sono rappresentate solo quelle riviste che effettivamente si occupano di prodotti convergenti, quali telefonini, riproduttori personali e media center, arricchiscono gli EISA awards con altri sei prodotti che in un paio di casi allungano ulteriormente i premi consegnati dal panel video. Il primo è l'award per il "Green TV", consegnato al Sony BRAVIA KDL-40D3000, forte di appena 0,0395W di consumo in stand-by, che di fatto porta a sei il numero di display che potranno fregiarsi del logo EISA. Interessante anche il premio "Media Center" dato alla Playstation 3 di Sony che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più, soprattutto se confrontata con il lettore ibrido di LG Electronic. Il panel Convergence quest'anno premia anche due telefonini (Nokya N95 e Samsung SGH-U700) ed il lettore portatile LG TouchMe FM37.

 

Il panel Photo sembra contagiato della stessa malattia di quello video, a giudicare non solo dal numero di premi ma anche dal proliferare degli award molto simili. In questa direzione vanno i 4 premi consegnati ad altrettante fotocamere reflex: Olympus E510 (consumer camera), Pentax K10D (camera), Fujifilm FinePix S5 Pro (advanced camera) e Canon EOS 1D Mark III (prefessional camera). Discorso simile anche per le compatte che sono ben tre: Canon PowerShot G7 (advanced compact camera), Panasonic Lumix DMC-TZ3 (compact camera), Samsung i70 (design camera).

Tra gli altri premi del panel Photo segnaliamo i tre award consegnati alle lenti: Tamron AF18-250, Sigma Macro 70 e Canon EF 70-200. Seguono i premi per la stampante Epson Stylus Pro 3800, l'illuminatore Metz Mecablitz 58 AF-1 Digital, la scheda di memoria SanDisk Extreme III SDHC, il visore per foto digitali Epson P-5000 e il software DxO Optics Pro 4.5.

Elenco Convergence Awards 2007 - 2008

European green TV: Sony BRAVIA KDL-40D3000
European media center: Sony PLAYSTATION 3
European media phone: Nokia N95
European mobile phone: Samsung SGH-U700
European personal media player: LG TouchMe FM37

Elenco Photo Awards 2007 - 2008

European consumer camera: Olympus E-510
European camera: Pentax K10D
European advanced camera: Fujifilm FinePix S5 Pro
European professional camera: Canon EOS-1D Mark III
European compact camera: Panasonic Lumix DMC-TZ3
European advanced compact camera: Canon PowerShot G7
European design camera: Samsung i70
European consumer lens: Tamron AF18-250mm f/3.5-6.3 Di II LD Aspherical (IF)
European macro lens: Sigma Macro 70mm f/2.8 EX DG
European professional lens: Canon EF 70-200 mm f/4 IS USM L-series
European image tank: Epson P-5000
European memory card: SanDisk Extreme III SDHC
European photo accessory: Metz Mecablitz 58 AF-1 Digital
European photo printer: Epson Stylus Pro 3800
European photo software: DxO Optics Pro 4.5

 

Articoli correlati

EISA Awards 2006-2007

EISA Awards 2006-2007

L'EISA è la a più grande associazione di riviste di elettronica di consumo in Europa. Da stamattina è disponibile sul sito ufficiale dell'associazione l'elenco dei premi assegnati ai prodotti europei dell'anno nelle categorie audio, video, foto, home theater e mobile electronics...



Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Brigno pubblicato il 28 Agosto 2007, 08:54
Mi sembra una bella spartizione tra i marchi più conosciuti.
Questi premi mi deludono sempre di più.
Commento # 2 di: shadowrunner pubblicato il 28 Agosto 2007, 11:36
Ma davvero?

Il miglior lcd full-hd è un philips? (marca di cui leggo spesso cose negative)
Il miglior plasma he-ready è il px70 e non il px700?
Il miglior lcd hd-ready è il samsung e non il famoso Sony della serie D3000?(che però vedo è almeno il più verde"
E infine la miglior camera compatta è la Canon G7? (questa scelta però mi lascia meno dubbioso, anche se pensavo di più all'Olimpus sp-500)
Commento # 3 di: poe_ope pubblicato il 28 Agosto 2007, 14:26
Premesso che simili premiazioni lasciano un po' il tempo che trovano, però di anno in anno la situazione mi pare vieppiù peggiorata.

Senza entrare nello specifico, la cosa lampante è la proliferazione delle categorie, cosa questa lascia più di un dubbio nella testa di noi appassionati che pur di non scontentare nessuno si finisca per premiare anche quello che non ne avrebbe diritto.

Mi chiedo anche che criteri di valutazione vengano messi in atto per vagliare una simile mole prodotti: occhiometrici? test di laboratorio? Ci sono delle griglie di valutazione? Criteri codificati? (e nel caso: da chi?) Sono informazioni pubbliche?

E ancora: come si giunge alla premiazione considerando che quanto sopra viene / dovrebbe avvenire per ogni rivista partecipante? Si fa una media?

