AV Magazine - Logo
Stampa
IFA Global Conference 2018
IFA Global Conference 2018
Emidio Frattaroli - 18 Giugno 2018
“L'IFA Global Conference una due-giorni di conferenze e seminari sullo stato del mercato dell'elettronica di consumo che ha coinvolto 329 invitati in rappresentanza di tutti e 5 i continenti del globo terracqueo e che anticipa l'evento fieristico in programma dal 31 agosto al 5 settembre a Berlino”
Pagina 1 - introduzione


- click per ingrandire -

L'IFA, ovvero "Internationale FunkAusstellung" (letteralmente: Fiera Internazionale della Radio), probabilmente è la più antica fiera dell'elettronica di consumo del mondo ancora in essere, è stata inaugurata all'interno della fiera di Berlino nel lontano 1924 ed ha avuto cadenza annuale fino all'inizio della Seconda Guerra Mondiale. Nel 1946 partì la ricostruzione della fiera che era stata completamente distrutta durante le fasi finali della guerra. Dal 1950 - anno della ripartenza - e fino al 2005, ha avuto luogo ogni due anni mentre dal 2006 è tornata a cadenza annuale.


- click per ingrandire -

Oggi l'IFA di Berlino è la fiera internazionale dell'elettronica di consumo più importante del mondo occidentale, raccoglie ormai quasi tutti i settori dell'elettronica, dall'intrattenimento alle telecomunicazioni, dall'automotive fino agli elettrodomestici, ed è il risultato di una serie di elementi particolarmente riusciti a partire dalla data (sei giorni a cavallo tra agosto e settembre) e dal luogo, la fiera di Berlino, che si sviluppa su un'area piuttosto estesa ad ovest di Berlino, con una serie di edifici fino a tre piani, quasi tutti comunicanti tra loro e che permettono una notevole superficie espositiva, facilmente accessibile, assolutamente non dispersiva e organizzata in maniera esemplare.


- click per ingrandire -

Tra gli altri ingredienti del mix particolarmente riuscito che fanno dell'IFA la manifestazione più importante dell'anno per l'elettronica di consumo c'è la città che la ospita. Berlino è una meta con una elevatissima ricettività alberghiera, con prezzi per tutte le tasche ed è facilmente raggiungibile da tutto il mondo, grazie a due aeroporti internazionali che la circondano, in attesa dell'inaugurazione del terzo aeroporto (Brandeburgo) prevista in origine nel 2007 ma che slitterà presumibilmente ancora di un paio d'anni. Berlino è anche una eccellente meta culturale con ben 5 orchestre sinfoniche e una gran quantità di musei ed edifici molto interessanti dal punto di vista architettonico.

 
- click per ingrandire -

L'organizzazione dell'IFA è a cura direttamente dell'ente Fiera di Berlino (Messe Berlin) che non si limita alla preparazione dell'evento ma coordina e prepara numerose manifestazioni ed eventi anche in altri paesi, soprattutto in Asia (CE China) e anche negli Stati Uniti (CE Weeks). Tra le varie attività, c'è l'organizzazione della "Global Conference", una due-giorni di conferenze e seminari che quest'anno ha coinvolto 329 invitati (giornalisti, blogger e youtuber) provenienti da 60 paesi, in rappresentanza di tutti e 5 i continenti del globo terracqueo.

 

Pagina 2 - Power briefings I

 
A sinistra Dave Graveline (Into Tomorrow), moderatore;
a destra Jens Heithecker, Vice President at Messe Berlin IFA Executive Director.
- click per ingrandire -

La Global Conference è suddivisa in due giornate. La prima è dedicata interamente ai cosiddetti "Power Briefings": una serie di conferenze e presentazioni alla stampa che vengono tenute da aziende che espongono all'IFA di Berlino. Quest'anno si sono alternati - in ordine alfabetico, Beurer, Huawei, Fitbit, German Autolabs, Miele, Philips, Radionovelli, Sharp, TCL e  WMF. La giornata ha registrato anche due interventi a cura di IHS Markit e GFK con analisi di mercato su alcuni settori strategici. 

 
Liat Ben-Zur, Senior Vice President e Bernd Laudahn, Market Leader Personal Health DACH
- click per ingrandire -

Dopo il benvenuto da parte del moderatore Dave Graveline e del Vice Presidente di Messe Berlin Jens Heithecker, è iniziato il primo Power Briefing a cura di Philips che ha puntato tutto sul settore "healt-care" e su tre prodotti ben precisi: il purificatore d'aria "smart", molto efficace per il controllo degli allergeni e due ulteriori prodotti per la gestione del "sonno", la lampada Somneo e Smart Sleep, la "headband" per aumentare la qualità del sonno. Entrambi i prodotti (Somneo e Smart Sleep) sono coordinate dall'app "Sleep Mapper", la potente applicazione utilissima per il controllo di tanti altri prodotti Philips.

  
Sascha Lange, Vice President Marketing and Sales EMEA, Sharp
- click per ingrandire -

Il secondo Power Briefing, presentato da Sharp, era molto atteso da tutti i giornalisti del gruppo "video". Il monitor Sharp LV-70X500E è il primo display consumer a risoluzione nativa 8K ad arrivare sul mercato Europeo ad un prezzo che è tutto sommato accessibile: 11.900 Euro, tasse incluse. Come già anticipato in questo articolo, il prezzo è una delle poche cose interessanti. A parte la risoluzione nativa pari a 7680x4320, alcuni aspetti del nuovo Sharp non convincono. Considerando l'acutezza visiva media della popolazione e le dimensioni del TV (base di poco più di un metro e mezzo) per percepire i particolari a risoluzione 8K bisogna essere molto vicini, a meno di un metro dallo schermo. Le zone di local dimming (216 zone, secondo Sharp) sono un po' poche rispetto ad alcuni TV LCD di fascia alta. l'ultimo aspetto che non convince ed è forse il più importante, è il fatto che il TV è un monitor puro, con quattro ingressi HDMI per ognuno dei 4 quadranti dello schermo: per le nuove connessioni HDMI 2.1 purtroppo c'è ancora bisogno di attendere qualche mese.

  
- click per ingrandire -

Dopo Sharp è la volta di Beuer, la piccola azienda tedesca che il prossimo anno compirà i 100 anni di attività e che dagli anni '80 è sinonimo di prodotti e piccoli elettrodomestici per la cura della persona, come bilance, termometri, misuratori di pressione e tanto altro ancora. A seguire è il momento di Radionovelli, l'azienda romana che ha presentato una "radio" dalle forme classiche ma con slot per SIM card per rete cellulare con tecnologia 4G e display interattivo: il prodotto è in grado di riprodurre anche contenuti audio e video on demand. Miele, l'azienda tedesca fondata nel 1899, specializzata in prodotti e soluzioni per la casa (soprattutto grandi e piccoli elettrodomestici), alla Global Conference ha mostrato l'ultima evoluzione del forno con tecnologia M-Chef che utilizza una combinazione di calore per convezione, vapore ed onde elettromagnetiche con feedback che promette di rivoluzionare il modo di utilizzare il forno, con un risparmio dei tempi di cottura (e dell'energia consumata) fino al 70% rispetto ad un forno convenzionale. 

  

A sinistra Frédéric Langin, General Manager Sales and Marketing Europe;
a destra Marek Maciejewski, Product Development Director Europe.

- click per ingrandire -

TCL è una realtà che è in grado di produrre quasi ogni elemento di un televisore, ad iniziare dal pannello LCD e dalla retroilluminazione. Durante l'intervento TCL ha mostrato alla stampa internazionale la rapida ascesa del marchio cinese che ha davvero dell'incredibile. A livello globale TCL è ormai il terzo produttore mondiale, grazie soprattutto alla forza del marchio negli Stati Uniti e in Cina. Nei prossimi due anni TCL punta ad arrivare al terzo posto assoluto anche per il solo mercato europeo, grazie ad un offerta caratterizzata da ottima qualità generale, innovazione e un rapporto qualità prezzo molto elevato

