AV Magazine - Logo
Stampa
InfoComm 2005 - Day 2
InfoComm 2005 - Day 2
Emidio Frattaroli - 11 Giugno 2005
“Continua il reportage di AV Magazine sull'InfoComm International 2005: la manifestazione più importante su display e videoproiezione a livello internazionale. Il questo report osserviamo le novità incontrate nella seconda giornata.”
Pagina 1 - Hitachi, InFocus

Il report di AV Magazine sull'InfoComm International continua con la seconda giornata della fiera più importante dedicata alla videoproiezione, display e integrazione dei sistemi. 

Dopo Intel, anche Hitachi abbandona la tecnologia LCoS e dedica la maggior parte delle energie nella produzione di videoproiettori con tecnologia LCD. Lo stand era pieno di soluzioni business senza alcuno spazio per novità dedicate al settore home theater.

Nella foto più in alto, il nuovo entry level con risoluzione SVGA, 1500 lumen e prezzo inferiore ai 700 US$. Il modello è disponibile anche a risoluzione XGA e con luminosità fino a 2000 ANSI lumen. 

Nella foto più in alto, uno dei modelli più interessanti del produttore giapponese. Il nuovo Hitachi CP-X440 ha 3 pannelli LCD a risoluzione XGA, potenza luminosa fino a 3200 ANSI lumen ed è dotato di ben 3 altoparlanti che sono in grado di sopperire in maniera egregia alla mancanza di un sistema di diffusione sonora adeguato anche alla più affollata delle presentazioni.

Presso la saletta InFocus abbiamo chiacchierato a lungo con Dunja Adels Firestein e Brian Carskadon che ci hanno informato sui nuovi progetti del costruttore statunitense. Le maggiori novità verranno presentate al CEDIA, il prossimo settembre. 

L'unica novità di questo InfoComm è rappresentata dal nuovo entry level InFocus X3 con risoluzione XGA, luminosità di 1600 ANSI lumen ed ingresso per segnali DVI attraverso il connettore M1-DA.

Pagina 2 - 3LCD, Canon

3LCD è un nuovo marchio presentato a gennaio scorso durante il CES. Riunisce i maggiori produttori di videoproiettori e retroproiettori che utilizzano tre panelli LCD. Capitanata da Epson, maggior produttore di microdisplay LCD, 3LCD è una forte risposta all'ottimo lavoro lavoro di marketing compiuto da Texas Instruments negli ultimi anni.

Mentre da Texas Instruments si attende ancora un pannello a piena risoluzione HDTV da 1920x1080 punti, Seiko Epson ha già in catalogo ben tre modelli a tale risoluzione, con diagonale da 1.65", 1.3" e 0.9". I pannelli da 1.3" sono utilizzati nell'eccellente proiettore Fujitsu che vedete in foto e che verrà distribuito anche in Europa da settembre ad un prezzo che potrebbe essere vicino ai 25.000 Euro.

I pannelli LCD di quinta generazione da 0.9" di diagonale, sono attualmente utilizzati nei retroproiettori. Qui in foto possiamo osservare un modello Epson con diagonale da 57" e rapporto di contrasto particolarmente elevato: 10.000:1! Entro la fine dell'anno è attesa l'introduzione di tali pannelli HDTV da 0.9" anche in videoproiettori di fascia media, con prezzo inferiore ai 10.000 Euro.

Canon è tra i pochi produttori che crede ancora nella tecnologia LCoS. Il nuovo proiettore Realis SX50 ha una risoluzione di 1400x1050 punti. La luminosità, parecchio elevata, restringe il campo di utilizzo alle presentazioni oppure ad installazioni home theater con schermi da almeno 3 metri di base.

La qualità generale delle immagini prodotte dal piccolo Canon è piuttosto elevata, specialmente per ricchezza dei colori e quantità di sfumature dimostrate. Eccellente anche il sistema di controllo dei colori implementato, semplice ma molto efficace per ottenere una riproduzione dei colori e delle sfumature molto fedele.

Pagina 3 - BenQ, Digital Projection, Casio

Da BenQ, rubava la scena il nuovo PE 7700 con tecnologia DLP, matrice HD2 da 1280x720 punti, ruota colore a 6 segmenti, ingresso HDMI, 1100 ANSI lumen e rapporto di contrasto pari a 2500:1. Ottima la qualità video generale. Il prezzo è una piacevole novità: è inferiore ai 4.000 US$ e dovrebbe essere disponibile in questi giorni anche sul mercato italiano.

 

Digital Projection è uno dei maggiori produttori di videoproiettori professionali con tecnologia DLP. Anche quest'anno lo stand era popolato dai migliori proiettori DLP a 3 chip, alcuni dei quali. come il nuovo Mercury 5000HD, ideali anche per applicazioni home theater, dotato di 3 matrici da 1280x720 punti.

Nella foto, il nuovo Digital Projection TITAN 6000sx+ Pro, con matrice DMD da 1400x1050 punti, luminosità fino a 6000 lumen e rapporto di contrasto di 2000:1.

Casio ha presentato due nuovi proiettori con tecnologia DLP, caratterizzati da un rapporto luminosità/dimensioni molto favorevole. Nella foto più in alto c'è il modello XJ 360, estremamente piccolo ma capace di ben 2.200 ANSI lumen, risoluzione XGA, rapporto di contrasto pari a 2.000:1 ed obiettivo zoom con fattore di ingrandimento di 2X.

