Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IFA: Day Four

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 05 Settembre 2005 nel canale HT

“A poco più di una giornata al termine dell'IFA, in questa quarta giornata di reportage concentriamo l'attenzione sul tema fondamentale che è il filo conduttore della manifestazione. L'alta definizione: dalle trasmissioni televisive ai sistemi di archiviazione e display del futuro.”

Sharp

Sharp, numero uno in Giappone nel mercato dei display con tecnologia LCD, sottolinea ancora una volta quantità e qualità della sua produzione con "cataste" di TV Color ad alta definizione 1920x1080 punti. 


A sinistra il nuovo prototipo di 65" con nuova lampada. A destra il TV, sempre 65", "liscio"
- click per ingrandire -

In particolare, abbiamo contato ben 7 nuovi display con diagonale da 65" e piena risoluzione HD da 1920x1080 punti che avevamo già visto all'edizione 2004 del CEATEC. Nello stand era in dimostrazione anche un nuovo prototipo con nuova lampada per retroilluminazione con 4 differenti lunghezze d'onda.


La nuova serie di display Sharp 960x540, con e senza sinto DVB-T integrato

Recentemente (CeBIT 2005), Sharp ha presentato una nuova serie di pannelli LCD da 26", 32" e 37" con risoluzione pari esattamente ad un quarto di quella HD: 960x540. Questa risoluzione permette una buona visione di materiale "full HD" per l'assenza di operazioni di ricampionamento. La stessa risoluzione è anche molto vicina al nostro standard PAL, motivo in più per rappresentare un ottimo compromesso. I TV hanno un ingresso HDMI e possono quindi riprodurre - ovviamente - anche video protetto con HDCP.


TV LCD Sharp HD-ready con risoluzione di 1366x768 punti

Pannelli con stesse dimensioni (26", 32" 37") vengono prodotti anche a risoluzione superiore: 1366x768 punti. Sono certificati HD-ready e sono disponibili sempre con e senza sintonizzatore DVB-T integrato per il digitale terrestre.


Prototipo di TV LCD a doppia visione angolata, perfettamente funzionante

Oltre allo spazio riservato a telefonia, HDD recorders, Sharp ha portato un prototipo del nuovo display "Two-way Viewing-Angle" con tecnologia LCD che utilizza lo stesso tipo di filosofia impiegata nei display 3-D.


La preziosa signorina con lo specchio mette in evidenza la seconda immagine disponibile
- click per ingrandire -

Il nuovo display riproduce due distinte immagini, ciascuna a metà risoluzione, che vengono visualizzate solo se si osserva il display in un campo di visione angolato ben definito. Come già spiegato in questa news, le applicazioni possono essere molteplici.


Tre immagini acuisite a tre angolazioni differenti sul nuovo display
- click per ingrandire -

La luminosità del display viene notevolmente attenuata dai microprismi che ne rendon o possibile il funzionamento. Osservando il display difronte (foto al centro), il risultato sarà un mix delle due immagini.


Nuovo proiettore Sharp super portatile a risoluzione XGA e tecnologia DLP

Nello stand Sharp abbiamo osservato anche i nuovi proiettori DLP a risoluzione XGA super portatili. La luminosità di questi proiettori non è esagerata eppure il risultato in piena luce ambientale era sorprendente.


La discreta luminosità del proiettore era esasperata dai nuovi schermi DNP Supernova
- click per ingrandire -

Il tutto si spiega mediante l'utilizzo di un nuovo materiale per schermi "Supernova" prodotto dai danesi di  DNP che avevamo già incontrato all'InfoComm e che sarà disponibile già da questo mese. Il nuovo film che compone lo schermo è caratterizzato da un guadagno molto elevato e allo stesso tempo tende a non riflettere la luce ambientale. Il risultato è impressionante!