Tanti tanti dubbi insomma... ma forse sono io che mi pongo le domande sbagliate

Ciao!
Marco
Commento # 4 di: Brigno pubblicato il 28 Agosto 2007, 14:32
Il problema è che stesse riviste che decretano i vincitori non sempre parlano bene dei prodotti che hanno votato !!!
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 28 Agosto 2007, 14:54
Originariamente inviato da: poe_ope
... che criteri di valutazione vengano messi in atto per vagliare una simile mole prodotti: occhiometrici? test di laboratorio? Ci sono delle griglie di valutazione? Criteri codificati? (e nel caso: da chi?) Sono informazioni pubbliche?
Criteri differenti per ogni rivista ma che in molti casi sono simili a addirittura identici. Sempre più riviste, anche all'interno dell'EISA si affidano ad analisi di laboratorio. L'Italia ad esempio è rappresentata da AudioREVIEW, DigitaVideoHT e ACS Audiocarstereo. Conosco personalmente i loro criteri di valutazione e la professionalità delle analisi di laboratorio (ne ho fatto parte fino a qualche anno fa).

Originariamente inviato da: poe_ope
... come si giunge alla premiazione considerando che quanto sopra viene / dovrebbe avvenire per ogni rivista partecipante? Si fa una media?
E' tutto scritto nelle FAQ:

www.eisa-awards.eu/2007/faq_rules

In ogni modo ci sono delle nomination e poi si discute fino all'elezione. Un po' come negli Oscar cinematografici insomma

Emidio
Commento # 6 di: poe_ope pubblicato il 28 Agosto 2007, 16:03
Chiarissimo, grazie Emidio.

Quanto alla serietà di DVHT & AR... beh, sono un (tutt'ora) lettore delle riviste del gruppo Technipress dai tempi (remotissimi) del gruppo Technimedia (MC Microcomputer dice nulla?) Fin dai tempi quando DVHT era un semplice allegato di AR (e venivano recensite le VHS anche dal punto di vista della qualità A/V... )

Fu proprio sulla carta che cominciai ad apprezzare la professionalità di alcune firme poi andate sul web... oppure andate e ritornate alla carta (vedi il Magister).

Mi restano comunque i dubbi sull'effettivo valore di questo premio (sempre avuti comunque).

Sarebbe bello viceversa, immaginare quanto fanno a volte quelli di Quattroruote assieme ad altre testate automobilistiche europee (il Master Test), riportato nel mondo dell'Audio/Video. Dubito però che accadrà mai.

Ciao!
Marco
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 28 Agosto 2007, 16:31
Originariamente inviato da: poe_ope
....
Mi restano comunque i dubbi sull'effettivo valore di questo premio (sempre avuti comunque).

Sarebbe bello viceversa, immaginare quanto fanno a volte quelli di Quattroruote...
Mai dire mai!

L'EISA in sè non è un'idea malvagia: anzi! Posso dirlo con cognizione di causa, avendo vissuto quell'esperienza proprio all'interno del Panel Video, quando gli award video erano 7 oppure 8 al massimo (2003-2004 e 2004-2005) a cui aggiungere lettore DVD e proiettore (o proiettori, al plurale) e già in quel momento c'era chi pensava di sostituire il premio a plasma ed LCD con un solo award per lo schermo piatto e basta, a prescindere dalla tecnologia.

Anch'io in quel momento pensavo che due premi per proiettori e display, per fascie di prezzo differenti, fosse un'idea intelligente. Ora la penso in maniera differente. In ogni modo in EISA le decisioni vengono prese democraticamente ed il bello è anche questo

Emidio
Commento # 8 di: stazzatleta pubblicato il 28 Agosto 2007, 17:08
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli
Conosco personalmente i loro criteri di valutazione e la professionalità delle analisi di laboratorio (ne ho fatto parte fino a qualche anno fa).


Perfetto, ma come si spiega il caso Sony VPL-VW60?
Commento # 9 di: Apple^HT pubblicato il 28 Agosto 2007, 18:07
Per le sezioni HD-ready vincono invece il Panasonic TH-42PV70/PX70


bha
Commento # 10 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 28 Agosto 2007, 18:07
Originariamente inviato da: stazzatleta
Perfetto, ma come si spiega il caso Sony VPL-VW60?
Si spiega allo stesso modo dell'award al modello InFocus dato nell'edizione 2003-2004.

In pratica, come previsto dalle regole, basta che il prodotto sia stato testato da almeno 5 riviste entro il 1 Giugno e che tale prodotto sia disponibile per la vendita entro il 10 Settembre e in almeno 10 paesi europei.

In questo caso (come per l'InFocus), il prodotto è stato dato (come accade anche per pochi altri) in esclusiva ad alcune riviste EISA e di solito si chiede a tali riviste di non divulgare informazioni prima di un certo momento. Se vi ricordate, le prime info sul VW60 sono arrivate proprio dalla rivista HXOS:

http://www.avmagazine.it/news/videoproiettori/2103.html

Non mi stupirei se nel numero di Settembre di DVHT ci fosse già la rece del VW60 che qui in redazione dovrebbe arrivare subito dopo l'IFA.

Emidio
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »