Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BD Preview: How the West was won

di Luca Carosi , pubblicato il 30 Ottobre 2008 nel canale SOFTWARE

“Il meglio di oggi, l'Alta Definizione, incontra il meglio del passato: il Cinerama. Arriva anche in Italia un Blu-ray di grande richiamo tecnico e artistico, "How the West was won", un colossal del 1962 con un cast incredibile. Un'edizione a doppio disco sia nel formato originale 2.89:1, sia nel suggestivo "Smilebox"”

Menu e contenuti speciali


Il menu ha un'impostazione classica, il lungometraggio è suddiviso in 41 scene

- click per ingrandire -

Il menu di How the West was won ha un'impostazione molto semplice con una divisione in tre sezioni: Lingue e Sottotitoli, Selezione Scene e Contenuti Speciali. Per quanto riguarda l'audio c'è da segnalare la presenza di ben sei tracce sonore multicanale, inglese, francese, spagnolo, italiano e tedesco tutte ricodificate in Dolby Digital 5.1 con la bella eccezione di una colonna sonora inglese in Dolby True HD. Per i sottotitoli non c'è che l'imbarazzo della scelta con l'aggiunta di altri otto idiomi. Le 41 scene in cui è suddiviso il film sono poi assolutamente giustificate dalla lunghezza dello stesso.


Fra gli extra il documentario sulla realizzazione e la storia del Cinerama

- click per ingrandire -

Fra i non molti contenuti extra c'è però un'autentica "chicca", ovvero il documentario del 2002 intitolato "Cinerama Adventure", proposto quasi inevitabilmente in Standard Definition viste le molte sequenze d'epoca (spesso in bianco e nero) che contiene. Un importante contributo che ricostruisce la storia di questa suggestiva modalità di ripresa e proiezione, un autentico documento imperdibile per i cinefili in lingua inglese ma sottotitolato in italiano. E' poi possibile visionare il lungometraggio con il commento audio di alcuni dei personaggi, come il regista e il direttore della Cinerama, determinanti per la sua realizzazione.