Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Huawei P20

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 18 Giugno 2018 nel canale MOBILE

“Tra le tre declinazioni del nuovo Huawei P20 ovvero "lite", "standard" e "pro", abbiamo testato quella più equilibrata, con un rapporto qualità prezzo particolarmente aggressivo, elevata potenza di calcolo, ottimo display ma comparto audio non all'altezza per potenza di uscita e qualità degli auricolari in dotazione.”

Audio benchmark e conclusioni

 


- click per ingrandire -

Il comparto audio del nuovo P20 è caratterizzato da parametri che eccellono in molti aspetti ma che non convincono in altri. Manca purtroppo la porta minijack per cuffie e microfono e si è costretti ad acquistare un adattatore che non è nella confezione. Gli auricolari in dotazione hanno una qualità indegna per l'ascolto musicale e raggiungono la sufficienza solo per le chiamate. La potenza dell'uscita audio è la più bassa mai misurata eppure le prestazioni per estensione e linearità della risposta in frequenza, distorsione armonica, separazione dei canali e gamma dinamica, sfiorano l'eccellenza e sono molto vicini a quelle dei migliori terminali in commercio, da sempre - guarda caso - con marchio Huawei. 

 
- click per ingrandire -

 

Purtroppo viene tutto vanificato da una potenza in funzione del carico che è assolutamente insufficiente, la più bassa mai misurata nella storia di AV Magazine. Su carico di 30 ohm non si arriva neanche al milliwatt e le cuffie che utilizziamo come riferimento (Pioneer SE-MONITOR5, il test è in questo articolo), con carico di circa 40 ohm, sono quasi inascoltabili. La situazione è riassunta qui in alto nei due grafici: per la potenza (a sinistra) il P20 si posiziona all'ultimo posto della classifica mentre per la gamma dinamica (a destra) si sfiora l'eccellenza.

 
- click per ingrandire -

L'eccellenza viene sfiorata anche per la risposta in frequenza che è ben estesa e rettilinea, fino al limite del formato utilizzato (24bit / 48 kHz). A destra possiamo osservare invece il tono ad 1 kHz a -60 deciBel, con un tappeto di rumore, molto pulito, ben inferiore ai 130 dB.

Conclusioni

I punti di forza del P20 sono tanti, ad iniziare dal display, un eccellente elemento con tecnologia LCD IPS, molto luminoso (si sfiorano i 700 NIT ma solo sotto al sole), con rapporto di contrasto di 1.500:1, bilanciamento del bianco molto preciso e ottima riproduzione dei colori: in buona sostanza si tratta di uno dei migliori smartphone mai misurati nel nostro laboratorio. La potenza di calcolo è molto elevata, esattamente come l'autonomia.

Anche il comparto videofotografico ci ha conquistato anche se non raggiunge le prestazioni che promette il P20 Pro. Il comparto audio è l'unico punto debole, poiché la potenza erogata è assolutamente insufficiente in ogni condizione ed è un vero peccato poiché le prestazioni in tutti gli altri aspetti (risposta, distorsione, dinamica, separazione), sono a dir poco eccellenti.

Con un prezzo medio di acquisto poco inferiore ai 500 Euro (200 Euro in meno rispetto alla versione "Pro" e circa 200 Euro in più rispetto alla versione "Lite"), se consideriamo qualità costruttiva, la cura dei particolari e le prestazioni generali, il nuovo P20 ci sembra una delle scelte più interessanti del momento, a patto di scegliere delle cuffie (magari di tipo intra-aurale), molto efficienti, in modo da sopperire in parte alla mancanza di potenza.

La pagella secondo la redazione di AV Magazine:

Dotazione 7,0
Costruzione 9,0
Ergonomia 9,0
Prestazioni 9,0
Audio 5,0
Display 9,0
Camera 8,0
Autonomia 8,0
Rapporto Q/P 7,5

Voto medio: 8,11

Per maggiori informazioni: consumer.huawei.com/it/phones/m/p20/

 

 

Articoli correlati

Cuffie Pioneer SE-Monitor5

Cuffie Pioneer SE-Monitor5

La Pioneer SE-MONITOR5 è una cuffia chiusa circumaurale di tipo dinamico che, per materiali utilizzati, scelte progettuali, cura dei particolari, tenuta in potenza e qualità della riproduzione, si propone come una delle migliori cuffie oggi in commercio
Huawei Matebook X

Huawei Matebook X

Il Matebook X è un gioiellino di tecnologia, con un design elegante, compatto, costruito con ottimi materiali e ben ingegnerizzato, con una buona dotazione audiovideo, display LCD IPS di qualità e piccola "soundbar" con una potenza sonora quasi incredibile rispetto alle dimensioni...
LAB: Huawei Mate Pro 10

LAB: Huawei Mate Pro 10

Con un design accattivante, prestazioni hardware eccezionali, durata della batteria più che discreta, comparto fotografico buono anche se al di sotto delle aspettative, il nuovo flagship di Huawei si presenta come uno degli smartphone più completi
LAB: Huawei P10

LAB: Huawei P10

Nuovo top di gamma, lo Huawei P10 è uno smartphone dalle prestazioni elevate, con un display tra i migliori misurati con tecnologia LCD IPS, un comparto audio spettacolare e un interessante comparto foto-video anche se ancora lontano dalle prestazioni di una reflex digitale discreta.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Mech pubblicato il 19 Giugno 2018, 22:52
Ottimo lavoro! Dovreste fare più recensioni di smartphone, almeno per quanto riguarda top di gamma, perchè in internet è pieno di incapaci che pensano di essere dei guru per diritto divino, invece sono solo dei poveretti con carenze di affetto.