Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Evento Blu-ray Disc - Cherubini

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 07 Novembre 2006 nel canale HT

“Cherubini, punto vendita di riferimento a Roma nei settori audio e video di qualità, lo scorso Sabato 21 ottobre ha offerto ai lettori di AV Magazine la possibilità di provare i primi titoli Sony in formato Blu-ray Disc, mettendo a disposizione un sistema audio e video di elevata qualità”

Il Destino di un Cavaliere

Come anticipato poco prima, la proiezione del primo estratto dall'edizione in DVD Video de "Il Destino di un Cavaliere" mette in luce con estrema facilità gli artefatti classici della compressione MPEG2 e il videoproiettore Marantz VP11, caratterizzato da un dettaglio elevatissimo, ci aiuta ad evidenziarli ancora meglio.

Grana e rumore sono presenti in quantità industriale, specialmente all'inizio del capitolo n.14 che abbiamo scelto poiché molto ricco di artefatti di compressione. Alla grana e al rumore si aggiungono senza troppo clamore anche mosquitos e solarizzazioni. Praticamente assenti gli artefatti di blocking.

Passando alla visione dell'edizione Blu-ray Disc riproponiamo la stessa scena; nel disco ad alta definizione è al capitolo n. 7. Grana e rumore anche qui sono presenti in maniera piuttosto elevata. I "puntini" sono molto più fini e forse ancora più visibili rispetto all'edizione in DVD-Video.

D'altra parte i due artefatti della compressione MPEG2 che avevamo evidenziato nel DVD Video ora sono praticamente scomparsi. Niente più mosquitos. Rimangono solo alcune piccole zone in cui è possibile notare ancora un pochino di discretizzazioni delle sfumature di colore, visibili sono a distanza ravvicinata.

A questo punto, la mancanza di questi artefatti potrebbe confermare che un bitrate medio superiore a18 Mbit/sec potrebbe essere più che sufficiente per il materiale ad alta definizione. Sono ancora costretto ad utilizzare il condizionale poiché vorrei prima verificare la qualità dei nuovi lettori Blu-ay Disc di Panasonic e Pioneer che dovrebbero arrivare entro la fine dell'anno.

C'è anche da dire che avendo a disposizione una gran quantità di bitrate (superiore a 25 Mbit/sec) potrebbe diminuire anche il rumore video che secondo molti viene comunque amplificato dalla compressione MPEG2 e che molto spesso è praticamente assente nelle registrazioni senza compressione in formato D5.