Anche il modello Casio XJ 560 è dotato di obiettivo zoom 2X e risoluzione XGA. Ha dimensioni leggermente superiori ma ha una luminosità che raggiunge il considerevole valore di 3.000 ANSI lumen. Ivariato il rapporto di contrasto, pari a 2.000:1.

Pagina 4 - DVI Link, Lumagen, Kramer

DVI Link produce alcuni dei più interessanti accessori per collegamenti DVI e HDMI. Nella foto ad esempio, c'è un transcoder che trasforma il segnale DVI-D in RGBHV fino a risoluzione 1080i ed è pienamente compatibile anche con segnali codificati HDCP, come conferma con assoluta tranquillità anche il produttore.

Lumagen introduce alcune novità molto interessanti. Nella foto c'è lo scaler/switcher Vision HDP da 999 US$ con ben 9 ingressi di cui 2 DVI e 2 SDI (opzionali). Disponibile anche il nuovo VisionPro HDP con scaling fino a risoluzione 1080p. Entrambi i modelli offrono il controllo della curva del gamma di tipo parametrico.

Kramer ha proposto numerose interessanti novità tra gli accessori per connessioni DVI e HDMI. Nella foto in alto possiamo osservare un generatore di segnali video DVI fino a risoluzione 1080i con ben 27 pattern differenti di cui alcuni anche di tipo dinamico.

Nell'immagine in alto a sinistra uno switcher con due ingressi DVI ed una uscita con circuito di re-clocking che permette di esagerare anche con la lunghezza delle connessioni. A destra un amplificatore/distributore con un singolo ingresso e due uscite DVI, anche questo con circuito di re-clocking

Sempre da Kramer, il nuovo processore video VP-7250S dotato di 18 ingressi (di cui 2 DVI) e scaling fino a risoluzione 1080i attraverso uscite RGB, DVI e component.

Pagina 5 - DNP, Gennum, Kimoto

DNP è uno dei maggiori produttori europei di schermi per proiezione. Legato principalmente al mercato professionale, il suo ottimo catalogo si è sempre concentrato sugli schermi per retroproiezione. Questa volta all'inficomm, DNP ha mostrato una delle più entusiasmanti sorprese nel campo degli schermi a proiezione frontale: il Contrast Filter Screen.

Come potete vedere nella foto, il nuovo film che caratterizza la superficie del nuovo schermo (a destra) garantisce rapporti di contrasto in piena luce che hanno dell'incredibile! Il nuovo schermo ha un prezzo allineato alle prestazioni: circa 3.000 Euro per schermi in 16:9 da circa 2 metri di base.

Gennum è tra i pochi attori con qualche novità nel campo delle elaborazioni video destinate a deinterlacciatori e scaler da abbinare a TV o proiettori. La nuova tecnologia VPX è già implementata in alcuni prodotti.

Nell'immagine più in alto, possiamo osservare una delle dimostrazioni più interessanti sulla qualità dei nuovi algoritmi VPX, ottimi specialmente nella riduzione degli artefatti di aliasing (scalettature), specialmente alle basse risoluzioni. 

Tra le curiosità più interessanti nel settore business, vi segnaliamo un tavolo presentato da Kimoto che è un ottimo modulo a retroproiezione in formato 16:9.

Pagina 6 - Mitsubishi, Liesegang, Marantz

Mitsubishi è l'unico produttore che ha presentato un nuovo proiettore DLP (nella foto) dotato del nuovo ASIC DDP3020 con tecnologia Brilliant Color. Il nuovo ASIC prodotto da Texas Instruments permette di sfruttare la raddoppiata velocità di commutazione dei microspecchi dei nuovi DMD e consente nuove e più complesse elaborazioni sulla calibrazione dei parametri video. Nella foto il modello XD 460U con 2600 lumen, CR di 2200:1, ruota colore a 5 segmenti e lampada da 5000 ore.

Accanto a Frank Anzures di Mistubishi Electric USA osserviamo un nuovo display LCD MDT402S con risoluzione WXGA (1366x768 punti) e luminosità di 500 nit.

Come annunciato già qualche giorno fa, Mitsubishi è il primo costruttore a dichiarare la disponibilità già per il mese di luglio del nuovo micro proiettore DLP a risoluzione VGA con illuminazione a LED. Il prezzo è di circa 700 US$.

Da Liesegang tre interessanti nuovi prodotti. A destra il nuovo Luxor con tecnologia DLP, risoluzione di 1024x576 punti in formato 16:9 e luminosità di 750 ANSI lumens. Disponibile anche in versione "plus" con matrice HD2+, risoluzione di 1280x720 punti e luminosità di 850 ANSI lumen. A sinistra un proiettore entry level con matrici LCD e risoluzione WVGA di 854x480 punti.

Marantz professional ha in catalogo una gamma di registratori audio che utilizzano il supporto Compact Flash. Durante l'InfoComm è stato introdotto un nuovo modello portatile PMD671 con campionamento a 24bit/96 kHz. Disponibile anche il modello CDR420 con HDD da 40 GB, campionamento a 16bit/44.1kHz e masterizzatore CD-R integrato.