Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Forrest Gump

di Edoardo Ercoli , pubblicato il 09 Febbraio 2010 nel canale SOFTWARE

“Un classico del cinema approda in una pregevole edizione Blu-ray Disc da 2 dischi, grazie ad una ottima edizione di Paramount Home Entertainment, con Tom hanks in una delle sue migliori interpretazioni. E' uno dei film più graditi da parte del pubblico da sempre, commovente e divertente”

Qualità, contenuti extra e pagella


Screenshots disponibili su: www.dvdbeaver.com
- click per ingrandire -

Qualità Video

Il film, presentato su BD-50 nel formato originale 2.35.1 cinemascope, ed utilizza la codifica AVC - MPEG4 ormai largamente adottata praticamente quasi in tutti i Blu-ray Paramount. La pellicola usata nel 1994 era di ottima qualità, e lo si vede anche dal risultato dell'eccellente trasferimento in alta definizione. C'è un po' di grana ovviamente, come accade per i film di quel periodo, ma il dettaglio non manca, basta vedere i mattoncini della casa di Forrest, o le foglie nel giardino per rendersene conto. I colori sono molto equilibrati, non ci sono dominanti ed è davvero realistica la resa soprattutto del verde dei panorami dell'Alabama o degli scenari nella giungla del Vietnam. Il livello del nero è molto buono, nelle scene buie i particolari sono ben visibili, la naturalezza dei toni della pelle è soddisfacente. Insomma un ottimo risultato dal punto di vista video.

Qualità Audio

L'audio originale è codificato in DTS HD Master Audio 5.1, con un risultato a dir poco sconvolgente. Il film vanta una bellissima colonna sonora, che già al cinema ed ai tempi del glorioso Laserdisc si era attestata come un riferimento, risentirla ora nel nuovo formato Lossless è un'esperienza da non perdere. Le musiche sono avvolgenti, i dialoghi ben localizzati e cristallini, non mancano neppure gli effetti del multicanale, come ad esempio nelle scene di guerra in Vietnam. Nelle prime scene dell'arrivo in Vietnam, la colonna sonora missata con il rumore poderoso degli elicotteri in multicanale è qualcosa di veramente straordinario! La traccia italiana è in Dolby Digital 5.1, stessa codifica adottata tra l'altro ai tempi dell'uscita cinematografica. La resa è molto valida, sebbene non da urlo come quella inglese, presenta una ottima dinamica, una ricchezza di effetti anche nei canali posteriori ed una discreta precisione. Anche i bassi fanno bene il loro lavoro, certo è in gran parte merito dell'ottimo mix originale, ma la codifica AC3 5.1 non ne riduce di molto l'efficacia.

Contenuti Speciali

In merito agli extra, in questa edizione Paramount non ha certo badato a spese, l'edizione è su ben 2 dischi Blu-ray per non dover aumentare la compressione del film e nello stesso tempo non ridurre la qualità dei contenuti speciali, alcuni dei quali sono inediti ed in Full HD. Abbiamo ben 2 commenti audio per tutta la durata del film, il primo è del regista Robert Zemeckis e dei produttori Steve Starkey e Rick Carter, molto coinvolgente in quanto Zemeckis riesce sempre a trasmettere l'entusiasmo che impiega in ogni cosa che fa. Egli si sofferma molto sull'accurato uso delle sequenze di archivio di cui abbiamo già parlato sopra, e sulla loro difficile manipolazione. Il secondo commento è a cura dell'altra produttrice Wendy Finerman, ceh aggiunge altre curiosità non menzionate dagli altri tre commentatori. C'è una featurette di 8 min in SD dal titolo Il Make-up, che ci concentra appunto sul trucco degli attori nel film; sempre in SD troviamo Sound Design, di 15min, cha analizza la creazione e lo sviluppo della bellissima colonna sonora in alcune scene particolari del film, quali la guerra in Vietnam, le parti sotto la pioggia, quelle relative al Ping Pong ed alcune altre. Segue Production Design, di 7 min inSD, per un breve approfondimento delle locations e della costruzione dei relativi set. Abbiamo anche un bel documentario di 23 min sugli Effetti Visivi, in SD, diviso in dieci sezioni i cui titoli parlano da sé e lasciano perfettamente intuire a quali scene si riferiscano, essi sono: Run Forrest Run, Martin Luther King, Junior, George Wallace, Vietnam, Ping Pong with George Bush, Lyndon B. Johnson, Enhancing Reality, Dick Cavett and John Lennon e Richard Nixon. Abbiamo anche 2 min di Test sullo schermo, in SD, nient'altro che i provini di Haley Joel Osment, Michael Conner Humphreys, Hanna R. Hall e Robin Wright. Ottima anche la presenza di due Trailers originali in Full HD.  Per quanto riguarda i contenuti esclusivi del Blu-ray abbiamo Segnaletica musicale durante la storia, di soli 4 min ma in HD, si trova nel primo disco e, dopo una breve introduzione di Zemeckis e del supervisore delle musiche Joel Hill che illustrano la scelta dei brani per meglio caratterizzare il tempo in cui viveva il protagonista, viene data all'utente la possibilità di vedere il film con 3 diverse modalità relative al contenuto musicale: esse sono Manual, Auto e Selective, quando viene effettuata la scelta di questa opzione, durante il film compare un pop-up con la spiegazione relativa al brano musicale di quel tratto di film, su richiesta dello spettatore (Manual) o in automatico (Auto). Sempre in HD abbiamo Diario da Greenbow, un making of di 26 min con riprese sul set intervallate da interviste al cast. Segue L'Arte di Adattare una Sceneggiatura, in HD di 27 min, sulle connessioni col romanzo di Winston Groom al quale il film è ispirato, in cui Forrest è un obeso anziché un ragazzino magro e gracile, vengono illustrati gli adattamenti per il grande schermo ed i commenti dell'autore della storia originale aggiungono davvero qualcosa di interessante. Abbaimo poi Oltre l'Impossibile, un documentario inedito in HD di ben 27 min ancora sulla realizzazione degli effetti speciali, sia sul materiale storico di archivio, che sul modo di aver fatto sparire le gambe di Gary Sinise. Sempre in HD abbiamo infine Il Piccolo Forrest, di 15 min, sulla scelta dell'attore allora ragazzino Michael Conner Humphreys nella parte di Forrest da bambino, e Una Serata con Forrest, di ben 55 min, probabilmente il miglior documentario inedito del gruppo qui presentato, che vede una tavola rotonda tra Tom Hanks, Gary Sinise, Eric Roth e Robert Zemeckis che parlano davvero di tutti gli aspetti più importanti della lavorazione del film.

