Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Blu-ray: L'incredibile Hulk

di Edoardo Ercoli , pubblicato il 24 Ottobre 2008 nel canale SOFTWARE

“Finalmente in arrivo il primo Blu-ray Disc da Universal Pictures Italia: il film di Louis Leterrier con Edward Norton , William Hurt, Tim Roth e Liv Tyler, si propone come una revisione del film del 2003 di Ang Lee, si caratterizza per una elevata qualità audiovideo ed è particolarmente ricco di contenuti speciali”

Qualità audiovideo e conclusioni


Immagini ricche di dettagli e bitrate video con picchi ben oltre i 30 Mbps
- click per ingrandire -

La qualità audiovideo di questo primo Blu-ray Universal è molto elevata, ad iniziare dalla qualità della codifica video per cui è stato scelto un bitrate di tutto rispetto, che in alcuni momenti arriva a superare i 30 Mbps. Il rapporto d'aspetto dell'immagine è in 2,35:1 e, cosa di non poco rilievo, il negativo non è stato girato come al solito in Super35 ma in Panavision anamorfico, con notevole guadagno su tutte le inquadrature. In altre parole, in questo film non abbiamo i tagli dei particolari nelle parti alte e basse dell'immagine, come invece puntualmente avviene in quelli in 2.35:1 ottenuti da Super35. Quindi in questo fortunato caso viene utilizzata un'area superiore della pellicola con grande guadagno di risoluzione. Le immagini sono più godibili, complete e ricche di particolari.. Inoltre, stando a quanto riporta IMDB, come master è stato usato un digital intermediate 2K ed il Blu-ray è stato codificato direttamente da quello.


La fotografia e l'ottima trasposizione in BD donano grande profondità alle immagini
- click per ingrandire -

I risultati in termini di qualità si vedono. Le immagini sono caratterizzate da una fotografia che predilige una dinamica elevatissima (basse luci più scure e molte zone d'immagine ad elevata luminosità) che dona un'elevata profondità e tridimensionalità d'immagine non comuni. Anche il dettaglio è molto elevato, così elevato che in alcune occasioni è possibile anche accorgersi di piccolissimi "fuori fuoco" sui primissimi piani dei personaggi in movimento. Non mancano momenti in cui la grana della pellicola originale è più presente e l'ottimo lavoro di codifica che esalta il dettaglio la rende forse più visibile che in altre occasioni. Il rovescio della medaglia è che si tratta di un film molto difficile da riprodurre: servirà un controllo eccellente nella riproduzione delle basse luci e in quelle più alte per non perdere preziose informazioni. Con il nostro setup (lettore Sony BD550 e videoproiettori BenQ W20000 e JVC HD350), sinceramente non abbiamo notato grandi differenze con il file DCI che abbiamo osservato - con molta attenzione e in più di una occasione - al cinema. In particolare gli artefatti di compressione sono praticamente inesistenti, i colori equilibrati e la resa molto naturale come si può rilevare per esempio sull'incarnato. Sul fronte audio le considerazioni sono più complesse.


Il menu per la selezione dell'audio, del commento e dei sottotitoli
- click per ingrandire -

La colonna DTS HD Master Audio Inglese 5.1 è a dir poco de-va-stan-te, sin dai primissimi secondi del film. Le scene d'azione non mancano e il divertimento è assicurato. Segnaliamo in particolare il secondo "incontro" tra il gigante verde e i militari, in cui l'impianto multicanale viene messo veramente a dura prova da una dinamica esagerata. La traccia italiana in "semplice" DTS 5.1 a 768 kbps è perfettamente adeguata alle necessità della colonna sonora (sfido molti di voi ad accorgersi delle differenze tra un "botto" in DTS HD Master Audio e in semplice DTS half-rate) e le maggiori differenze con la colonna sonora originale sono riconducibili al doppiaggio che ha contribuito probabilmente ad eliminare buona parte degli effetti di ambienza sui dialoghi e nelle scene meno movimentate. Al cinema la stessa colonna sonora italiana in formato audio PCM non compresso ci aveva ben impressionato per la qualità, ricchezza di informazioni e ottima separazione dei canali. In buona sostanza, sia i bassi che il canale posteriore sono molto presenti, soprattutto quando Hulk colpisce o distrugge qualcosa. La dinamica è anche essa di rilievo e la colonna sonora di Craig Armstrong ben sottolinea i passaggi in scene più ricche di emotività adattandosi perfettamente a quelle d'azione.

Insomma un inizio alla grande sotto ogni profilo per Universal e speriamo che mantenga questo profilo di qualità anche per le prossime imminenti edizioni.

