Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

AV Magazine Tools 1.0

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 09 Settembre 2009 nel canale SOFTWARE

“Da oggi è disponibile in versione noleggio e in vendita l'edizione Blu-ray Disc di "San Valentino di Sangue 3D". Tra gli inserti speciali sono presenti gli "AV Magazine Tools": una serie di immagini test che aiuteranno gli appassionati a tarare la catena di riproduzione video per un effetto 3D più realistico.”

AV Magazine Tools 1.0

L'uso del condizionale in questo caso è doveroso per due motivi principali.Prima di tutto l'effetto di filtraggio degli occhialini sarà più efficiente se i filtri saranno di qualità adeguata. Se ad esempio la lente verde non è in grado di bloccare il passaggio degli altri colori, l'effetto stereoscopico sarà notevolmente attenuato. Per fortuna, gli occhialini forniti sono di qualità più che sufficiente. D'altra parte la qualità costa: un paio di occhialini con filtri di qualità (con filtri dicroici) costerebbero più di quattro volte l'intera edizione in Blu-ray Disc. L'altro problema riguarda il TV o il proiettore utilizzato per visualizzare le immagini e la precisione della riproduzione dei colori.

Se il "verde" riprodotto dal televisore non è abbastanza profondo (saturo), allora il filtro di colore magenta (che dovrebbe bloccare la componente verde) lascerà passare qualcosa e avremo allo stesso modo un effetto 3D meno incisivo. Per alcuni televisori e videoproiettori, caratterizzati da colori poco saturi oppure non proprio corretti, non sarà possibile fare quasi nulla. Per altri TV e proiettori (fortunatamente la maggioranza) sarà possibile trovare, tra le varie impostazioni e parametri di controllo delle immagini, quei valori che consentano di avere una riproduzione dei colori più efficiente per apprezzare l'effetto stereoscopico.

Gli AV Magazine Tools sono stati inseriti con questo preciso obiettivo: quattro immagini test che consentono di regolare i principali parametri delle immagini in modo da avere un effetto 3D più netto possibile, nei limiti (lo ricordiamo) delle possibilità del vostro televisore/proiettore e dell'efficienza dei filtri degli occhialini. Nelle pagine seguenti guideremo passo dopo passo, le corrette fasi di taratura delle immagini, che riguardano non solo la riproduzione dei colori ma anche - e soprattutto - la corretta riproduzione delle sfumature, delle proporzioni dell'immagine e del bilanciamento del bianco. Quest'ultima fase della taratura è dedicata agli appassionati più esperti, dotati di colorimetro o altro strumento di misura.