Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

I Goonies

di Edoardo Ercoli , pubblicato il 19 Dicembre 2008 nel canale SOFTWARE

“Fortunato film d’avventura degli anni ’80, scritto e prodotto da Steven Spielberg, diretto da Richard Donner, è la storia di una banda di quattro ragazzini alla ricerca di un tesoro con cui riscattare le terre su cui sorgono le loro abitazioni. Buona edizione in formato Dual Layer, profilo 1.1 e un discreto lavoro di restauro sulla pellicola originale non più giovanissima.”

Fortunato film d’avventura degli anni ’80, scritto e prodotto da Steven Spielberg, diretto da Richard Donner, per la sceneggiatura di Chris Columbus, ha come protagonisti una banda di quattro ragazzi cresciuti in un quartiere di Astoria (Oregon), chiamato Goon Docks. La banda trae ispirazione per il proprio nome proprio da quello del quartiere: nascono così i GOONIES. Grazie al forte attaccamento del gruppo nei confronti quartiere nativo, prende vita l’intera vicenda, che vedrà i giovani partire dal ritrovamento di una mappa geografica in una soffitta per andare alla ricerca di un tesoro con cui riscattare le terre su cui sorgono le loro abitazioni, prese di mira da un gruppo di imprenditori intenzionati a distruggere quanto necessario per trasformare l’intera zona in un campo da golf. Il tutto è condito da personaggi caricaturali, da marachelle adolescenziali e da goffi inseguimenti tra polizia e piccole cosche familiari.

Qualità video

Il film è su disco dual layer (doppio strato, 50 GB), presentato nel formato originale 2,35:1 ed è codificato in VC-1 come la maggior parte dei titoli Warner. Pur trattandosi di una pellicola vecchia, l'immagine appare molto pulita, senza spuntinature o drop out, segno di un bel lavoro da parte dei tecnici. Il dettaglio non è strepitoso, ma di certo molto superiore a quello dell'edizione DVD, rispetto alla quale eccelle anche per il contrasto e l'equilibrio dei colori. Nessun artefatto è visibile, tuttavia nelle sequenze nelle grotte la grana del vecchio negativo del 1985 appare inesorabilmente, mentre nelle scene diurne molto luminose è quasi trascurabile.

Qualità Audio

L'audio del film nella versione italiana è in semplice 2.0 Stereo Dolby Digital come pure per l'inglese, tedesco e spagnolo. Per l'inglese abbiamo sia il 5.1 Dolby Digital che Dolby TrueHD 5.1.  L'indiscussa superiorità della traccia Dolby True HD è interessante poiché - almeno in teoria - non dovrebbe aggiungere nulla rispetto al Dolby Digital 5.1 poiché l'audio originale del 1985 era in formato Dolby Stereo SR a 4 canali, con codifica matriciale. Probabilmente l'ottima codifica lossless del TrueHD (senza perdita) è evidente anche in queste condizioni. L'audio italiano non fa gridare al miracolo ma è pulito, equilibrato nei livelli e con dialoghi correttamente intelligibili, quindi perfettamente accettabile per un film di quel periodo.

Contenuti speciali

Tra i contenuti speciali abbiamo:  il commento audio del regista Richard Donner e degli attori con popup video  , e poi, tutti in standard definition, il vecchio "Making Of " del 1985, alcune scene eliminate, il video musicale di Cindy Lauper dal titolo "The Goonies R Good Enough" in versione estesa rispetto a quella all'epoca trasmessa da MTV ed infine il tralier cinematografico originale.

Conclusioni

Tutto sommato una buona edizione per u film che ha fatto storia, che include  i contenuti speciali delle edizioni precedenti aggiungendo il nuovo commento in versione profilo Blu-ray 1.1 e una nuova codifica lossless per la traccia audio originale, da acquistare senz'altro per gli appassionati del film.

 



Commenti