Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Terratec Cinergy Hybrid T XS + SMARCAM

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 22 Aprile 2008 nel canale ACCESSORI

“Il sintonizzatore TV ibrido per segnali TV analogici e digitali di Terratec fa tornare di grande attualità l'HTPC. Cinergy consente la visione e la registrazione dei canali televisivi analogici e digitali, è compatibile anche con i canali a pagamento ed è anche pronta per la ricezione dei segnali HDTV su digitale terrestre”

Configurazione e scansione canali


Configurazione dei vari decoder audio e video disponibili
- click per ingrandire -

Tra le prime operazioni da effettuare, oltre alla scelta delle cartelle su cui riversare le registrazioni e i file per le funzioni di time-shift, c'è soprattutto la configurazione dei parametri per la corretta riproduzione dei segnali audio e video. Tra le possibilità c'è la scelta dei tre tipi di riproduzione (overlay, VRM7 e VRM9), da scegliere in base alla potenza del sistema e alla qualità video richiesta. In condizioni di default, il software THC installa soltanto il decoder audio e video (di CyberLink) per i segnali a definizione standard.

Nell'immagine più in alto è possibile osservare la disponibilità di un paio di decoder H-264 già installati assieme ad altri software (PowerDVD e Adobe Premiere) che - vista l'assenza di segnali broadcast utili nella zona di Teramo - non ci è stato possibile verificare. Per la decodifica dei segnali a definizione standard, il decoder CyberLink installato di default si è rivelato sempre il migliore e il più stabile, merito certamente di un continuo lavoro di ottimizzazione da parte di Terratec.


Preparazione delle impostazioni prima della sintonia automatica
- click per ingrandire -

Prima di proseguire con la sintonia dei canali, deve essere selezionato il livello di sensibilità del tuner. Dopo alcune prove effettuate anche in varie condizioni, possiamo affermare che la sintonia "normale" risponde praticamente al 100% delle necessità. Aumentando la sensibilità cresce anche il tempo necessario per completare la scansione delle frequenze (fino a parecchie decine di minuti). Tra le altre impostazioni può essere definito un filtro per scartare o selezionare in esclusiva i canali a pagamento.


Le fasi della sintonia e la costruzione dell'elenco di canali preferiti
- click per ingrandire -

Dopo una manciata di minuti, un volta terminata la sintonia dei canali analogici e digitali, è possibile creare una lista di canali preferiti che può essere mista, che include quindi sia canali analogici, sia digitali in chiaro, sia digitali a pagamento. Lo zapping tra i vari canali è agevole e piuttosto veloce, anche quando si passa da un canale analogico ad uno digitale.


La modalità "informazione estesa" con livello del segnale e bitrate

Tra gli strumenti più interessanti a disposizione all'interno della suite THC ci sono le informazioni in tempo reale sul canale sintonizzato. Oltre alle due barre di livello per intensità e qualità del segnale utile, vengono visualizzate informazioni altrettanto interessanti, ad iniziare dal bitrate totale (audio e video) del canale. In condizioni di mobilità, le due barre sull'intensità del segnale sono utilissime per la ricerca della migliore posizione per l'antenna portatile.