Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TVsurf: DVB-T HD, PVR, IPTV e internet

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 14 Settembre 2009 nel canale HT

“TVsurf è un nuovo set-top-box e un media center estremamente interessante. Non è un banale HTPC con sinto integrato: Il software permette di integrare le numerose funzioni di sintonizzatore TV digitale, videopregistratore, web TV, mediacenter e navigazione internet in modo semplice e potente”

Conclusioni

L'attuale congiuntura politico-tecnologica-televisiva rende il futuro del digitale terrestre piuttosto tortuoso per il consumatore. Mi riferisco in particolare ai nuovi canali a pagamento (Mediaset Premium HD) per cui è necessario una nuova CAM che non è compatibile con i vecchi slot common interface. Inoltre, c'è anche lo spettro del nuovo sistema di trasmissione DVB-T2 all'orizzonte... In questo senso il TVsurf rischia di essere visto come l'ennesimo oggetto poco utile e destinato ad una vita piuttosto breve.

In realtà, l'attuale offerta televisiva su digitale terrestre in chiaro non ha bisogno di smart card o altri decoder e manterrà le stesse caratteristiche tecniche per molto tempo. Allo stesso tempo i contenuti su internet sono destinati ad aumentare, sia in quantità che in qualità. In questo senso, il TVsurf non si rivolge a chi è in cerca del decoder definitivo per i canali a pagamento e in alta definizione. E sappiamo tutti che il decoder "definitivo" purtroppo non esiste.

Il TVsurf è qualcosa di estremamente diverso: è il primo vero obiettivo centrato per l'integrazione tra internet e televisione ed è anche un discreto media center oltre che un buon videoregistratore su har disk. È in grado di riprodurre contenuti in alta definizione, anche attraverso il web, integra un buon PVR con time-shift ed è gestito da un software tanto potente quanto semplice da utilizzare, con un motore di ricerca che integra i risultati attraverso i vari media disponibili.

Si tratta in buona sostanza di un mix particolarmente riuscito di elettronica a buon mercato e di una programmazione software di elevata qualità che è anche in continuo perfezionamento, con l'aggiunta di nuove funzioni in parte già annunciate dal produttore (esempio "videofonia" e VOIP). Un prodotto che riesce nel suo intento principale, con una qualità audiovideo accettabile e un prezzo adeguato alla qualità ed esclusività del prodotto.

Per maggiori informazioni: www.tv-surf.com

 



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: DKDIB pubblicato il 15 Settembre 2009, 13:03
Bah... il solito scatolotto a meta', che fa un po' di tutto ma non tutto.
La pecca maggiore e' che gli mancano sia il sintonizzatore DVB-S2 che gli slot CI.

Il DVB-T2 non lo prenderei neanche in considerazione: anche se l'Italia sara' fra i primi paesi ad adottarlo, ci vorranno diversi anni prima di vedere qualche implementazione degna di nota.
A quel punto, qualsiasi set-top box acquistato adesso sarebbe comunque vecchio.

Discorso analogo per il CI+: molto bella l'idea dell'HD a pagamento sul digitale terrestre, ma col DVB-T l'offerta non potra' che essere ridicola (in confronto alla controparte satellitare).
Anche qui, per avere qualcosa d'interessante bisognera' aspettare il DVB-T2 (che comunque non fara' miracoli) e quindi si torna al cui sopra.


IMHO se uno vuole un buon HTPC l'unica soluzione seria e' arrangiarsi.

Io che sono pigro penso che optero' per una via di mezzo: uno ION con Atom N330 e scheda grafica Intel (pensavo al nettop ASUS, molto piu' compatto degli HTPC tradizionali), abbinato alla coppia TerraTec H7/S7 e ad una PS3.
Devo pero' informarmi se uno ION di questo tipo regga la decodifica di contenuti in full HD: in teoria e' stato fatto apposta...
Commento # 2 di: markraptus pubblicato il 15 Settembre 2009, 13:38
Con circa 500€ uno si compra un bel PC, magari assemblato in bel case con standard miniTX, lo ottimizza per essere uno vero e proprio HTPC mettendolo accanto al TV LCD e lo sfrutta nel pieno delle funzionalità.
Abbinando un processore decente una buona scheda video con acquisizione video ed un software adatto fai tutto quello che ti serve ed in più se vuoi giocare, condividere film musica e fare navigazione internet hai il tuo bel mouse e tastiera a cui sei già abituato e non devi impazzire con i tasti del telecomando.
Se pensi, inoltre, che questo TVsurf non ha neanche le caratteristiche per visualizzare filmati a 1080i.... direi che il prezzo è anche un po alto.
Commento # 3 di: StarKnight pubblicato il 16 Settembre 2009, 08:32
Anche a me da l'idea di un prodotto incompleto.
Manca un supporto serio all'alta definizione 1080i/p, un qualcosa che oggi anche scatolotti meno costosi offrono. A questo punto tanto vale comprarsi una PS3 con l'aggiunta della Play TV che nell'ultimo firmware supporta (solo in visualizzazione, purtroppo) anche l'alta definizione del DTT.
Commento # 4 di: Picander pubblicato il 17 Settembre 2009, 11:23
ragazzi, siamo seri!
Non è da tutti assemblarsi un pc mini-itx, renderlo fanless (con tante mini-itx fanless buggose che ci sono in giro), sviluppare un software di facile uso per fargli fare da media center, e senza piratare software proprietario.
Commento # 5 di: Filo99 pubblicato il 17 Settembre 2009, 14:42
Il valore di forza di questo sistema non`è quello di avere un pc in televisione, ma piuttosto una piattafomra sw - un motore di ricerca- che trasforma contenuti internet in canali televisivi. Quindi qualche cosa che usa mia nonna che non sa accendere un pc ma che sta tutto il giorno incollata al tv, e che con tvsurf può leggere il giornale, registrsi un programma tv e guardarsi un film di totò di streamaing senza doversi preoccupare se questa è televisione dtt o televisione IP..
Commento # 6 di: MaxZ pubblicato il 17 Settembre 2009, 21:17
No MKV
No Sky
Commento # 7 di: Nordata pubblicato il 18 Settembre 2009, 01:10
Be', allacciandosi al discorso della nonna del messaggio precedente, probabilmente alla stessa non interesseranno film mkv piratati dalla rete.

Per Sky credo esistano problemi di licenze, non credo che Sky conceda ad altri la licenza per inserire la sua decodifica in un altro decoder nè, tanto meno, quella per realizzare una CAM.

Certo lo si può fare con un HTPC, ma oltre ad essere cosa non molto limpida e border line non è propria cosa immediata ed alla portata della nonna di cui sopra.

Ciao
Commento # 8 di: Filo99 pubblicato il 18 Settembre 2009, 14:05
MKV a bordo e gestito :-)
Commento # 9 di: Filo99 pubblicato il 18 Settembre 2009, 21:37
per tornare alla nonna.. e' vero che a lei non interessano i files mkv.. che nemmeno sa che cosa sono .. ma se un sistema semplice e gratutio le permette di vedere i film di Toto' in televisione, in modo immediato e quando vuole, senza preoccuparsi se questi arrivano da antenna o da collegamento Internet.. beh.. ben venga.. e da quanto visto in fiera questo è quello che fa bene TVsurf..
Commento # 10 di: gporetti pubblicato il 12 Ottobre 2009, 11:02
Automatizzare il login a portali predefiniti

TVsurf premette di associare accounts esterni al proprio profilo, quindi al proprio decoder.
Per alcuni siti e portali riconosciuti (es. Megavideo) la procedura di login viene automatizzata evitando la noiosa e ripetuta operazione di immissione dei campi user e password con il telecomando.

Per accedere e modificare il proprio profilo è necessario accedere al portale www.tv-surf.com (sezione login). Per questa operazione è obbligatorio registrare il proprio decoder immettendo il proprio numero di mac-address stampato sull’etichetta posta sul fondo del decoder.

Per effettuare il login al portale desiderato effettuare una ricerca con parola chiave LOGIN all’interno del menu principale TVsurf.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »