Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HD-DVD Toshiba HD-A1 - prima parte

di Edoardo Ercoli , Emidio Frattaroli , pubblicato il 24 Maggio 2006 nel canale HT

“Il primo lettore HD-DVD a comparire sul mercato, il Toshiba HD-A1, è a disposizione da qualche giorno all'interno del nostro laboratorio. In questo primo articolo analizzeremo le caratteristiche principali del lettore e daremo uno sguardo all'architettura interna che ha rivelato parecchie sorprese”

Conclusioni

L'analisi del nuovo Toshiba HD-A1 continuerà nei prossimi giorni a ritmo serrato. In questo periodo approfondiremo l'analisi sulla qualità delle operazioni di scaling su materiale a definizione standard e cercheremo anche di verificare la qualità di riproduzione di materiale in formato HD-DVD con i primi 10 titoli distribuiti negli Stati Uniti che abbiamo già a disposizione.

Nel frattempo appare chiaro che il valore del prodotto, al netto dei piccoli bachi e della lentezza esasperante di alcune operazioni, è estremamente elevato e ben superiore rispetto ai 500 Dollari che il prezzo di listino lasciano immaginare. Componenti e costruzione sono di provata qualità e l'imminente disponibilità di un nuovo firmware potrebbe elevare ulteriormente un giudizio che già ora è molto positivo.

Secondo noi, l'unico limite evidente è rappresentato dalla scarsa qualità delle operazioni di down-scaling di materiale ad alta definizione (1920x1080) quando viene selezionata la risoluzione d'uscita di 1280x720 punti. Sperando che un aggiornamento firmware possa risolvere la situazione, nel frattempo la qualità dei processori video integrati nei display e nei proiettori, quando non in componenti dedicati, continua ad avere molta importanza.

 

Articoli correlati

CES 2006 - Sorgenti video

CES 2006 - Sorgenti video

Continuiamo il nostro reportage dal Consumer Electronic Show con l'approfondimento sulle sorgenti ad alta definizione, ad iniziare dai formati Blu-ray Disc e HD-DVD per arrivare alle nuove frontiere dell'HDTV su IPTV e sugli accessori per la trasmissione wireless dei contenuti all'interno delle mura domestiche.
Alleanza tra Blu-ray e HD-DVD?

Alleanza tra Blu-ray e HD-DVD?

A sorpresa, una alleanza dell'ultimo minuto tra Sony Corporation e Toshiba Corporation riaccende la speranza di mercato e consumatori sulla necessità di definire un solo standard dei nuovi supporti ottici ad alta definizione e ad alta capacità del prossimo futuro.



Commenti (32)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stazzatleta pubblicato il 24 Maggio 2006, 14:35


ecco l'oggetto del desiderio di molti

sono rimasto basito e non so come commentare. una prima limitazione mi sembra però l'uscita a soli 5.1 canali. i nuovi formati ne prevedono almeno sette .1, quindi se le codifiche dovranno essere effettuate dalla sorgente per non incorrere in un invecchiamente precoce dei decoder audio (pre processore, sintoampli etc) le uscite avrebbero almeno duvuto essere a 7.1 canali.

ad ogni modo, l'architettura simil PC fa presumere ad una riprogrammabilità pressochè totale della macchina che lascia ben sperare, confidando non si trascini i problemi del PC.

ottimo lavoro
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 24 Maggio 2006, 15:05
Ciao Stazzatleta.

In effetti la macchina riproduce solo in 2 canali il materiale Doby Digital Plus. Ma è anche vero che siamo ancora in attesa di software per verificare le differenze di qualità in condizioni normali tra DTS, AC3 e le nuove codifiche fino a 7.1 canali.

Sarà anche interessante verificare se la qualità delle colonne sonore standard sarà di qualità elevata (DTS full-rate e DD 448) oppure se troveremo audio standard dal profilo più basso e saremo costretti a scegliere i nuovi formati.

Per il resto, la macchina ci ha fatto un'ottima impressione e la qualità costruttiva è molto elevata. Anticipo un po' di complicazioni nella gestione dei menu, nella selezione delle uscite video e delle risoluzioni (bisogna sempre riavviare il disco).

Ma parleremo di questi aspetti nella seconda parte.

Nel frattempo, la macchina è qui a disposizione e se volete soddisfare qualche curiosità... Comunque, dissipatori e meccanica non si smontano finché non avremo concluso la prova.

Emidio
Commento # 3 di: sdz pubblicato il 24 Maggio 2006, 15:41
Mi interesserebbe sapere se con i titoli americani codificati a 1080P rispetto ai 1080i del titolo provato, uscire a 720P per display di pari risoluzione risulta ancora penalizzante rispetto a uscire in interlacciato a 1080i. Per capire se era un problema di scaler o di deinterlacer. Inoltre, quanto è lungo il caricamento dei titoli dvd/hddvd?

Ciao e grazie
Commento # 4 di: nemo30 pubblicato il 24 Maggio 2006, 15:49
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli
Nel frattempo, la macchina è qui a disposizione e se volete soddisfare qualche curiosità...

Fammi capire, delle operazioni di scaling se ne occupa quel chip della Silicon oppure è l'intera macchina che con il suo processore elabora il segnale? Se quest'ultima fosse la risposta pensare che sempre si è detto come un pc batta qualsiasi processore proprio per l'infinità e la velocità dei calcoli che il processore è capace di fare questo sarebbe davvero una delusione, a meno che non possiamo pensare che sia solo un problema di programmazione risolvibile con un firmware aggiornato e appropriato.
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 24 Maggio 2006, 16:01
x sdz:
la domanda è molto interessante. Verificheremo quanto prima. In ogni modo sembra un problema di scaling anche perché gli artefatti sono presenti anche con immagini statiche.

x nemo30 :
Il chip Silicon si occupa solo di generare il segnale HDMI


Emidio
Commento # 6 di: Apple^HT pubblicato il 24 Maggio 2006, 20:04
lo voglio lo voglio !!!!

l'unica cosa che mi interssa è sapere se arriverà anche da noi per quest'anno. Si sà nulla ?
Commento # 7 di: AlbertoPN pubblicato il 24 Maggio 2006, 20:31
Originariamente inviato da: Apple^HT
lo voglio lo voglio !!!!


Un giretto su Amazon.com e ... ti passa la paura ....
Commento # 8 di: matazen pubblicato il 25 Maggio 2006, 02:18
io non lo voglio proprio onvece...

aspetto un disco blu all'orizzonte, ed un monolite
Commento # 9 di: gnomopol pubblicato il 25 Maggio 2006, 09:06
Io spetto il lettore aggiuntivo per la 360, e poi via di HD-DVD!!!
mi pare che questo lettore sia quasi ancora un prototipo piuttosto che un lettore.... hehe be è una tecnologia nuova ed è la prima macchina ad essere uscita... come successe coi dvd col tempo la cosa non può che migliorare!
Commento # 10 di: maurocip pubblicato il 25 Maggio 2006, 09:39
dall'articolo emergono secondo me tre cose:
1) la stranezza, segnalata da Stazza, delle uscite analogiche 5+1. In una fase di lancio, con amplificatori e preprocessori ancora basati sulle decodifiche pre-HD, trovo balordo che un lettore che nasce con un audio a 7+1 canali se ne perda due per strada.
2) aspettando prove più approfondite è deludente leggere che il downscaling a 720p sia fatto meglio dai proiettori, Capisco che non parliamo di una macchina Hi-End, ma è pur sempre il primo approccio con un mondo che desideriamo da tempo.
3) Il prezzo: è incredibilmente aggressivo, molto più stimolante rispetto ai prezzi che si vociferano per i BR. Non vorrei però che fosse a scapito della qualita. Se lo stacco non è netto e sconvolgente rispetto ai DVD potrebbe ritorcersi contro e magari favorire i BR, facendo passare gli HD-DVD come roba economica....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »