Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony Media Experience 2007 - Rodi

di Gian Luca Di Felice , pubblicato il 03 Aprile 2007 nel canale DISPLAY

“A distanza di due anni dall'ultimo appuntamento a Bordeaux, il Sony Media Experience ospita nell'isola di Rodi giornalisti e analisti del settore dell'elettronica di consumo di tutta Europa per la presentazione delle novità del 2007”

TV LCD Bravia serie 3000


Prototipo con pannello x.v.YCC e decoder DVB-T MPEG4 HD
- click per ingrandire -

In occasione dell'incontro con i giornalisti, Sony presenta una rinnovata gamma di televisori LCD Bravia che entreranno in commercio nei prossimi mesi assieme ad un prototipo compatibile con il nuovo spazio colore esteso x.v.YCC (approfondimenti in questo articolo) e decoder digitale terrestre MPEG4 HD. Torniamo per un attimo con i piedi per terra e analizziamo la nuova serie Bravia 3000, suddivisa tra la gamma S e quella D.

La serie KDL-S3000 sarà disponibile nei prossimi mesi con diagonali da 32 e 40 pollici mentre entro la fine dell'anno arriveranno anche i modelli da 20 e 46 pollici. Questi nuovi TV utilizzano pannelli LCD "HD Ready" con risoluzione 1366x768 punti, angolo di visione di 178 gradi sia in orizzontale che in verticale, elaborazione dell'immagini affidato al Bravia Engine e retro-illuminazione con lampada Wide Colour Gamut.



Il nuovi TV LCD Sony Bravia S3000 e D3000
- click per ingrandire -

Sul fronte delle connessioni troviamo ben 3 ingressi HDMI 1.3 e due SCART e tutti i modelli sono dotati di decoder digitale terrestre integrato (solo zapper). Le connessioni HDMI rispondono anche alle specifiche HDMI-CEC che consentono di controllare gli altri apparecchi della catena audio-video in maniera semplice e immediata e che in casa Sony è stato nominato Bravia Theater Sync. I modelli con diagonali da 40" e 46" (disponibili a Dicembre) utilizzano un pannello con profondità di colore a 10 bit che potrà quindi essere sfruttato pienamente dalla connessione HDMI 1.3.

Venendo invece alla serie KDL-D3000, quest'ultima riprende le caratteristiche tecniche salienti della serie S3000 con pannelli anche in questo caso "HD Ready" (1366x768 punti) e diagonali da 32, 40 e 46 pollici, ma introducendo la tecnologia Motionflow + 100Hz/120Hz che, grazie alla messa a punto di un algoritmo di elaborazione esclusivo, permette di raddoppiare il numero di fotogrammi riprodotti e di ottenere così immagini più fluide e al tempo stesso riduce l'artefatto di "motion blur" tipico della tecnologia LCD.

La serie D3000 può, inoltre, fregiarsi di pannelli con profondità dei colori a 10 bit per ogni componente (così da avere 1024 sfumature per ogni componente RGB in luogo dei precedenti 256 step dei pannelli a 8 bit), di relativi ingressi HDMI 1.3 e della funzionalità 24p True Cinema che inibisce la conversione a frame-rate più elevati effettuata dalla quasi totalità dei televisori attuali su materiale cinematografico riprodotto a 24p. La serie D3000 verrà introdotta sul mercato a partire da giugno con prezzi ancora da definire