Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Lenovo tablet Yoga TAB 3 Pro

di Emidio Frattaroli , Franco Baiocchi , pubblicato il 19 Dicembre 2016 nel canale MOBILE

“Il tablet Lenovo riunisce una dotazione hardware esclusiva: soundbar con 4 altoparlanti, elaborazione Dolby Atmos, proiettore DLP con LED RGB, batteria da oltre 10 Ah per un'autonomia eccezionale, il tutto con costruzione e finiture da primo della classe, come la qualità audio e video, anche del videoproiettore DLP...”

Display Benchmark

 
 - click per ingrandire -

La qualità del display del Lenovo Yoga Tab 3 Pro è piuttosto elevata. Il display ha un rapporto di contrasto nativo tra i più elevati considerando quelli di tipo IPS. I valori del gamma sulla scala dei grigi sono abbastanza buoni. con basse luci più in linea con il riferimento ed esponente leggermente più basso sulle alte luci. La media è comunque molto buona (circa 2.0) ma sui primissimi step della scala dei grigi c'è una compressione impossibile da eliminare: dal nero fino al 4% del segnale in ingresso non c'è differenza in riproduzione. Il livello di luminanza è tra più elevati; ottime notizie anche per il livello minimo, con la retroilluminazione alla potenza minima.

 
 - click per ingrandire -

L'unità "videoproiettore" è con tecnologia DLP-LED (microdisplay DLP e unità d'illuminamento a LED RGB). Il flusso luminoso misurato è di circa 50 lumen (48,7 per l'esattezza) ed è sufficiente per riempire schermi fino a 50" da cui si riesce a tirar fuori fino a poco più di 20 NIT. Il rapporto di contrasto, pari a 276:1 in modalità full-on:full-off deve essere considerato molto elevato rispetto alla categoria dei pico-proiettori. Approfittiamo di questo spazio anche per un piccolo approfondimento sul controllo dell'unità di proiezione. Purtroppo non è prevista la calibrazione del bilanciamento e possono essere modificate solo la messa a fuoco (manuale, anche in maniera fine) e la correzione della distorsione trapezoidale (keystone, anche in maniera automatica).

 

 
 - click per ingrandire -

Il bilanciamento del bianco del display IPS è abbastanza vicino al riferimento ed è anche tra i migliori mai misurati. Le prestazioni di Samsung e Lumia sono distanti ma il giudizio è comunque molto positivo. La dominante generale, sebbene abbastanza ridotta, è assolutamente costante. Purtroppo non è possibile scegliere un bilanciamento più vicino al riferimento. L'unità "proiettore DLP" è leggermente più freddina ma ancora abbastanza vicina al riferimento. Anche in questo caso non è possibile selezionare bilanciamenti alternativi a quello di default.


 - click per ingrandire -

I colori sono riprodotti con buona accuratezza. Registriamo soltano qualche errore in saturazione (soprattutto sul rosso, leggermente meno saturo del riferimento sugli incarnati) e piccoli errori di tinta sul giallo e sul magenta. Purtroppo nel menu non c'è possibilità di calibrazione. Discorso diverso per l'unità DLP; quest'ultima è caratterizzata da colori nettamente più profondi, con la tendenza alla sovra-saturazione anche delle tinte più tenui. Le prestazioni generali, anche senza calibrazione, sono comunque molto buone e tra le migliori mai misurate, anche rispetto ai display.

Maggiori informazioni sull'esecuzione dei nostri Display benchmark sono disponibili al seguente indirizzo:

Display benchmark: www.avmagazine.it/articoli/mobile/818