Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Le novità Sony tra IFA, IBC e CEDIA

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 28 Ottobre 2015 nel canale DISPLAY

“Dall'IFA al Photoshow, passando per il CEDIA Expo, analizziamo tutte le novità Sony presentate in queste ultime settimane, con particolare attenzione alle nuove tecnologie come HDR, e ai nuovi prodotti: TV 4K, videoproiettori, digital imaging, smartphone, audio HD e le soluzioni broadcast”

Fotocamere, videocamere e action-cam


La conferenza stampa a Berlino con la presentazione delle nuove fotocamere
- click per ingrandire -

In occasione dell'esposizione di Berlino, Sony non ha annunciato nuovi prodotti ma ha portato le ultime novità presentate nei mesi precedenti e in alcuni casi pochi giorni prima. Prodotti come la nuova "bridge" RX10 II, con zoom 24-200, e la compatta RX100 IV con zoom 24-70, entrambe con il nuovo sensore CMOS BSI (retro-illuminato) ad elevata sensibilità ed elevata velocità di acquisizione da 20MP. Il sensore è così sensibile e veloce da poter registrare brevissimi video da 2 o 4 secondi, fino ad un massimo di 1000 fps (fotogrammi per secondo), anche se con qualche limite in risoluzione. A seconda della velocità e del tempo (2 o 4 secondi), la risoluzione nativa delle sequenze HFR è compresa tra 1824x1026 (2" @ 250fps) e 800x270 (4" @ 1000 fps).

 
A sinistra la nuova RX10 II; a destra la RX100 IV
- click per ingrandire -

In tutti i casi, la lunga sequenza di fotogrammi viene convertita in un video a risoluzione Full HD, con frequenza scelta dall'utente (24p, 25p, 30p, 50p, 60p). Le due camere sono in grado anche di girare video a risoluzione 4K (29 minuti e 59" per la RX10 Mk II e solo 5' per la RX100 Mk IV) ed offrono comunque l'uscita micro HDMI alla massima risoluzione (3840x2160) in modalità component 4:2:2 ad 8 bit. Infine, c'è anche la possibilità di girare video, a risoluzione nativa Full HD; fino a 120 fps. Le due fotocamere RX100 Mk IV ed RX10 Mk II, sono già disponibili, ad un prezzo rispettivamente di 1.150 Euro e 1.600 Euro.

 
La Action-Cam FDR X1000V a risoluzione 4K comandata dallo smartphone Z5
- click per ingrandire -

Altrettanto interessanti sono le nuove Action-cam, con la FDR X1000V dotata di sensore da 1/2,3" da 8,8 megapixel e in grado di registrare video a risoluzione UHD 4K (3840x2160) fino a 30 fotogrammi al secondo in formato XAVC-S e fino a 100 Mbps, con qualità video che sembra nettamente superiore alla principale concorrente, ovvero la GoPro Hero 4 Black. La piccola action cam è dotata anche di GPS, WiFi e uscita micro HDMI da cui è possibile prelevare il flusso video a risoluzione 4K.

  
Da sinistra: FDR-AX33, FDR-AX100 e PXW-X70, tutte a risoluzione UHD 4K
- click per ingrandire -

La lunga teoria di prodotti che registrano a risoluzione 4K continua con le videocamere Handycam che sono presenti ad IFA in quattro diversi prodotti. Si parte dalla piccola FDR-AX33 (disponibile anche con picoproiettore integrato nella parte anteriore del display) con sensore Exmor "retro-illuminato" da 1/2,3", registrazione UHD 4K a 24p e 25p in formato XAVC-S fino a 50 Mbps, zoom ottico 10X (29,8mm - 298mm eq.) e stabilizzatore d'immagine, in vendita a 1.000 Euro IVA inclusa. Si sale quindi al modello FDR-AX100 con sensore Exmor "retro-illuminato" da 1" con dimensioni più di quattro volte superiori rispetto al piccolo sensore da 1/2,3" della AX33. Entrambe le camere sono dotate di stabilizzatore e registrano fino a 25p a risoluzione UHD 4K con bitrate fino a 100 Mbps in H.264. C'è poi lo "strano" camcorder PXW-X70 con lo stesso sensore della AX100 ma con ergonomia e accessori dedicati all'utenza "pro". Il camcorder registra in realtà in full HD, con la registrazione UHD 4K che può essere "attivata" pagando un upgrade software.

 
Le due Sony Alpha 7 Mark II con sensore stabilizzato e registrazione 4K in macchina
- click per ingrandire -

Le novità più interessanti del Digital Imaging le abbiamo viste in realtà ad Amsterdam, in occasione dell'IBC, anche se abbiamo avuto l'occasione di toccarle con mano solo a Milano la scorsa settimana, all'interno dell'area IBTS in occasione del Photoshow. Si tratta della "seconda edizione", in due diverse declinazioni, della mirror-less Alpha 7 con sensore a formato pieno. Le due camere sono la 7r II e la 7s II. La prima era stata già annunciata prima dell'IFA ed è caratterizzata da un nuovo sensore da 42 megapixel stabilizzato su 5 assi e possibilità di registrare video a risoluzione 4K direttamente in macchina. Il modello 7s II è stato invece annunciato ad IBC, utilizza lo stesso straordinario sensore da 12 megapixel del precedente modello ma con questa nuova edizione guadagna la stabilizzazione su 5 assi e la possibilità di registrare in macchina come la 7r II, su schede SDXC con codec H.264 ad 8 bit per componente e in formato component 4:2:0. Purtroppo si ferma ad 8 bit per componente anche il segnale HDMI out 4:2:2.