Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Black Box - HDMI converter

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 18 Gennaio 2007 nel canale ACCESSORI

“Il piccolo Black Box, distribuito da Pick Up HiFi di Palermo, è un prodotto che permette di convertire i segnali video dal formato HDMI a quello component oppure RGB, anche con HDCP e consente l'utilizzo dei vecchi display e proiettori per la riproduzione dei segnali ad alta definizione”

HDCP e protezione dei contenuti

Fortunatamente, già dallo scorso anno sul mercato sono arrivati i primi prodotti che mirano a risolvere questo tipo di problemi di interconnessione. La maggior parte dei pochissimi prodotti disponibili operano una conversione sul segnale video da HDMI digitale ad RGB analogico.

La maggior parte dei display al plasma, LCD o videoproiettori, sono dotati comunque di ingresso hd-sub 15 poli (chiamato erroneamente "VGA"). L'oggetto della nostra prova invece, oltre al segnale RGB, permette di avere anche un'uscita di tipo component e provvede anche alla conversione dei segnali audio stereofonici.

Il Black Box e i suoi "colleghi", di cui abbiamo già parlato sulle pagine di AV Magazine, sono probabilmente al limite della legalità poiché chi concede le licenze per la produzione e l'utilizzo dei chip indispensabili per la decodifica del segnale, a rigore di logica dovrebbe impedire la produzione di prodotti del genere.

In realtà il Black Box originale, benché sia provvisto - come vedremo - di chip in grado di decodificare le chiavi dell'HDCP, non consente la decodifica e la conversione in analogico dei segnali ad alta definizione HDMI criptati. Sembra infatti che i modelli distribuiti da Pick Up Hi-Fi siano miracolosamente privi di questo limite e sono in vece in grado di decodificare anche quelli criptati.