 

Pagina 3 - Power briefings II

 
A sinistra, Xavier Sabourin, President of Consumer Goods BU
- click per ingrandire -

WMF è l'azienda tedesca con più di 150 annni di storia che nel 1927 ha inventato la pentola a pressione e la macchina per il caffè elettrica. Specializzata in prodotti e soluzioni per la cucina, WMF ho mostrato a Roma tre concetti associati ad altrettanti prodotti e soluzioni a partire dal nuovo, resistentissimo materiale chiamato Fusiontec, con cui vengono realizzate soprattutto pentole garantite 30 anni. WMF ha presentato anche la quarta generazione dei "micro"-elettrodomestici KITCHENminis, la risposta del produttore tedesco ai trend di mercato che puntano sui piccoli elettrodomestici che occupano poco spazio e consumano decisamente meno energia rispetto ai piccoli elettrodomestici tradizionali. Sulla stessa filosofia dei KITCHENminis c'è anche "AMBIENT Herbs @home", il "portavasi smart" con gestione elettronica del drenaggio e led integrati per l'illuminazione che porta ad un livello estremo la produzione di erbe e piccole piantine sul piano della cucina.

 
Peter Gauden, Senior Product Marketing Manager Huawei 
- click per ingrandire -

L'intervento di Huawei ha riguardato quasi esclusivamente la nuova linea di smartphone P20 composta da tre modelli, "lite", "standard" e "pro" (abbiamo pubblicato il test del P20 "standard" in questo articolo), anche se nella maggior parte del tempo è stato analizzato in maniera approfondita il modello P20 Pro, dotato di tre camere posteriori che lavorano in sinergia, la prima a colori da 40 megapixel, la seconda da 20 megapixel in bianco e nero per l'aumento della gamma dinamica e per la gestione degli effetti per la simulazione della profondità di campo ridotta (soggetto in primo piano a fuoco e sfondo decisamente sfocato) e la terza camera con sensore da 8 megapixel per la modalità "tele" con zoom 5X.

  
- click per ingrandire -

Gli interventi successivi sono stati sicuramente i più interessanti anche se la presenza di giornalisti è leggermente scemata... Nel primo intervento a cura di GFK è stata aperta una bella finestra sul mercato più importante del globo, ovvero quello dell'Asia e delle regioni del Pacifico, che ospitano il 60% della popolazione mondiale e che già ora sono trainanti per il mercato globale dell'elettronica di consumo, con la Cina ovviamente in prima linea. Durante la presentazione, Gerard Tan, Director APAC, Digital World di GFK, ha mostrato alcuni segmenti del mercato che sono in rapidissima crescita: il settore gaming, quello della musica in movimento e soprattutto gli smart speakers. Soprendente anche la dimensione del mercato dei TV 4K che raggiungeranno nel 2018 45 milioni di unità, con un +31% rispetto al 2017.

 
A sinistra Paul Gray, Director Research and Analysis Technology, Media & Telecom, IHS
A destra Daniel Mieves, Head of Marketing at German Autolabs​

- click per ingrandire -

A seguire, l'intervento della società di analisi IHS Markit a proposito del settore "Smart-Automotive", ovvero sull'industria dei veicoli a guida autonoma e su tutte le tecnologie che riguardano l'infotainment, il riconoscimento vocale, realtà aumentata, accesso e sicurezza del settore automobilistico. Un settore così interessante e vicino a quello dell'Internet of Things e più in generale all'elettronica di consumo che ad IFA, nelle giornate del 4 e 5 settembre, sarà avviato l'evento "Shift AUTOMOTIVE", una fiera bi-annuale organizzata in collaborazione con il salone dell'Auto di Ginevra che vedrà un'area espositiva oltre che seminari, keynote e tavole rotonde

  
A sinistra Daniel Mieves, Head of Marketing di German Autolabs;
al centro Helen Reidy, Head of product marketing EMEA di Fitbit
- click per ingrandire -

Assieme ad IHS c'era anche "German Autolabs", la startup berlinese che ha presentato "Chris", l'assistente digitale con intelligenza artificiale, controllo vocale e con "gesture" che si interfaccia con Android e iOS ed è capace di assistere i guidatori su molteplici fronti senza portare distrazioni alla guida. Helen Reidy, Head of product marketing EMEA di Fitbit, ha mostrato Fitbit Versa, il nuovo smartwatch per benessere e forma fisica che offre un'autonomia di oltre 4 giorni, monitoraggio continuo del battito cardiaco, musica senza telefono, app, esercizi guidati e molto altro ancora. 

