Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Ben-Hur

di CineMan , pubblicato il 05 Dicembre 2011 nel canale SOFTWARE

“Rivive in alta definizione uno dei più emblematici e suggestivi kolossal mai realizzati nella storia del cinema di tutti i tempi. Distribuzione Warner Home Video”

26 anni dopo la nascita di Gesù, la Giudea è una terra in rivolta contro il potere di Roma. Per sedare gli animi giungono Messala (S. Boyd), comandante del presidio militare, e il governatore Grato. Il principe Giuda Ben Hur (C. Heston), un tempo padrone di quelle terre e amico d’infanzia di Messala, a causa di uno sfortunato evento assiste all’arresto della madre e della sorella, ritrovandosi in schiavitù a remare sulle galee romane. Scampato alla morte durante una furiosa battaglia navale, salva un soldato dall’affogamento, ignaro che si tratti di Quinto Arrio (J. Hawkins), console comandante della flotta, col quale stringe amicizia.

A Roma, Ben Hur diventa ben presto campione di corsa con la biga, ma il benessere derivato dal nuovo status sociale non lenisce il dolore per la sorte della famiglia lontana. Rientrato in Giudea da uomo libero, ritrova un vecchio e fedele servitore che preferisce comunicargli che madre e sorella sono morte piuttosto che malate di lebbra. Distrutto dal dolore e roso dalla vendetta, Ben Hur decide di partecipare a un’importante corsa di bighe a Gerusalemme, dopo avere appreso che tra gli sfidanti c’è proprio Messala.

Nonostante la MGM fosse prossima alla bancarotta, tentò l’azzardo assoluto producendo questo kolossal che, negli anni ’50, costò un milione di dollari solo per scritturare il regista William Wyler. Una sceneggiatura tratta dal romanzo del generale Lew Wallace, veterano della Guerra di Secessione, che aveva già ispirato due produzioni cinematografiche tra cui quella di Fred Niblo del 1925, inclusa in alcune delle precedenti edizioni home video. In occasione della produzione del 1956 vennero impiegate delle (allora) innovative cineprese con ottiche Panavision 65 mm che spinsero il formato wide dell’immagine a 2.76:1.

Qualità video

Tra i grandi classici del cinema mondiale restaurati questo “Ben Hur” comprova le possibilità delle attuali tecnologie, capaci di far letteralmente rivivere questo capolavoro, dimentichi che si stanno guardando immagini che risalgono a 52 anni prima. Da uno scan 8k dell'originale negativo si è quindi giunti, dopo lungo e costoso processo produttivo, a due dischi BD-50 su cui è stato separato il film a causa dei 222 minuti di durata. Codifica video AVC/MPEG-4, formato 2.76:1, immagini solide di impressionante qualità d'insieme, saturazione colori, profondità di campo, precisione sui particolari in secondo piano senza perdita di consistenza alle basse luci.

Neri profondi, incarnati convincenti. Per mettere alla prova la resa delle immagini non c'è che la corsa delle bighe, per catturare i dettagli meno evidenti e osservarne mai come prima la maestosità. Il livello di precisione è tale che a tratti si rendono più evidenti gli effetti matte painting, con il posizionamento di finti fondali pitturati a completamento delle scenografie.

Qualità audio

La presenza della sola traccia Dolby Digital 5.1 canali per l'italiano tende ad affievolire la potenza visiva dell'opera, con scarsa dinamica ed elementi discreti di relativo impatto per un risultato del tutto simile al passato. Il consiglio è quello di passare senza indugio all'originale DTS lossless con spinta per i bassi, dialoghi ben contrastati sul centrale e un rilevante sostegno all'intera colonna sonora, con passaggi esaltanti per effetti e la meravigliosa colonna sonora del maestro Miklós Rózsa, tra i più grandi e prolifici compositori di musica da film.

Contenuti speciali (SD/HD)

Commento audio dello storico Gene Hatcher assieme a Charlton Heston (non sottotitolato), colonna sonora isolata, nuovo documentario di 78' su Charlton Heston e l'avventura di Ben Hur diretto da Laurent Bouzereau e prodotto dal figlio Fraser C. Heston, il “Ben Hur” del 1925 (155') muto con accompagnamento musicale, due documentari sul film di 57' e 58', featurette di 5', i provini degli attori (29'), trailer, immagini dell'epoca del lancio e della cerimonia degli Academy Awards del 1960. Incluso libretto commemorativo di 32 pagine con foto dai set, provini dei costumi, recensioni e adv dell'epoca.

La pagella secondo Cineman

Film 9
Authoring 7
Video 10
Audio ITA 7
Audio V.O. 9
Extra 8

 

Articoli correlati

Home Video HD: Dicembre

Home Video HD: Dicembre

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Dicembre 2011. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti
Home Video HD: Novembre

Home Video HD: Novembre

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Novembre 2011. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: leddlazarus pubblicato il 05 Dicembre 2011, 20:24
ben vengano queste rimasterizzazioni. oltre per la qualità del risultato finale (fidandosi ovviamente della recensione) anche per la ovvia possibilità di salvaguardare il lungometraggio dal possibile invecchiamento della pellicola.
Commento # 2 di: prunc pubblicato il 05 Dicembre 2011, 21:31
Concordo con la Redazione, hanno effettuato un restauro perfetto, bisogna semplicemente acquistare il Blu Ray e vedere con i propri occhi
Commento # 3 di: alert pubblicato il 06 Dicembre 2011, 13:51
fantastico!
insieme a casablanca e via col vento la miglior release di un classico immortale!
Commento # 4 di: Duncan pubblicato il 12 Dicembre 2011, 13:00
Visto decine di volte, un BR da mettere nella lista per i regali di natale.
Commento # 5 di: luctul pubblicato il 15 Dicembre 2011, 10:24
e non dimentichiamoci che c'è anche il film muto...che seppur in sd è di qualità molto elevata