Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HDTV: l'Italia resta al palo

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 30 Settembre 2005 nel canale HT

“SAT Expo 2005. Dopo la prima giornata dell'importante appuntamento vicentino dedicato ai servizi e prodotti per le telecomunicazioni, vi aggiorniamo sulla triste e preoccupante realtà italiana per quanto riguarda il tema dell'alta definizione.”

Alta Definizione su Digitale Terrestre

Tra i padiglioni del SAT Expo, a parte l'area destinata all'Alta Definizione, qualche sorpresa in senso positivo è arrivata anche dagli spazi dedicati ai broadcasters tradizionali.

RAI

Nello spazio espositivo RAI non siamo riusciti a prelevare un buon numero di informazioni ma segnaliamo comunque la presenza di un decoder ADB funzionante con cui venivano dimostrate alcune immagini in alta definizione dei mondiali di Bormio 2005.


Plasma e segnali video ad alta definizione in dimostrazione da Rai

Ci limitiamo inoltre a riportare quanto scritto sullo stand su cui era poggiato il display al Plasma Panasonic: RAI diffonderà in via sperimentale immagini in alta definizione su Digitale Terrestre in occasione delle Olimpiadi Invernali. Purtroppo soltanto nell'area di Torino.

Mediaset


Alta definizione su DTT proposta da Mediaset

Situazione completamente diversa allo stand Mediaset dove accoglienza e disponibilità di informazioni è stata esemplare. La straordinaria sorpresa era in un angolo dello stand in cui era in funzione un retroproiettore DLP Sagem con immagini chiaramente in alta definizione.

In alto, una scritta inequivocabile: NUOVI SVILUPPI DTT HDTV. Un breve colloquio con Davide Turi, ricercatore in Mediaset per quanto riguarda il Digitale Terrestre e i nuovi Media, ci ha dato qualche informazione in più.


Il decoder Thomson HDTV per Digitale Terrestre

Le immagini contenute in un video server, prodotte dalla stessa Mediaset e da altri partner, possono essere trasmesse in digitale terrestre a risoluzione HDTV con 1920x1080 punti a scansione interlacciata e con compressione MPEG2. Un decoder Thomson - che sarà disponibile per il mercato francese - si occupava di ricezione e decodifica di uno stream con datarate pari a 18 Mbit/sec.

L'eccellente risultato, seppur limitato dalla risoluzione del retroproiettore Sagem pari a 1280x720 punti, riesce comunque a dare la giusta dimensione della qualità possibile con segnali HDTV. Il futuro comunque, anche per il digitale terrestre sarà in MPEG4/AVC.

Telecom - La7

Da un breve colloquio avuto con il Sig. Gionata Ronchi che fa parte del Coordinamento Digitale Terrestre, è lecito attendersi alcune novità da parte di La7 sia per quanto riguarda la qualità delle immagini dei canali ad accesso gratuito, sia per i servizi dei canali a pagamento, ad iniziare da qualche novità sui titoli cinematografici che saranno disponibili a breve. L'alta definizione invece sembra invece così lontana da non essere tra gli obiettivi del broadcaster.