Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

L'esorcista: la sfida tra HD e DVD

di Alessio Tambone , Emidio Frattaroli , pubblicato il 05 Maggio 2005 nel canale SOFTWARE

“Da aprile è disponibile in DVD L'esorcista: la genesi, prequel del celebre film del 1973. I nostri giudizi sul film, sull'edizione DVD a risoluzione standard e anche sull'edizione in DVD ROM in formato WMV-HD ad alta definizione.”

Il formato WMV-HD

Come già detto in apertura, il film "L'esorcista: la genesi" è disponibile per la vendita anche in versione DVD-ROM ed in formato Windows Media Video HD con risoluzione di 1280x720 punti, bit-rate totale di 9,19 Mbit/sec e traccia audio a 5.1 canali codificata in Windows Media Audio Professional con bit-rate di 448 kbit/sec. Il formato WMVHD introdotto da Microsoft utilizza un codec video con algoritmi simili all'MPEG4 ed è estremamente più efficiente rispetto al sistema MPEG2 utilizzato nei DVD Video.

In pratica, utilizzando il formato Microsoft è possibile includere nello stesso spazio occupato normalmente da un film in DVD Video, immagini con risoluzione fino a quasi 5 volte superiore. Ricordiamo brevemente che i film in formato DVD Video sono costituiti da  25 fotogrammi al secondo con risoluzione pari a 720x576 punti. Nel caso specifico del DVD in esame, la risoluzione effettiva occupata dalle immagini è di 720 punti x 435 linee: 141 linee sono utilizzate per riprodurre le "bande nere".


La risoluzione effettiva del DVD Video è pari a 313.920 punti

Il formato WMVHD de "L'esorcista: la genesi" ha una risoluzione HDTV di 1280x720 punti ma, come per il DVD Video, una parte della risoluzione viene utilizzata dalle bande nere. In pratica la risoluzione nativa HDTV è pari a 1280 punti per 544 linee per un totale di 696.320 punti di risoluzione.


La risoluzione effettiva del DVD WMV-HD è pari a 696.320 punti

L'edizione in alta definizione WMV-HD per il momento può essere riprodotta in modo fluido solo con un personal computer di ultima generazione, con CPU di classe Pentium 4 di almeno 2,5 GHz oppure con Athlon 2500+. Per la prova abbiamo utilizzato un PC con scheda madre Gigabyte GA-K8N Pro con nForce3 150 e scheda audio integrata, CPU Athlon64 3200+, RAM 1GB, scheda video AGP ATI Radeon x800 All-in-wonder, HDD Maxtor 80GB IDE 7200rpm, monitor Samsung IFN 1200. Da un momento all'altro saranno disponibili i primi lettori DVD da tavolo compatibili. La risoluzione del monitor è stata impostata alla stessa risoluzione del software e quindi a 1280x720 punti, modificando i controlli di geometria in modo da impostare il corretto rapporto d'aspetto in 16:9.

Per maggiori informazioni sul formato WMV-HD: www.wmvhd.com