Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sistema Micro Sony CMT-DH5BT

di Gian Luca Di Felice , pubblicato il 18 Dicembre 2007 nel canale ACCESSORI

“Il piccolo sistema Sony, alle classiche funzionalità da compatto di rango aggiunge funzioni innovative: lettore CD, DVD, MP3 e DivX, sinto FM e AM, porta USB per la riproduzione di file musicali e connessione Bluetooth, per il collegamento wireless con sorgenti audio compatibili”

Funzionalità e utilizzo

Una volta collegati i diffusori, l'antenna coassiale ed effettuato il collegamento ad un televisore, il sistema è perfettamente pronto a funzionare. Una volta acceso, il primo consiglio è di settare l'orologio (visto che è possibile usare il sistema anche come radio-sveglia) e subito dopo passare alla modalità DVD per effettuare le configurazioni di rito. L'impostazione grafica del menu è identica a quella dei lettori DVD Sony stand-alone entry-level, così come le opzioni essenziali disponibili. Il drive di lettura è un po' lento nell'avvio della riproduzione, ma è compatibile con i DVD, i CD, i Video CD, i Super VCD,  i filmati DivX e le foto Jpeg nonché con i file MP3, anche con sottocartelle.

Il menu per la navigazione tra i file multimediali è molto semplice ed intuitivo, con un tutorial sulla parte inferiore dello schermo che vi informa sempre delle varie opzioni disponibili. Se avete effettuato il collegamento in component è anche possibile abilitare il deinterlaccio delle tracce DVD, mentre non è disponibile alcun tipo di upscaling. Il sistema decodifica senza problemi sia le tracce Dolby Digital, che quelle DTS effettuando il downscaling 2.0 di eventuali tracce multicanale, mentre non è presente alcuna tecnologia di "Virtual Surround".

Attraverso la porta USB il sistema è compatibile unicamente con le periferiche formattate FAT 16 o FAT 32. Quest'ultime possono essere di qualsiasi tipo: dai pennini flash, agli HDD USB, fino ai lettori digitali portatili "Walkman". L'iPod, viene visto dal sistema come un HDD USB e quindi vede i file, ma non la corretta formattazione né le playlist e quindi diventa difficile (se non impossibile) rintracciare le tracce da riprodurre. Le funzionalità USB non sono visualizzabili dall'uscita video del sistema e tutto il controllo avviene quindi direttamente dal display del CMT-DH5BT. Inoltre, l'USB è dedicato unicamente alla riproduzione dei file audio: MP3, WMA, AAC e Atrac e tutti devono essere senza protezioni DRM.

È un vero peccato non aver esteso la funzionalità di riproduzione DivX e foto Jpeg  anche dall'ingresso USB. In ogni modo, una volta collegata la periferica, è possibile ordinare la riproduzione per Album, per Cartelle (sul telecomando trovate gli appositi pulsanti dedicati proprio alla navigazione nelle cartelle) oppure secondo una programmazione personale Il tutto avviene in maniera estremamente veloce ed intuitiva, anche con un HDD. Ho personalmente testato le possibilità di navigazione e riproduzione con un HDD da 160GB quasi completo di archivi musicali e sul display appaiono le principali informazioni di riproduzione (compreso il titolo del brano).