Gli ingredienti per una edizione curata a da non perdere ci sono tutti: il film bellissimo, il video e l'audio ben curati, la ricchezza dei contenuti speciali tra cui alcuni inediti e molti in alta definizione, il risultato non poteva che essere di prestigio e costituire un prodotto da avere assolutamente nella cineteca di ogni appassionato.

La pagella secondo Edoardo Ercoli

Film 8
Authoring 6
Video 7
Audio ITA 7
Audio V.O. 8
Extra 8

 



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Glass141 pubblicato il 08 Febbraio 2010, 18:21
Ottima recensione ImHo sul video quel 7 ci sta' un po stretto...
Commento # 2 di: vincent89 pubblicato il 08 Febbraio 2010, 18:53
Ma abbiamo visto lo stesso film? No perchè il video è da 8.5 altro che da 7
Commento # 3 di: GIANGI67 pubblicato il 08 Febbraio 2010, 20:16
Quoto,comparto video imho ai limiti dell'eccellenza
Commento # 4 di: ghiltanas pubblicato il 09 Febbraio 2010, 01:02
concordo con gli altri utenti: 7 al video?
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 09 Febbraio 2010, 08:17
Originariamente inviato da: ghiltanas
concordo con gli altri utenti: 7 al video?
Io non so se avrei dato 8 poiché bisogna riconoscere che - come potete osservare dallo screenshot - il fotogramma non è esente da difetti. C'è un pochino di grana e qualche piccola spuntinatura.
Commento # 6 di: ULTRAVIOLET80 pubblicato il 09 Febbraio 2010, 11:01
Forse il mio film preferito in assoluto, capace di farmi ridere e piangere (specie alla fine) al tempo stesso.
Il bd sarebbe stato mio a prescindere. Mi fa quindi molto piacere che ci troviamo dinanzi ad un'edizione particolarmente curata.
Commento # 7 di: vincent89 pubblicato il 09 Febbraio 2010, 11:35
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli
C'è un pochino di grana e qualche piccola spuntinatura.

Per la prima è palese che sia grana fisiologica. Per i secondi hai ragione. Li ho notati anch'io. Devo precisare però che sono bianchi, quindi da negativo In ogni caso non disturbabno la visione
Commento # 8 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 09 Febbraio 2010, 16:32
Originariamente inviato da: vincent89
... Devo precisare però che sono bianchi, quindi da negativo In ogni caso non disturbabno la visione
D'accordissimo con te

Ma è anche per questo motivo che Edo ha dato un 7. Nel senso che il voto sulla qualità è un parametro assoluto e non in relazione agli anni del film etc.

E comunque è notorio che siamo particolarmente severi

E aggiungo che alla fin fine il voto è comunque un parametro soggettivo.

Grazie ancora a tutti per gli ottimi e autorevoli commenti
Commento # 9 di: ghiltanas pubblicato il 09 Febbraio 2010, 17:01
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli
Ma è anche per questo motivo che Edo ha dato un 7. Nel senso che il voto sulla qualità è un parametro assoluto e non in relazione agli anni del film etc.


ah ok , io invece parlavo anche in rapporto al lavoro svolto sulla pellicola.


ps hai fatto una quotatura integrale a un mio post, se passa un mod rischi un'ammonizione ....
Commento # 10 di: loreeee pubblicato il 09 Febbraio 2010, 17:53
gran film e gran bd, acquisto obbligato
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »