AV Magazine - Logo
Stampa
Tutti al cinema: dicembre
Tutti al cinema: dicembre
Alessio Tambone - 02 Dicembre 2018
“Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di dicembre. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!”
Pagina 1 - Il calendario

Avvicinandosi a Natale è chiaro che lo sbanca box-office sarà Il ritorno di Mary Poppins, nonostante la grande pericolosità di un sequel di questa portata. Dicembre regala però altri imperdibili, partire da Roma di Alfonso Cuarón, in back-to-back tra distribuzione cinematografica e su Netflix.

Nella seconda settimana si distinguono l'intrigante adattamento dell'omonimo romanzo fantasy Macchine mortali (prodotto e sceneggiato da Peter Jackson) e il documentario Lo sguardo di Orson Welles.

A partire dal 20, oltre al già citato ritorno Disney, il saluto al cinema di Robert Redford con l'ottimo Old man & the gun e lo spin-off Bumblebee. In chiusura invece segnaliamo Spider-Man - Un nuovo universo e il progetto tutto italiano Moschettieri del re, con un bel cast artistico diretto da Giovanni Veronesi (trailer purtroppo non ancora disponibile).

Sotto le locandine dei film abbiamo inserito tre diverse icone a identificare proiezioni in 3D, in 4K o con codifica Dolby Atmos. Chiaramente la disponibilità va verificata con la sala cinematografica e la distribuzione italiana.

Ricordiamo che le date di inizio distribuzione possono essere soggette a cambiamenti. Buona lettura e buona visione.

Prima settimana del mese

3/12 L'APPARTAMENTO
3/12 ROMA
3/12 ROYAL OPERA HOUSE: LO SCHIACCIANOCI
6/12 ALPHA - UN'AMICIZIA FORTE COME LA VITA
6/12 LA CASA DELLE BAMBOLE - GHOSTLAND
6/12 NON CI RESTA CHE VINCERE
6/12 COLETTE
6/12 IL CASTELLO DI VETRO
6/12 LA PRIMA PIETRA
6/12 SULLE SUE SPALLE
6/12 SANTIAGO, ITALIA
6/12 LA STREGA ROSSELLA E BASTONCINO

 

Seconda settimana del mese

10/12 DINOSAURS
10/12 CALCUTTA - TUTTI IN PIEDI
11/12 L'UOMO CHE RUBÒ BANKSY
13/12 UN PICCOLO FAVORE
13/12 MACCHINE MORTALI
13/12 LONTANO DA QUI
13/12 IL TESTIMONE INVISIBILE
13/12 LA DONNA ELETTRICA
13/12 VERSO UN ALTROVE
16/12 LO SGUARDO DI ORSON WELLES

 

Terza settimana del mese

19/12 AMICI COME PRIMA
20/12 THE OLD MAN & THE GUN
20/12 CAPRI-REVOLUTION
20/12 IL RITORNO DI MARY POPPINS
20/12 BUMBLEBEE
20/12 COLD WAR
20/12 7 UOMINI A MOLLO
20/12 BEN IS BACK

 

Quarta settimana del mese

25/12 SPIDER-MAN - UN NUOVO UNIVERSO
27/12 LA BEFANA VIEN DI NOTTE
27/12 MOSCHETTIERI DEL RE

 

Pagina 2 - Prima settimana del mese

ROMA

La storia di un anno tormentato della vita di una famiglia borghese in Messico agli inizi degli anni '70. Il ritorno di Alfonso Cuarón, con un interessante progetto in distribuzione per un paio di giorni al cinema e dopo qualche giorno direttamente su Netflix.

NON CI RESTA CHE VINCERE

Marco è allenatore di una squadra di basket professionista di alto livello. Sorpreso alla guida in stato di ebrezza viene condannato a una pena d’interesse generale. Per ordine del giudice deve quindi organizzare una squadra di basket composta da persone con un deficit mentale. Ciò che era cominciato come una pena si trasforma in una lezione di vita sui pregiudizi sulla normalità.

COLETTE

La storia di Sidonie-Gabrielle Colette, l’autrice più innovativa e spregiudicata della Belle Époque parigina. Nata e cresciuta in un piccolo centro della campagna francese, Colette arriva nella Parigi di fine Ottocento dopo aver sposato Willy, un ambizioso impresario letterario. Affascinata dalla vivacità intellettuale dei salotti della capitale e spinta a scrivere dal marito, Colette riprende i suoi scritti di scuola e dà alla luce una serie di libri pubblicati con il nome di Willy. I romanzi diventano ben presto un fenomeno letterario e la loro protagonista - Claudine - un’icona della cultura pop parigina, oltre che un simbolo di libertà femminile. Mentre cresce insieme alla sua Claudine, diventando sempre più consapevole di se stessa, Colette decide di porre fine al suo matrimonio e inizia una battaglia per rivendicare la proprietà delle sue opere e guadagnare la sospirata emancipazione sociale.

 

 

 

 

Pagina 3 - Seconda settimana del mese

MACCHINE MORTALI

Migliaia di anni dopo la distruzione del mondo civilizzato a causa di un cataclisma, la razza umana si è adattata e si è evoluta con un nuovo stile di vita. Gigantesche città in movimento vagano per la Terra, prendendo brutalmente di mira le più piccole città trazioniste. Tom Natsworthy, proveniente da una classe inferiore della grande città trazionista di Londra, si ritrova a dover combattere per la sopravvivenza dopo essersi imbattuto in Hester Shaw, una pericolosa fuggitiva. I due opposti, i cui sentieri non avrebbero mai dovuto incontrarsi, sigleranno un'alleanza destinata a cambiare il corso del futuro.

LONTANO DA QUI

Lisa è una maestra d’asilo di Staten Island che frequenta un corso di poesia, sua grande passione, che a poco a poco la sta allontanando dal marito e dai figli. Un giorno Lisa rimane incantata dal talento innato di un suo giovane allievo di 5 anni, Jimmy, capace di comporre con incredibile disinvoltura le poesie che lei ha sempre sognato di scrivere. Lisa decide così di coltivare il talento del bambino, trascurato dalla famiglia, e di proteggerlo dall’indifferenza della società, spingendosi però oltre i limiti della sua professione.

LO SGUARDO DI ORSON WELLES

“Solo una persona può decidere il mio destino – e quella persona sono io.” Con questa fermezza si presentava Charles Foster Kane, indimenticabile protagonista di Quarto Potere, il film che nel 1941 sconvolse il mondo del cinema. Molti anni dopo, le stesse parole sembrano riecheggiare dietro al suo regista, sempre pronte a indicargli la via. Grazie all’accesso esclusivo al materiale privato di Orson Welles, Mark Cousins indaga una leggenda: attraverso i suoi occhi, disegnato con le sue mani, dipinto con i suoi pennelli. Prodotto da Michael Moore, The Eyes of Orson Welles riscopre uno dei più brillanti autori del Ventesimo secolo e esplora come il suo genio, trent’anni dopo la sua morte, risplenda ancora oggi nell’era di Trump.

 

 

Pagina 4 - Terza settimana del mese

THE OLD MAN & THE GUN

OLD MAN AND THE GUN si basa sulla storia vera di Forrest Tucker, dalla coraggiosa fuga dal carcere di San Quintino vall'età di 70 anni fino a una serie di colpi senza precedenti che incantarono il pubblico e lasciarono le forze dell'ordine a brancolare nel buio. A dare la caccia a Tucker sono il detective John Hunt, sempre più affascinato dalla dedizione di Forrest all'arte del furto, e una donna che lo ama nonostante la professione che si è scelto.

IL RITORNO DI MARY POPPINS

La storia si svolgerà nell’era della Depressione a Londra (il periodo durante il quale sono stati scritti i racconti originali) e segue le vicende di Jane e Michael Banks, ora cresciuti. I tre figli di Michael ricevono la visita di Mary Poppins dopo aver subito un tragico lutto. Con i suoi poteri magici e con l’aiuto di Jack, Mary Poppins li aiuterà a riscoprire la gioia e la meraviglia che mancano nelle loro vite.

BUMBLEBEE

È il 1987 e Bumblebee, durante la sua fuga, trova rifugio in una discarica in una piccola città balneare della California. Charlie, alla soglia dei 18 anni e alla ricerca del suo posto nel mondo, trova Bumblebee, sfregiato dalle battaglie e inutilizzabile. Quando Charlie lo fa rivivere, capisce subito che non si tratta di un normale VW bug giallo.

 

 

 

Pagina 5 - Quarta settimana del mese

SPIDER-MAN - UN NUOVO UNIVERSO

Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager Miles Morales e delle infinite possibilità del Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

LA BEFANA VIEN DI NOTTE

Paola di giorno è una comunissima maestra di scuola elementare ma di notte si trasforma nella Befana! A ridosso dell’Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli. Il suo nome è Mr Johnny e ha un unico obiettivo: vendicarsi di colei che vent’anni prima si è dimenticata di lui rovinandogli l’infanzia. Un gruppo di sei giovani alunni, dopo aver scoperto la doppia identità della loro maestra e quella del suo malvagio rapitore, decidono di affrontare, a bordo delle loro biciclette, una straordinaria avventura che li cambierà per sempre.

MOSCHETTIERI DEL RE

D’Artagnan (Pierfrancesco Favino), Athos (Rocco Papaleo), Aramis (Sergio Rubini) e Porthos (Valerio Mastandrea). Oggi sono un allevatore di bestiame sgrammaticato, un castellano lussurioso, un frate indebitato e un locandiere ubriacone, che per amor patrio saranno di nuovo moschettieri. Un po’ attempati, cinici e disillusi, ma sempre abilissimi con spade e moschetti, richiamati all’avventura dopo oltre vent’anni dalla Regina Anna (Margherita Buy) per salvare la Francia dalle trame ordite a corte dal perfido Cardinale Mazzarino (Alessandro Haber) con la sua cospiratrice Milady (Giulia Bevilacqua). Affiancati nelle loro gesta dall’inscalfibile Servo (Lele Vannoli) muto, e da un’esuberante Ancella (Matilde Gioli), i quattro - in sella a destrieri più o meno fedeli - combatteranno per la libertà dei perseguitati Ugonotti e per la salvezza del giovanissimo, parruccato e dissoluto Luigi XIV. Muovendosi al confine tra eroico e prosaico, i nostri si spingeranno fino a Suppergiù, provando a portare a termine un’altra incredibile missione. Difficile dire se sarà l’ultima o la penultima.