Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Star Trek: La Serie Classica - Stagione 1

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 15 Agosto 2009 nel canale SOFTWARE

“La prima stagione della leggendaria serie TV Star Trek arriva in formato Blu-ray Disc in una pregevole edizione Paramount con ben 7 dischi BD50, con due diverse edizioni (con e senza restauro) e piena zeppa di contenuti speciali, alcuni dei quali realizzati in alta definizione”

L'edizione in Blu-ray Disc

Questa nuova versione della prima stagione della serie classica è nuova per 2 ragioni: la prima più evidente è il look in alta definizione, la seconda risiede nel fatto che molti degli oggetti, dei pianeti e delle astronavi realizzati con modellini nel 1960, sono stati rimpiazzati in questa edizione con moderni oggetti CGI, senza alterare nient'altro della storia o delle scene in cui sono stati rimpiazzati. In realtà per i fan sfegatati quest'ultimo aspetto può suscitare pareri discordi. Molto del fascino di Star Trek sta proprio nell'aspetto datato della serie, nei costumi degli anni '60 , nei makeup da alieni un po' goffi, etc. Quindi i puristi potrebbero storcere il naso, eppure il risultato è davvero valido, i nuovi effetti non alterano questa atmosfera, anzi: la rendono più realistica. Alla fine il prodotto finale è gradito dalla maggior parte degli appassionati. Nelle successive riedizioni di Guerre Stellari, Lucas aveva cercato di alterare le scene aggiungendo particolari e cambiando il look dei personaggi.

Al contrario, il nuovo Star Trek è ancora quello di Gene Roddenberry, sebbene l'immagine sia stata ripulita e siano stati rimossi gli effetti del tempo. Gli aggiornamenti più interessanti riguardano l'Enterprise, alla quale sono stati aggiunti moltissimi particolari e dettagli pur conservandone l'aspetto tradizionale, l'intento generale è quindi quello non di creare una nuova versione, ma di dare l'impressione di un restauro. I costumi da alieni che oggi sembrerebbero ridicoli non sono stati alterati, così come i movimenti delle astronavi, il lavoro degli artisti originali è stato preservato e la fusione tra il vecchio ed il nuovo è semplicemente perfetta. Diciamo inoltre che la serie classica è quella che contiene il meglio di tutta la saga, inclusi gli spunti per i 6 film al cinema , c'è dentro una profondità intellettuale, una morale ed una introspezione dei personaggi che non è facile trovare in un prodotto destinato alla televisione.

Questa non è la prima uscita della serie classica in alta definizione. Paramount aveva già distribuito il cofanetto in HD-DVD in altri paesi (USA, Germania etc.) ma l'edizione, per quanto molto pregiata, includeva solo la versione rivista con gli effetti CGI,e non quella classica che invece tutti avevano visto all'epoca; per il cofanetto Blu-ray ci si è spinti ancora oltre: sono presenti entrambe le versioni, oltre a tutti i contenuti speciali, distribuiti su ben 7 dischi BD-50. Inoltre, le scene nuove e quelle vecchie sono state inserite col seamless branching, in modo che si possa passare dall'una all'altra semplicemente scegliendo nel Pop-up menù l'icona opportuna e vedere le differenze quasi in tempo reale. Gli episodi sono presentati nell'ordine in cui vennero trasmessi all'epoca in America, e non in quello realmente inteso dai realizzatori della serie; questo determina qualche piccolo problema nella ricostruzione temporale dell' intera storia riguardante l'intera stagione se si guardano nella sequenza proposta. Manca purtroppo il primo episodio pilota che fu rifiuato dalla NBC all'epoca della sua presentazione, in cui figura Jeffrey Hunter nel ruolo del capitano Christopher Pike; speriamo che venga inserito in una delle stagioni successive. Nelle pagine dello Star Trek Italian Club, troverete l'elenco di tutti gli episodi della prima stagione, il titolo originale ed una breve descrizione.