Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Mobile HW benchmark

di Franco Baiocchi , pubblicato il 03 Settembre 2013 nel canale MOBILE

“L'articolo sui sistemi di benchmarking parte dal settore mobile ed anticipa una lunga serie di guide che introdurranno un nuovo sistema di misura e di confronto dei risultati anche per le valutazioni su display, fotocamere, videocamere, videoproiettori, elettroniche audio, diffusori e auricolari”

L'analisi attraverso il browser

Una ulteriore categoria di BS è rivolta ai browser. Si tratta di un sistema che analizza le prestazioni ottenute dai programmi che ci permettono di visualizzare le pagine del world wide web. L'analisi in questo caso è basata su script, più o meno complessi, legati a pagine web sempre disponibili online e quindi - almeno in teoria - comparabili direttamente tra tutte le piattaforme. Con questo sistema è possibile avere informazioni sugli stessi elementi analizzati dai classici BS, quindi CPU, GPU, memoria e così via.

La realtà è molto diversa dalla teoria e i risultati in questo caso sono legati non solo alle prestazioni dell'hardware del DUT ma anche alla “qualità” del browser, ovvero al tipo di browser (Safari, Chrome, Opera etc.) alle varie versioni di uno stesso browser e, in alcuni casi, alle “ottimizzazioni” che un produttore di smartphone o tablet fa del browser di default. Proporremo l'analisi dei benchmark che abbiamo scelto negli ultimi paragrafi di questo articolo.

La buona notizia è che i browser benchmark sono svincolati dalla velocità della connessione internet. Soltanto in un caso il sistema di browser benchmarking è legato in parte anche alla velocità e “pulizia” della connessione. Si tratta di BrowsingBench di EEMBC che ci ha “costretti” a costruire anche una gabbia di Faraday, in modo da proteggere dalle interferenze la connessione tra router e DUT e permettendoci di concentrarci su altri parametri.

Pubblicheremo anche i benchmark ottenuti con BrowsingBench probabilmente già il prossimo ottobre, appena avremo concluso la sperimentazione, che comunque è già in fase avanzata. Utilizzeremo BrowsingBench anche per l'analisi dell'autonomia, misurando il tempo di funzionamento dei vari DUT mentre effettuano in loop lo script e il rendering delle pagine web di test.