Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Munich

di Alessio Tambone , pubblicato il 15 Settembre 2006 nel canale SOFTWARE

“Steven Spielberg ricostruisce una delle pagine più nere del conflitto tra israeliani e palestinesi. Il commando Settembre Nero alle Olimpiadi di Monaco '72 e la risposta segreta con l'Operazione Ira di Dio. In DVD arriva Munich”

L’adattamento per il grande schermo


Avner abbandonerà la moglie incinta per partecipare all'Operazione Ira di Dio

Protagonista della vicenda è Avner (Eric Bana, Troy), giovane ufficiale del Mossad che viene contattato dall’ufficiale Ephraim (Geoffrey Rush, Tu chiamami Peter) per partecipare alla missione “patriottica” di vendetta per i morti dei Giochi Olimpici. Avner, abbandonata la moglie incinta, diventa capo del piccolo commando in giro per diversi Stati. Da Francoforte a Roma, da Parigi a Cipro, toccando Beirut, Ginevra e Londra: l’obiettivo è eliminare fisicamente gli undici della lista fornita dal Mossad.

A far parte del commando ci sono altri quattro specialisti di diversa nazionalità: il sudafricano Steve (Daniel Craig, The Jacket), autista dei mezzi utilizzati per le fughe; l’ebreo tedesco Hans (Hanns Zischler, Camminando sull'acqua), falsificatore di documenti; Carl (Ciaran Hinds, Il fantasma dell'Opera), il cui compito è quello di cancellare tutte le tracce al termine del lavoro; il belga Robert (Mathieu Kassovitz, regista di Gothika e di I fiumi di porpora), ex fabbricante di giocattoli ora esperto di esplosivi.


Il protagonista Avner contattato dai servizi segreti israeliani

Inizialmente tutto fila liscio, con il gruppo che acquista sempre più dimestichezza con il procedere della missione. Ma il conflitto tra la sete di giustizia e la moralità delle azioni comincia ad intaccare la rigida disciplina del gruppo, che inizia a chiedersi se, alla fine, tutta questa violenza serva effettivamente a qualcosa.