  
A sinistra Natalia Andrievskaya, Global Director Major Domestic Appliances;
più a destra Udo Jansen, Global Director Small Domestic Appliances, entrambi di GFK

- click per ingrandire -

Negli ultimi due power briefings, tanto spazio a GFK e a interessantissimi dati sul mercato. Prima di tutto ha preso la parola Natalia Andrievskaya, Global Director Major Domestic Appliances che ha illustrato la costante crescita del settore "MDA" - "Major Domestic Appliances" (grandi elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici e asciugatrici), trainata soprattutto dalle novità che appaiono nel'integrazione tra i vari elettrodomestici e la casa nel suo insieme. In seguito ha chiuso la lunga sessione di power briefings Udo Jansen, Global Director Small Domestic Appliances che ha illustrato invece il settore dei piccoli elettrodomestici, in crescita più del doppio rispetto a quello dei grandi elettrodomestici con la Cina che è il vero elemento trainante sia per valore che per volumi di tutto il mercato globale.

 

Pagina 4 - Global conference

 

  
- click per ingrandire -

La Global Conference vera e propria è stata organizzata all'interno di una delle sale più grandi del "The Space Cinema" di Parco de' Medici, adiacente agli hotel Sheraton che hanno ospitato tutti i giornalisti internazionali e lo staff. L'organizzazione è stata esemplare, con una divertente personalizzazione, estesa a quasi tutti gli ambienti del cinema.

 
- click per ingrandire -

La sala selezionata per la Global Conference è una delle due più grandi di tutta la struttura del "The Space Cinema", con quasi 400 poltrone e uno schermo particolarmente generoso. All'interno della struttura erano presenti anche alcune camere broadcast ad alta risoluzione e una regia video di qualità che ha arricchito gli interventi con le immagini degli oratori a corollario delle varie slide che apparivano al centro dello schermo.

 
- click per ingrandire -

Quest'ultimo, con base probabilmente tra 16 e 18 metri, era illuminato con una quantità biblica di lumen e con risoluzione e dettaglio talmente elevati che ho pensato ad un singolo proiettore laser da più di 100.000 lumen.. In fondo alla sala invece c'erano quattro proiettori DLP in stack, tarati in maniera praticamente perfetta da sembrare uno solo.

 
- click per ingrandire -

La mattina si è arricchita di interventi estremamente interessanti da parte di GFK, partner storico della Fiera di Berlino, che analizza di fatto lo stato del mercato globale dell'elettronica di consumo. Oltre ai preziosi dati statistici a cura di GFK ci sono anche interventi altrettanto interessanti da parte del CEO della Fiera di Belino, "Deus ex machina" non solo dell'IFA ma anche della Global Conference e di tutte le altre manifestazioni a corollario di IFA che vengono organizzate a livello internazionale.

  
- click per ingrandire -

La prossima edizione dell'IFA si terrà ovviamente a Berlino tra il 31 agosto e il 5 settembre prossimi. Per i giornalisti l'evento inizierà due giorni prima, nelle giornate dedicate alle conferenze stampa. Durante la prossima edizione, grazie soprattutto all'apertura di un area dedicata all'automotive e all'estensione degli spazi dedicati alla Smart Home e all'ecosistema dell'IoT (Internet of Things), l'impegno di AV Magazine crescerà di conseguenza con un report particolarmente dettagliato che quest'anno andrà ben oltre rispetto al nostro tradizionale impegno verticale su TV, video e audio.

Per maggiori informazioni: www.ifa-berlin.de