Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Le cronache di Narnia

di Alessio Tambone , pubblicato il 05 Giugno 2006 nel canale SOFTWARE

“AVMagazine ha analizzato l'edizione speciale a doppio disco del film ispirato al ciclo delle avventure scritte da C. S. Lewis. Un'edizione veramente ricca di extra, per un film che tuttavia ha qualche pecca di troppo”

Gli effetti speciali


Il leone Aslan

Diverse società hanno collaborato per realizzare i tanti effetti speciali disseminati nel film, siano essi reali (miniature, armature, costumi) o digitali (animali, scenografie). Questa varietà di aziende si ripercuote però anche nella bontà degli effetti realizzati, con una sostanziale varietà di giudizi. Ottime come sempre le armi e le armature della Weta Workshop, società ormai leader in questo settore. Ottima anche la realizzazione digitale del leone Aslan, con peli molto verosimili ed una espressività facciale tra le più alte mai viste. Peccato per il doppiaggio italiano di Omar Sharif (Fuoco su di me), che toglie dignità ad un personaggio possente e ben realizzato.


Ancora uno screenshot per Aslan

Tralasciando i castori, comunque ben fatti, non ci hanno soddisfatto gli altri animali "reali". Soprattutto i lupi e i ghepardi, che appaiono finti nell'aspetto ma soprattutto nei movimenti. Delle realizzazioni palesemente inferiori dal punto di vista tecnico rispetto alla valutazione della restante CG.

L'esigenza di realizzare animali verosimili, effettivamente esistenti, è stata sicuramente una dura sfida. Miglioramenti infatti si vedono quando lo sguardo si posa sul resto della ciurma CG, raffigurante personaggi fantasy come fauni, centauri, ecc... Un capitolo a parte rappresenta la scena iniziale del bombardamento, evidentemente mal realizzata e sviluppata senza troppa attenzione e con poco budget dedicato.