Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Preview 4K: Galaxy Note 3 vs Acer S2

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 17 Ottobre 2013 nel canale MOBILE

“Durante l'IFA di Berlino ho avuto la possibilità di giocare con i due primi smartphone che possono registrare videoclip a risoluzione 4K. Si tratta del Samsung Galaxy Note 3 e dell'Acer Liquid S2. Dribblando il controllo che c'era agli stand sono riuscito a registrare pochi, interessanti secondi in Ultra HD 4K...”

Hands-on: Note 3 vs. Liquid S2


Alcuni particolari dell'Acer: al centro l'accesso per la microSD e per la SIM;
nell'ultima foto a destra c'è il LED bianco disposto a "corona circolare" attorno all'obiettivo

Iniziamo dalle caratteristiche tecniche salienti dei due smartphone. Entrambi sono costruiti attorno al SoC più interessante del momento e che è anche il principale responsabile della possibilità di registrare video a risoluzione 4K: lo Snapdragon 800 che offre potenza sufficiente alla compressione (e decompressione) di video a risoluzione 4K in formato MPEG 4. Entrambi hanno la camera principale con risoluzione di 13 megapixel e un display a risoluzione full HD (1920x1080 pixel). Entrambi i prodotti permettono di registrare video full HD a ben 60 fotogrammmi al secondo e in 4K (3840x2160) fino a 30 fps. Le similitudini però finiscono qui. Guardiamo ora le principali differenze.


A sinistra le info sulla versione di Android; a destra l'avviso della necessità della scheda microSD

Sull'Acer era installato Android 4.2.2 mentre sul Samsung c'era la versione 4.3. La batteria dell'Acer non è sostituibile e ha una capacità di 3.300 mAh. La batteria del Samsung è sostituibile ed ha una capacità di 3.200 mAh. La RAM a disposizione sul Note 3 è di ben 3GB mentre il Liquid S2 ne ha in dotazione soltanto 2 GB. Il display del Galaxy è con tecnologia AMOLED ed è caratterizzato da una luminanza che sembra nettamente superiore rispetto a quella del Galaxy Note 2 oppure del Galaxy S4. La diagonale è di 5.7" e la risoluzione è full HD. Il display dell'Acer Liquid S2 è con tecnologia LCD, ha una luminanza che sembra più elevata rispetto a quella del Samsung e ha una diagonale di 6".


Il nuovo Galaxy Note S3 collegato al dispositivo anti-taccheggio

Ed ora passiamo al funzionamento partendo dallo smartphone di Acer. Come già anticipato, sullo smartphone era installata la versione di Android 4.2.2 con API level 17. La fluidità è ottima ma la registrazione in modalità 4K non è fluida per niente. Prima di tutto, soltanto due dei 10 filmati che ho registrato sono stati finalizzati sulla mia scheda di memoria. Gli altri sono semplicemente scomparsi. E non solo. Durante la registrazione, a causa probabilmente di una gestione delle risorse ancora non ottimizzata, la visione sul display di quello che stiamo registrando è a scatti. Talmente a scatti che in alcuni casi è davvero difficile seguire la registrazione.


A sinistra le info sul sistema operativo; a destra le risoluzioni a disposizione in video

Il galaxy Note 3 sembra un prodotto maturo. La fluidità e la robustezza del software sembrano encomiabili e anche in modalità video 4K il prodotto dà una sensazione di solidità software molto interessante. In registrazione ho evidenziato solo qualche scatto saltuario e assolutamente perdonabile. Come ho accennato, non ho avuto la possibilità di registrare sul mio supporto di memoria personale. Detto questo, tutte le clip registrate in 4K sono state finalizzate. E ora passiamo all'analisi del girato.