Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

I Fantastici 4

di Alessio Tambone , pubblicato il 09 Dicembre 2005 nel canale SOFTWARE

“Dal 25 Novembre è disponibile in DVD il film I Fantastici 4, tratto dall'omonimo fumetto della Marvel. Ecco la recensione tecnica e artistica di AVMagazine, che ha analizzato un'edizione speciale a due dischi ricca di promesse ad altissimo contenuto tecnico.”

Introduzione

La lista dei fumetti Marvel prestati al cinema si aggiorna con un nuovo titolo. I Fantastici 4, film tratto dall'omonimo fumetto, è uscito nelle sale italiane il 16 Settembre e dal 25 Novembre (anticipando di qualche settimana la campagna natalizia) è disponibile in versione DVD. La redazione di AVMagazine ha analizzato il film, focalizzando particolarmente l'attenzione sull'edizione speciale a due dischi.


Reed, Ben e Sue prima della partenza

Protagonisti del film sono i due amici Reed Richards e Benjamin Grimm, il primo scienziato e il secondo pilota, insieme ai due Storm fratello (Johnny) e sorella (Sue). I quattro si ritrovano impegnati in una missione spaziale, accompagnati dal magnate Victor Von Doom, pretendetente di Sue ed ex compagno di studi di Reed. A causa di alcuni calcoli errati si ritrovano coinvolti in una tempesta di radiazioni cosmiche, che ha delle conseguenze sconvolgenti per i loro corpi.

Le cellule del corpo di Reed diventano di un materiale simile alla gomma, estremamente resistente e flessibile, che permette a Mr. Fantastic (questo il nome di Reed da super-eroe) di assumere qualsiasi forma. Sue Storm diventa invece La donna invisibile, capace di rendere il suo corpo completamente trasparente e di generare dei potenti campi di forza.


La tempesta cosmica investe l'astronave

Suo fratello Johnny si trasforma ne La torcia umana, sviluppando la capacità di controllare sorgenti di fuoco e di rendere il suo corpo stesso un enorme massa infuocata. Questo grande calore sviluppato inoltre permetterà a La torcia umana di volare, vista la maggiore leggerezza rispetto all'aria.

Il più provato dall'esperienza è Ben, che durante la tempesta di raggi cosmici si trovava all'esterno dell'astronave. Ben diventa così La cosa, un essere con una forza infinita formato da diversi pezzi di pietra.


Von Doom si trasforma nel dr. Destino

Nella tempesta viene anche coinvolto Von Doom che pian piano si trasforma nel dr. Destino, un essere di metallo costretto ad indossare una maschera per nascondere il suo volto sfigurato. Il guaio è che Von Doom decide di passare al "lato Oscuro della Forza" minacciando seriamente la tranquillità del pianeta. Tocca così ai quattro super-eroi fermare il super-cattivo, prendendo consapevolezza dei loro poteri e della loro nuova responsabilità.