Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

L'alba del pianeta delle scimmie

di Alessio Tambone , CineMan , pubblicato il 08 Gennaio 2012 nel canale SOFTWARE

“Come tutto cominciò. In BD il prequel de Il pianeta delle scimmie, con tanti effetti speciali e una storia che pesca nell'arroganza dell'uomo e nella ricerca medica. Distribuzione Fox”

Will Rodman (J. Franco) è un giovane scienziato che dedica la sua vita alla ricerca di una cura definitiva per l'Alzheimer. Il farmaco ideato (ALZ-112) viene testato sulle scimmie, che dimostrano subito un incremento dell'attività celebrale con la risoluzione di diversi test e prove di laboratorio. A causa di un cattivo trattamento, i primati mostrano segni di violenza e l'esperimento viene in parte sospeso. Rodman crescerà però in gran segreto Cesare, prima cucciolo poi adulto, una scimmia che dopo aver vissuto la crescita, l'amicizia e il rispetto negli uomini, scopre la libertà, la difesa del territorio e del gruppo che l'ha eletto leader. Con estrema violenza, l'evoluzione diventa rivoluzione.

L'alba del pianeta delle scimmie è il prequel del celebre gioiello cinematografico del 1968 con Charlton Heston. In questo film si scopre - o almeno si comincia a scoprire, visto che all'orizzonte si intravede un sequel - cosa è successo alla Terra popolata dagli uomini, come le scimmie hanno preso il sopravvento sull'umanità. Essenziale è la tecnologia sviluppata per il film, almeno quanto la fantasia e la complessità di trucco e costumi lo era per Il pianeta delle scimmie. Tutte gli animali sono digitali, realizzati con un inarrestabile performance capture guidato dai tecnici della Weta Digital e da Andy Serkis, l'uomo dietro Gollum e il già peloso Kong di Peter Jackson.

Al film manca sicuramente quel quid cinematografico che trasforma una produzione in capolavoro, aspetto che di certo non mancava al predecessore del '68. Ma dal punto di vista tecnico L'alba del pianeta delle scimmie è uno spettacolo imperdibile.

Qualità video

Codifica AVC/MPEG-4, 24p. Formato immagine 2.35:1 per un risultato visivo di notevole impatto emotivo. Solidità e precisione in primo e secondo piano sono disturbate in misura minima da saltuaria, contenuta grana e alcuni passaggi in cui il contrasto ha relative flessioni per manciate di frame più soft. Notevole la palette cromatica con neri convincenti. In più di un’occasione si toccano livelli profondità di campo e qualità d’insieme prossimi al livello demo.

Qualità audio

L’ascolto della traccia DTS lossy 5.1 canali (754 kbps) in italiano restituisce un'ottima scena sonora, che specie nella seconda parte ha (non troppi) limiti quanto a dinamica e potenza espressiva. Per un ascolto ancor più esaltante c'è l’originale DTS lossless 5.1 canali con pressione sonora costante, volume ampio di elementi profusi anche dai canali posteriori e subwoofer spesso aggressivo che non lascia tregua. Anche il centrale risulta maggiormente contrastato con dialoghi ancor più pieni ed enfatizzati.

Contenuti extra (HD)

Gli extra si aprono con 11 scene tagliate. Si prosegue quindi con una serie di featurette in alta definizione che spiegano le difficoltà tecniche di realizzazione degli animali digitali: Mitologia delle scimmie (7'), Il genio di Andy Serkis (7'), Una nuova generazione di scimmie (9'), Oltre i limiti del motion capture (8').

Il capitolo Decostruzione di una scena aiuta a comprendere come le riprese live action vengono integrate con i dati di motion capture e la relativa animazione, mentre la galleria Arte concettuale offre una carrellata di rendering delle varie scimmie protagoniste del film.

Si prosegue quindi con un video dedicato alla composizione della colonna sonora (8'), mentre la voce di menù Scimmie enormi presenta tre piccoli documentari di etologia dedicati rispettivamente allo scimpanzé, al gorilla e all'orangotango (durata media di ogni contenuto 7', alta definizione). Tutti i video inseriti negli extra sono in inglese con sottotitoli in italiano.

Sono disponibili inoltre due commenti audio affidati al regista Rupert Wyatt e agli sceneggiatori Rick Jaffa e Amanda Silver. Il Blu-ray contiene anche alcuni trailer promozionali.

La pagella secondo Alessio Tambone e Cineman

Film 7
Authoring 7
Video 9
Audio 8
Audio V.O. 9
Extra 8

 

Articoli correlati

Home Video HD: Gennaio

Home Video HD: Gennaio

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Gennaio. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti
L'alba del pianeta delle scimmie

L'alba del pianeta delle scimmie

James Franco e Andy Serkis danno vita al prequel dello storico film del 1968 con Charlton Heston. L'uomo, alla ricerca di una cura per Alzheimer, dona alle scimmie una pericolosa intelligenza che presto si ritorce contro. Distribuzione 20th Century Fox



Commenti