Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung SUHD e UHD TV 2015

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 19 Marzo 2015 nel canale DISPLAY

“Ad una manciata di giorni di anticipo sulle prime consegne nei punti vendita, Samsung ha presentato alla stampa la nuova gamma di TV a risoluzione Ultra HD 4K con sistema operativo Tizen. Eccellenti e tre nuove serie SUHD con retroilluminazione Quantum Dots, nuovo pannello LCD a 10bit e CPU Octa Core”

Riepilogo e considerazioni finali


- click per ingrandire -

Con l'annuncio delle tre nuove serie SUHD, Samsung ha colmato completamente tutti gli svantaggi che aveva in termini di qualità d'immagine rispetto ai diretti concorrenti. Ci riferiamo in particolare al rapporto di contrasto nativo, alla luminanza massima, alla profondità dei colori ma soprattutto alla ricchezza delle sfumature. Fino a ieri le prestazioni raggiungibili con i migliori pannelli prodotti da AUO, utilizzati ad esempio nei modelli top di gamma di Sony, erano impossibili. Con le nuove serie JS9500, JS9000 e JS8500 la musica cambia e le potenzialità ora sono da primo della classe.

Se a tutte queste premesse aggiungiamo la potenza di calcolo delle Octa Core, il sistema operativo Tizen e alcune funzioni esclusive legate alla sinergia con smartphone e tablet, le caratteristiche a prova di futuro come gli ingressi HDMI 2.0 e la compatibilità HDCP 2.2, ci sono davvero tutti gli ingredienti perché la serie JS9000 sia uno tra i prodotti più appetibili nella fascia più elevata del mercato. Il prezzo di listino parla chiaro: 3.500 Euro per il 55" e 5.500 Euro per il 65". Prezzi di partenza elevati ma incrociando le dita potrebbero perdere qualche centinaio di euro all'arrivo nei negozi.

In più possiamo aggiungere che il primo contatto con il 65JS9000, in dimostrazione all'incontro romano, ci ha convinto. Grazie alla disponibilità di Samsung abbiamo potuto abbassare le luci e abbiamo effettuato qualche misurazione preliminare che pubblicheremo nelle prossime ore e che confermano le ottime notizie, ad iniziare dal gamut colore particolarmente esteso, dal rapporto di contrasto nativo che è oltre l'ottimo valore di 3.000:1 e la luminanza che al massimo (modalità costante), sfiora i 500 NIT. L'articolo con misure è a questo indirizzo.

Per maggiori informazioni sui prodotti Samsung: www.samsung.it

 

Articoli correlati

Test preview Samsung UE65JS9000

Test preview Samsung UE65JS9000

In occasione dell'incontro con la stampa a Roma, abbiamo potuto effettuare le prime rilevazioni sul nuovo Samsung SUHD 65JS9000, con diagonale da 65", retroilluminazione con quantum dots, pannello a 10bit nativi per ogni componente che si propone come nuovo riferimento nella sua fascia di prezzo



Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: giorusso pubblicato il 20 Marzo 2015, 11:37
Prezzi folli...per dei Samsung !

...il 55 a 3500€ ? Il mio Sony KD-55X8505B allora a 1700€ è un affarone in confronto !
Commento # 2 di: hoppio24 pubblicato il 20 Marzo 2015, 13:02
Potranno aver fatto un ottimo salto di qualità rispetto alla linea passata, ed essere diventate ottime tv, ma non potranno mai competere con gli oled.
Onestamente se dovessi spendere una cifra molto alta sarebbe sicuramente per una nuova tecnologia e non un aggiornamento a quella classica ormai superata.
Personalmente credo sia l'anno di Lg con i suoi oled 4k.
Commento # 3 di: Plasm-on pubblicato il 20 Marzo 2015, 13:28
Originariamente inviato da: hoppio24;4356094
Potranno aver fatto un ottimo salto di qualità rispetto alla linea passata, ed essere diventate ottime tv, ma non potranno mai competere con gli oled.
Onestamente se dovessi spendere una cifra molto alta sarebbe sicuramente per una nuova tecnologia e non un aggiornamento a quella classica è passata.
Personalmente credo sia l'anno di Lg con i suoi o..........[CUT]


