Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Hugo Cabret

di CineMan , pubblicato il 17 Settembre 2012 nel canale SOFTWARE

“Dal maestro Scorsese un lungometraggio stereoscopico omaggio al cinema e alla fantasia senza tempo di un altro grande genio visionario: il francese Méliès”

Tenuta nascosta la scomparsa dello zio alcolizzato, il dodicenne Hugo (A. Butterfield) si preoccupa di far funzionare tutti gli orologi dell'immensa stazione ferroviaria di Montparnasse a Parigi, all’interno della quale vive in segreto. Lontano dalla legge, conosce Isabelle (C. Moretz) eccentrica coetanea che non perde occasione per aiutarlo e che vive in casa dei Méliès, anziani coniugi di cui il marito è proprio il noto illusionista e regista un tempo conosciuto per le sue invenzioni nel cinema muto. Dopo la morte del padre in un incendio, il piccolo Hugo desidera proseguire inoltre la riparazione di un automa meccanico al cui mezzo busto il genitore stava lavorando, ignorando quanto il complesso meccanismo lo leghi al padre della settima arte.

Ancora una volta il geniale Scorsese sorprende per la capacità di immergere lo spettatore all’interno di un sogno agrodolce, ampliandone le sensazioni e il grado di coinvolgimento grazie alle tre dimensioni e a un palpabile spessore visivo rendendo omaggio al grande George Méliès, alla fantasia e al cinema stesso.

Qualità video

Scope 1.85:1, codifica video AVC/MPEG-4, BD-50. Girato steroscopico nativo con la Fusion Camera sviluppata da James Cameron e Vince Pace, equipaggiata con telecamere Sony HDC-1500. Il 3D non è complemento alla visione ma arricchisce il racconto, donando profondità di campo e aumentandone l'emotività. Lo spettacolo bidimensionale non è da meno, offrendo colori intensi e sgargianti, neri notevoli, contrasto e luminosità esemplari. Una minima grana, per nulla invasiva, potrebbe essere riscontrabile sugli elementi in primo piano.

Qualità audio

DTS-HD Master Audio 5.1 canali di grande efficacia (core @1509 kbps). Un ascolto multicanale più che mai fondamentale per ritrovarsi avvolti dalla colonna sonora e un notevole volume di elementi discreti che carica ulteriormente il mood del racconto. Dialoghi ben contrastati, subwoofer con alcune profonde entrate, i due canali posteriori danno notevole contributo alla resa d'insieme. Da ascoltare senza meno la traccia originale inglese per cogliere le diverse sfumature dei dialoghi. Un risultato tecnicamente di eccellente livello per entrambe. L'edizione americana si fregia della medesima codifica lossless ma 7.1 canali.

Contenuti extra (HD)

20' di making of con interventi di produttore, attori e dello stesso regista. 16' dedicati a Georges Méliès, 13' sulla magia dei meccanismi e l'uomo-automa, 6' sugli effetti ottico-visivi, focus sul personaggio interpretato da Sacha Baron Cohen, breve clip making-of e trailer 3D. Sottotitoli in italiano ovunque eccetto per il trailer.

La pagella secondo CineMan

Film 9
Authoring 7
Video 2D 10
Video 3D 9
Audio ITA 9
Audio V.O. 10
Extra 7

 

Articoli correlati

Home Video HD: Settembre

Home Video HD: Settembre

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Settembre. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti
Home Video HD: Agosto

Home Video HD: Agosto

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Agosto. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti
Hugo Cabret

Hugo Cabret

Martin Scorsese porta sul grande schermo la straordinaria storia del giovane Hugo, adattando il libro illustrato di Brian Selznick. Avventura, passione e un grande omaggio al cinema. Distribuzione in Italia curata da 01 distribution



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Andrea Mannori pubblicato il 18 Settembre 2012, 13:29
sono d'accordo con i voti tranne quello sugli extra, avrei dato un punto in più, a me sono piaciuti molto (ovviamente il film mi è piaciuto, volevo solo puntualizzare).
Commento # 2 di: g_andrini pubblicato il 19 Settembre 2012, 19:54
E' un bel 3d, ovviamente. Quando acquisterò un televisore 3d certamente farà parte della mia collezione.
Commento # 3 di: Jijital pubblicato il 20 Settembre 2012, 11:10
Capolavoro!

Assolutamente d'accordo. Uno dei film più belli e poetici degli ultimi anni. Il BD è eccellente, ma anche perché il film è straordinario, sia com'è diretto, sia com'è sceneggiato, sia come è recitato (il bambino protagonista è strepitoso e Ben Kingsley è ai suoi massimi)! Un omaggio, poetico e tecnologico al tempo stesso, al cinema VERO, che solo il più grande cineasta vivente poteva creare. EMOZIONANTE!