Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

The Company

di Edoardo Ercoli , pubblicato il 09 Novembre 2008 nel canale SOFTWARE

“Una nuova miniserie TV americana di grande successo, che annovera nel cast anche Raoul Bova, è in arrivo in Italia sulla RAI mentre in USA è già disponibile in alta definizione, in formato Blu-Ray Disc, purtroppo con la restrizione regionale attivata (region A). L'edizione Sony si compone di due dischi con sei episodi per quattro ore e mezza di ottimo video 1080p e audio PCM multicanale”

The Company: la storia

La storia inizia con la presentazione di un gruppo di veterani del college di Yale, Jack McCauliffe (interpretato da Chris O'Donnell), Leo Kritzky (Alessandro Nivola), e Yevgeny Tsipin (Rory Cochrane). Jack e Leo sono tenuti d'occhio dalla CIA e viene loro offerta la possibilità di salvare gli Stati Uniti dal comunismo; nel frattempo, dall'altra parte del mondo, Yevgeny ritorna alla sua terra natale, la Russia, e viene reclutato dal KCG per eseguire operazioni di controspionaggio in America. La sua missione è di fornire messaggi a due agenti, uno dei quali è una talpa sotto copertura dal nome in codice "Sasha". Non appena la storia comincia ad evolvere, Leo trova un lavoro di ufficio a Washington presso uno specialista di nome James Angleton (Michael Keaton) mentre Jack viene inviato in Europa per essere addestrato da una spia scafata di nome Harvey Torriti (Alfred Molina).

Col passare degli anni Jack e Leo apprendono dell'esistenza di Sasha ed iniziano a lavorare senza posa per smascherarne l'identità. Angleton diventa sempre più paranoico e la loro ricerca incontra ostacoli ad ogni piè sospinto. Dal momento che le missioni oltreoceano si rivelano un fallimento, inclusa la Baia dei Porci, Jack e i suoi compatrioti non hanno alternativa se non quella di riuscire a fare fuori la talpa del KGB. In tutto questo contesto si inseriscono sia le storie sentimentali dei protagonisti sia altri personaggi minori, uno dei quali è interpretato dal nostro connazionale Raoul Bova, nei panni di un guerrigliero cubano che aiuta la CIA. I personaggi che coinvolgono maggiormente lo spettatore e che danno maggior respiro alla storia non sono i protagonisti, ma altri in apparenza secondari, quali quelli interpretati da Michael Keaton e Alfred Molina.

L'opera del regista Mikael Salomon è stata eccellente. Salomon ha già una lunga carriera come regista televisivo e anche una grande esperienza in ambito cinematografico, non solo come direttore della fotografia (nei film di Ron Howard Cuori Ribelli e Fuoco Assassino) ma anche al fianco di registi come Spielberg (nel film Always) o James Cameron (in The Abyss). Il successo riscosso con The Company negli USA ha spinto Salomon a realizzare una nuova seconda miniserie di fantascienza in soli due episodi, dal titolo Andromeda Strain ,tratta dall'omonimo romanzo di Michael Crichton del 1969,con un riscontro ancora più positivo rispetto alla prima.