Senza nemmeno scomodare gli Oled che sono infinitamente superiori e sono il futuro, segnalo che nell'articolo si grida quasi al miracolo per il nuovo pannello che udite udite permette un rapporto di contrasto di ben 3200:1, beh il mio misero plasma pagato poco più di 1000 euro e vecchio di 2 anni ha un rapporto di contrasto superiore a 27000:1 quasi 10 volte meglio!
Poi vorrei capire che significa SUHD che cosa c'è di Super rispetto agli altri tv UHD? Una nuova sigla di Samsung per gabbare utenti che pensano che ci sia qualcosa in più?
Commento # 4 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 20 Marzo 2015, 13:54
Originariamente inviato da: Plasm-on;4356111
... il mio misero plasma pagato poco più di 1000 euro e vecchio di 2 anni ha un rapporto di contrasto su..........[CUT]
Eddài, su. Ovvio che i migliori plasma abbiano un vantaggio imbarazzante sul rapporto di contrasto nativo e quindi sulla coerenza della curva del gamma fin dai primissimi step della scala dei grigi. Ed è proprio questo uno dei vantaggi dei PDP che rende le immagini così belle e tridimensionali e le tecnologie OLED e AMOLED fanno ancora meglio. I problemi in qu8esto caso sono due: i PDP non ci sono più, gli OLED sono relegati solo al settore professionale (Sony) e gli AMOLED sono un'esclusiva LG ma - ad oggi - solo a risoluzione full HD poiché per i 4K dovremo aspettare Giugno o forse più.

Il valore di 3.000:1 di rapporto di contrasto nativo per un display LCD è elevato in assoluto e gli LCD hanno comunque vantaggi rispetto ai plasma. Ne cito giusto due: luminanza più elevata e numero di sfumature inarrivabile, soprattutto per le immagini in movimento.

La S di SUHD è un'ottima operazione di marketing. Stando al sito coreano sta per Super ma potrebbe stare anche per Samsung o tutto quello che possiamo immaginare. Vi ricordo che Samsung ha fatto credere a milioni di consumatori che i TV LED fossero qualcosa di nuovo rispetto agli LCD... Quindi è ovvio che da Samsung, da questo punto di vista, c'è solo da imparare.

Tornando alla serie SUHD sulla qualità generale non ho dubbi. CR nativo elevato, 10 bit, quantum dots, potenza di calcolo elevatissima, possibilità di calibrazione entusiasmanti (CMS a sei assi HSV e bilanciamento a 10 punti). Non ho problemi a ricordare un fatto: fino a ieri la qualità dei top di gamma Samsung non mi ha mai entusiasmato. Ora la musica è cambiata. E ne sono felice poiché potrò tornare a care recensioni approfondite sui loro TV con molto entusiasmo.

Emidio
Commento # 5 di: Plasm-on pubblicato il 20 Marzo 2015, 14:22
Concordo con te Emidio, la cosa triste è che appunto invece di andare avanti torniamo indietro con la tecnologia sotto parecchi aspetti ed il bello che ce li fanno anche pagare di più le novità.
Commento # 6 di: pippolo66 pubblicato il 20 Marzo 2015, 18:44
si hanno notizie sulla utilizzabilità dei nuovi 4K pollici samsung come monitor per pc ?
un 48 4K ha lo stesso dot pinch di un 24 FHD e risulterebbe quindi come 4 24FHD affiancati.
un 55 4K ha lo stesso dot pinch di un 27 FHD e risulterebbe quindi come 4 27FHD affiancati.

in particolare:
Supportano la risoluzione 4K@60hz a 4:4:4 sulla hdmi ?
E come input lag come sono messi ?
Si può settare il livello di hdpc in modo da liberare banda sulla hdmi ?

Grazie
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 20 Marzo 2015, 20:12
Originariamente inviato da: pippolo66;4356309
si hanno notizie sulla utilizzabilità dei nuovi 4K pollici samsung come monitor per pc ....[CUT]
Certo che si!

Originariamente inviato da: pippolo66;4356309
Supportano la risoluzione 4K@60hz a 4:4:4 sulla hdmi .....[CUT]
Sembra di si:

http://www.hdtvtest.co.uk/news/ue65...01503154027.htm

Originariamente inviato da: pippolo66;4356309
E come input lag come sono messi.....[CUT]
22 ms o meno.

Originariamente inviato da: pippolo66;4356309
Si può settare il livello di hdpc in modo da liberare banda sulla hdmi.......[CUT]
Non ne ho idea.

Emidio
Commento # 8 di: pippolo66 pubblicato il 21 Marzo 2015, 01:52
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4356372


Fantastico
Il 48JU6400 se avrà uno street price sotto i 1.000 euro potrebbe diventare un best buy a chi necessita un sistema multimonitor.
Sostituirebbe egregiamente i 3 24 sulla mia scrivania unito ad un software tipo monitor smartcontrol
Anche se leggendo bene il test solo in game mode si arriva a 22ms ovvero con l'overdrive attivato e questo comporta spesso ghosting e scie. In PC mode, quindi con solo la mappatura 1 a 1 e si spera senza overdrive, si sale a 65ms. C'e' da vederlo dal vivo o in test specifici per capire bene come si comportano.
Resto sintonizzato.
Commento # 9 di: hoppio24 pubblicato il 21 Marzo 2015, 11:03
Personalmente penso che per giocare o comunque per applicazioni informatiche sia sempre meglio un monitor vero e proprio.
Ovviamente costano molto di più di una tv di polliciaggio corrispettivo, ma sono decisamente più performanti.
Oltre questo Samsung per il gaming su console e pc non ha mai brillato per velocità.
Commento # 10 di: pippolo66 pubblicato il 22 Marzo 2015, 12:34
Il vero problema dei monitor informatici 4K e che stanno tutti puntando su dpi molto elevati e non sulle dimensioni.
Quindi troviamo 4K a 27 o 32 o al massimo 40 e tutti sono ottimi monitor singoli (ad avere una vista aquilina), ma mal si pongono come soluzione alla sostituzione del classico assetto a trliplo monitor.
Se si vogliono sostituire i classici due o tre monitor FHD che alcuni hanno adesso sulla scrivania con uno solo UHD l'unica è rivolgersi al mondo TV con gli ovvi compromessi.
Per questo molti come me guardano al mondo TV per sostituire i propri monitor.
Come dicevo un 48 UHD corrisponde precisamente a 4 24 FHD affiancati con i medesimi dpi e ti permette cosi' di risparmiare spazio sulla scrivania mantenendo le impostazioni a cui sei abituato in ordine a grandezza del testo/icone.
Stesso discorso con un 55 UHD che corrisponde a 4 27 FHD. Che a prima vista sembrerebbe grande come monitor ma se sei abituato ad avere sulla scrivania 3 27 affiancati alla fine risparmi sempre spazio a parità di dpi
Il vero problema allo stato attuale dei TV usati come monitor sono la banda sugli gli ingressi (nessuno ha il DP 1.4 e pochi lo HDMI 2.0) e l'elettronica invadente che a volte mortifica e rallenta le performance del pannello.
Sulla questione HDMI 2.0 basterebbe quello per avere 4K@60hz 4:4:4 ma solo se si può disabilitare lo HDPC 2.2 altrimenti dalle specifiche non c'e' abbastanza banda disponibile e ci si deve accontentere del 4K@30hz 4:4:4 oppure del 4K@60hz 4:4:0 e cosi' diventa davvero limitante.
Insomma, se samsung o lg facesse un 48 o 55 con tempi di risposta GTG accetabili e hdpc 2.2 disabilitabile sulla hdmi 2 credo che diverrebbe un best buy per molti anche in ambito informatico.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »