Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Django Unchained

di CineMan , pubblicato il 08 Maggio 2013 nel canale SOFTWARE

“Il pulp Western del regista e produttore Quentin Tarantino arriva in versione Blu-ray, anche in edizione a tiratura limitata numerata. Distribuzione Sony Pictures HE”

Due anni prima della Guerra di Secessione, l'afroamericano Django (J. Foxx) è uno schiavo venduto al mercato per pochi dollari dopo che l'amore per la bella Broomhilda (K. Washington) aveva scatenato l'ira del suo vecchio padrone (B. Dern). Liberato a suon di proiettili dal Dr. King Schultz (C. Waltz), un tempo dentista ora cacciatore di taglie, stringe un provvidenziale sodalizio: affiancherà il bounty hunter con la promessa di ritrovare la moglie.

Terminato un sanguinoso e gelido inverno in cui la coppia fa strage di ricercati, Schultz scopre che la donna è stata venduta al ricco possidente Calvin Candie (L. DiCaprio). Con uno stratagemma entrano nelle grazie del sadico negriero ma non hanno fatto i conti con Stephen (S.L. Jackson), fidato schiavo di Candie che scopre il raggiro.

- click per ingrandire -

Maestro assoluto del pulp, cinefilo fino al midollo prima ancora che regista e attore, Tarantino infila un lungo, appassionato e appassionante omaggio allo spaghetti-western. Una colonna sonora vintage che apre con lo stesso bellissimo brano Django di Luis Bacalov presente nell'originale film di Corbucci e cantato da Rocky Roberts ma c'è anche il mitico Lo chiamavano Trinità di Franco Micalizzi prima dei titoli di coda oltre a un brano di Ennio Morricone. Jamie Foxx strepitoso ma Cristoph Waltz primeggia con un meritato secondo Oscar da miglior attore non protagonista, il primo lo aveva ricevuto nella stessa categoria sempre con Tarantino in “Bastardi senza gloria” del 2009, film che aveva sdoganato l'attore austriaco negli USA. Tra i produttori di “Django Unchained” anche l'afroamericano Reginald Hudlin, che esordì alla regia nel 1990 con la divertente commedia “House Party”.

Nonostante l'edizione riporti la compatibilità con i codici regione A, B, C, non si tratta della stessa distribuita negli USA, bloccata su regione A con tracce DTS-HD Master Audio 5.1 inglese e AC-3 5.1 francese e spagnolo. Inoltre la versione USA include la copia digitale Ultraviolet in Cloud mentre la catena Wall-Mart offre un'edizione che include l'esclusivo DVD-5 con mini-documentario di 23” sulla lavorazione.

In Italia oltre alla versione singolo Blu-ray è disponibile una seconda a tiratura limitata e numerata di 1000 copie con CD della colonna sonora e il fumetto, in lingua inglese, ispirato al film.

Qualità video

BD-50, aspect ratio 2.40:1, qualità d'immagine superba e rispettosa dell'originale cinematografia del maestro Robert Richardson, collaboratore di lungo corso di Oliver Stone e che già aveva lavorato con Tarantino nei due “Kill Bill” e “Bastardi senza gloria”. Durante la visione traspare una minima grana, in particolare nelle sequenze in flashback, con colori insaturi. Neri spesso profondi, in alcuni passaggi la profondità è condizionata dalle scelte stilistiche vintage.

- click per ingrandire -

Qualità audio

Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese (core @ 1509 kbps per entrambe). Resa dinamica con elementi sonici, presenza anche per il fronte posteriore con passaggi spesso entusiasmanti, in particolare nella seconda parte, mentre nella prima parte tende a prevalere il fronte anteriore per la natura stessa dell'opera.

- click per ingrandire -

Extra

Primo documentario di 14” dedicato alla lavorazione e gli stunt, 12” sui costumi, 13” in ricordo del compianto scenografo J. Michael Riva e due spot su colonna sonora e la collezione Blu-ray dedicata a Tarantino. Per un'opera di questa caratura ci aspettavamo qualcosa di più. La navigazione capitoli è suddivisa in due con una sezione che permette di raggiungere direttamente i brani della colonna sonora.

La pagella secondo CineMan

Film 9
Authoring 7
Video 10
Audio ITA 9
Audio V.O. 9
Extra 7

 

 

Articoli correlati

Home Video HD: Maggio

Home Video HD: Maggio

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Maggio. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: newlife pubblicato il 21 Giugno 2013, 23:05
gran bel film davvero