Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HDTV: l'Italia resta al palo

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 30 Settembre 2005 nel canale HT

“SAT Expo 2005. Dopo la prima giornata dell'importante appuntamento vicentino dedicato ai servizi e prodotti per le telecomunicazioni, vi aggiorniamo sulla triste e preoccupante realtà italiana per quanto riguarda il tema dell'alta definizione.”

Astra ed Eutelsat


Allo stand Astra, plasma con immagini in "HD" dalla definizione pessima

La situazione più assurda l'abbiamo vista allo spazio espositivo di Astra i cui monitor al plasma che dovevano mostrare le "incredibili" qualità dell'alta definizione erano collegati in video composito. Vergogna!


Particolare del logo Astra e pannello posteriore con cavo video composito
- click per ingrandire le immagini -

Per quanto riguarda il mercato italiano, Astra non sembra in questo momento coinvolta in nessun progetto di trasmissione di alta definizione diretto sul nostro territorio.

Per l'Italia i satelliti di riferimento in questo momento sono il gruppo Hot Bird che fanno parte della flotta Eutelsat, posizionati a circa 13° Est. Eutelsat è già pronta con le trasmissioni in alta definizione come avviene per HD Forum, il canale dimostrativo francese che può essere ricevuto ovviamente anche in Italia.

Se Eutelsat è pronta per l'alta definizione via satellite, lo stesso non si può dire per Sky Italia che, come detto più volte, sembra piuttosto indietro con la disponibilità di decoder satellitari MPEG4/AVC. Ma la speranza che qualcosa si riesca a muovere in tempo per il prossimo giugno, è ancora in vita.

Per maggiori informazioni sul SAT Expo: www.satexpo.it

 

Articoli correlati

IFA: Day Four

IFA: Day Four

A poco più di una giornata al termine dell'IFA, in questa quarta giornata di reportage concentriamo l'attenzione sul tema fondamentale che è il filo conduttore della manifestazione. L'alta definizione: dalle trasmissioni televisive ai sistemi di archiviazione e display del futuro.
Sfida a 1080p: DLP contro SXRD

Sfida a 1080p: DLP contro SXRD

Per l'alta definizione è già tempo di confronti. Durante l'ultimo T.H.E. Show, Texas Instruments ha organizzato una tenzone tra il retroproiettore Sony QUALIA con tecnologia SXRD ed il retroproiettore Samsung con tecnologia DLP: le sorprese questa volta non sono mancate
Nuovi DLP 1080p xHD4

Nuovi DLP 1080p xHD4

In attesa dei nuovi display e videoproiettori con tecnologia DLP a piena risoluzione HD con 1920x1080 punti, Texas Instruments introduce una nuova matrice presentata già al CES dello scorso anno che sarà integrata in un nuovo retroproiettore Samsung in vendita da luglio.
Fujitsu D711: il primo LCD 1080p

Fujitsu D711: il primo LCD 1080p

Il Fujitsu LPF-D711WB è il primo videoproiettore LCD con risoluzione di 1920x1080 per applicazioni home theater dalle prestazioni davvero eccellenti. In questa preview pubblichiamo i primi screenshot realizzati all'ultimo CES che si è tenuto a Las Vegas lo scorso gennaio.



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 03 Ottobre 2005, 13:19
IO notevole TIRCHIO,
dichiaro di essere pronto a pagare anche belle cifre per vedere il mondiale in HDTV, ma vorrei capire se questo sarà possibile...


Al massimo ce lo vediamo su premiere HD(pagando il loro abbonamento...) e sintonizzandoci sulla radio con commento della Gialappa's, STIKA!!! ^__^

walk on
sasadf
Commento # 2 di: stazzatleta pubblicato il 03 Ottobre 2005, 13:26
se si tratta di cifre ragionevoli......

proviamo a fare una cordata per poterci accaparrare i deco....Sasà, datti da fare! Link ad immagine (click per visualizzarla) Link ad immagine (click per visualizzarla)
Commento # 3 di: luca pubblicato il 03 Ottobre 2005, 13:38
Ma per poter sottoscrivere un abbonamento a Premiere, bisognerebbe appoggiarsi ad un residente, o sbaglio ?

Luca
Commento # 4 di: stazzatleta pubblicato il 03 Ottobre 2005, 13:53
si, penso sia la stessa storia di SKY UK.
Commento # 5 di: nightfuel pubblicato il 03 Ottobre 2005, 14:19
mi sembra un'ottima trovata sasadf, ma i costi quali sarebbero (ad occhio e croce)?
Commento # 6 di: nemo30 pubblicato il 03 Ottobre 2005, 15:27
Ma tu guarda che ci dobbiamo inventare per avere gli stessi servizi degli altri cittadini europei!

E' inutile, siamo veramente un paese arretrato!
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 03 Ottobre 2005, 15:31
luca ha scritto:
Ma per poter sottoscrivere un abbonamento a Premiere, bisognerebbe appoggiarsi ad un residente, o sbaglio ?

Luca


Esatto.


Emidio