 

Articoli correlati

Home Video HD: Ottobre 2008

Home Video HD: Ottobre 2008

Breve panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Ottobre 2008. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti
Blu-ray: 10.000 AC

Blu-ray: 10.000 AC

Disponibile per l'home video HD e distribuito da Warner, 10.000 AC narra la personale visione della preistoria di Roland Emmerich, il regista tedesco trasferitosi in America autore del recente film catastrofico The day after tomorrow. Ecco il giudizio artistico e tecnico dell'edizione Blu-ray
Blu-ray: Batman begins

Blu-ray: Batman begins

In concomitanza con l'arrivo in sala de Il cavaliere oscuro, Warner Bros. Pictures distribuisce in Italia il Blu-ray di Batman begins, primo film della nuova serie dedicata all'uomo pipistrello diretta da Christopher Nolan, già uscito in edizione HD-DVD con alterni giudizi su qualità e interattivittà



Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: GIANGI67 pubblicato il 24 Ottobre 2008, 11:31
Ehm...veramente e' gia' uscito e l'abbiamo testato in tanti sul forum!
Commento # 2 di: guest_005317 pubblicato il 24 Ottobre 2008, 12:04
Be magari molti di noi non lo hanno ancora comprato in attesa che la nostra redazione lo testasse a fondo........ciaooooo
Commento # 3 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 24 Ottobre 2008, 12:14
Ciao Giangi67. Sono andato subito a vedere la discussione ma su 55 messaggi ho visto solo due commenti tuoi

www.avmagazine.it/forum/showpost.ph...mp;postcount=29
www.avmagazine.it/forum/showpost.ph...mp;postcount=50

uno di Cosmopavone

www.avmagazine.it/forum/showpost.ph...mp;postcount=36

uno di Muramaki

www.avmagazine.it/forum/showpost.ph...mp;postcount=54

e quello di Aquos_46

www.avmagazine.it/forum/showpost.ph...mp;postcount=55

Hai effettivamente ragione:

con tutta questa valanga di commenti che avete pubblicato, così esaustivi e dettagliati, questa recensione e il lavoro di Edoardo che si è prodigato per tutta la settimana, analizzando qualità d'immagine, audio e contenuti speciali al microscopio, è praticamente inutile!

Quasi quasi cancello tutto l'articolo!





Battute a parte, chei mi dici dei contenuti BD-Live?

Emidio
Commento # 4 di: GIANGI67 pubblicato il 24 Ottobre 2008, 12:20
Debbo chiedere scusa,Emidio:nella fretta ho pensato fosse una news senza recensione,e ho risposto.Invece la recensione e il lavoro ci sono,eccome!Debbo imparare ad essere meno frettoloso...
scusami ancora.Quanto al BDLive,purtroppo ho a malapena il tempo di vedere i film e non gli extra,figuriamoci il resto.
Commento # 5 di: alpy pubblicato il 24 Ottobre 2008, 12:54
Grazie ad Edoardo per la recensione professionale e super-dettagliata.
E anche per aver segnalato il fatto che il blu-ray deriva da un master digital-intermediate, come quasi tutti i film USA recenti, (visto che a molti la cosa ancora non entra ).

by
Commento # 6 di: StarKnight pubblicato il 24 Ottobre 2008, 19:06
Da Blockbuster lo trovate in offerta a 22 Euro... un prezzo accettabile per un lavoro fatto bene... ovviamente per coloro a cui è piaciuto il film.
Commento # 7 di: cridesmo pubblicato il 24 Ottobre 2008, 22:59
Peccato per il solito audio italiano non HD
Commento # 8 di: maxrenn77 pubblicato il 25 Ottobre 2008, 03:04
Ancora ti stupisci? Di audio HD italiano dalle grandi major internazionali ne vedremo sempre ben poco stanne certo!
Commento # 9 di: StarKnight pubblicato il 25 Ottobre 2008, 08:34
Il motivo è semplice... l'audio HD occupa molto di più del DD e del DTS normale. Poiché le immagini dei BR che arrivano in Italia sono le stesse utilizzate in diversi altri Paesi europei compresi quelli in cui non esistono i doppiaggi (da qui la presenza di molti più sottotitoli di quante siano le lingue audio) la traccia in inglese viene privilegiata su tutte le altre.

Per avere audio italiano in HD senza iniziare a sacrificare la qualità video (con lamentele ben peggiori dei clienti) dovrebbero fare una immagine che sia esclusivamente per l'Italia o al massimo Italia e un'altra nazione (che anch'essa vorrebbe il proprio audio in HD).

I costi lieviterebbero, pertanto scordatevelo che almeno in un futuro prossimo lo faranno.
Commento # 10 di: Aquos_46 pubblicato il 25 Ottobre 2008, 09:22
Mi accodo alla discussione che segue la recensione per ribadire un aspetto che avevo già sottolineato nel forum.
Le scene in Brasile sono IMHO eccezionali per la resa fotografica, per esempio: le panoramiche sulla città e gli interni della fabbrica dove lavora Banner. Nelle prime si notano centinaia di case, casette, baracche, direi un crogiuolo di colori, nella seconda i tanti particolari dell'interno della fabbrica sia in orizontale che in verticale.
Sul resto non ho altro da aggiungere a quanto già magistralmente affermato da altri.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »