Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Lumia 950 + Display Dock HD-500

di Emidio Frattaroli , Franco Baiocchi , pubblicato il 19 Luglio 2016 nel canale MOBILE

“Il top di gamma Microsoft è equipaggiato con un Soc Qualcomm Snapdragon 808 da 1,8 GHz, display AMOLED da 5,2 pollici quad HD con Gorilla Glass 3 e Touchscreen multipoint capacitivo, camera da 16MP con registrazione video 4K, memoria RAM di 3 GB e flash ROM da 32GB, espandibile con SDXC card fino ad oltre 200GB...”

Audio Benchmark

Potenza d'uscita


- click per ingrandire -

La potenza d'uscita del Lumia 950 è molto simile a quella del modello 640XL ed è solo un pochino meno potente, ma è comunque in grado di pilotare senza problemi anche cuffie con impedenza media. Su carichi più bassi, la potenza è inferiore rispetto ai primi della classe ma rimane comunque molto elevata. Approfittiamo per ricordare che sul controllo volume, Windows Phone ha molti più "step" rispetto ad Adroid e trovare un livello di volume soggettivamente confortevole è molto più semplice.


- click per ingrandire -

Per quanto riguarda il benchmark per la potenza d'uscita, il Lumia 950 si posiziona agevolmente nella parte alta delle due classifiche, con prestazioni sufficienti anche con carico resistivo di 250 ohm.

Risposta in frequenza


- click per ingrandire -

La regolarità e l'estensione in frequenza del Lumia 950 è esemplare, perfettamente regolare e si avvicina al limite per dell'estensione in frequenza per segnali campionati a 48kHz. Nulla da fare invece per segnali 96kHz: in questo caso il Samsung S6 è irraggiungibile.


- click per ingrandire -

Oltre al Samsung S6, il Lumia 950 è secondo - di misura - solo allo Ulefone Be Pro 2 per quanto riguarda l'estensione in frequenza. Si tratta di una prestazione a dir poco ottima e in linea con i prodotti di fascia più elevata. La regolarità invece è esemplare e pone il Lumia 950 in cima alla classifica e crediamo che ci rimarrà per molto tempo.

Distorsione armonica totale + rumore

 
- click per ingrandire -

La prima nota dolente di questo smartphone è il dato di distorsione che, anche se in assoluto sia comunque molto basso e praticamente inudibile, fa precipitare il modello in fondo alla classifica.

Rapporto S/N e dinamica


- click per ingrandire -

La seconda nota dolente riguarda il rapporto segnale/disturbo e la gamma dinamica con valori che in assoluto sono buoni ma che rispetto ad altri prodotti spingono il Lumia 950 in fondo alla classifica. Approfittiamo anche per una nota che riguarda il valore registrato dal Nexus 6 nel rapporto S/N: in questo caso, la distanza dal valore di gamma dinamica (pari a 82 dB) suggerisce lo spegnimento dell'uscita in asenza di segnale, quindi non è da prendere in considerazione.

Sbilanciamento e diafonia


- click per ingrandire -

Per quanto riguarda la diafonia, ovvero la separazione tra i due canali, e lo sbilanciamento tra i due canali (differenza di livello di uscita tra il canale sinistro e quello destro) Il Lumia 950 XL si posiziona a metà classifica, con prestazioni interessanti anche se non al livello dei primi della classe.

 
- click per ingrandire -

Per finire, per quanto riguarda l'analisi dell'altoparlante integrato per il viva-voce, misura sviluppata in collaborazione con Gian Piero Matarazzo, le prestazioni sono più indietro rispetto ai prodotti con la migliore unità "viva-voce". L'estensione in frequenza è ragguardevole, soprattutto sullo spettro più basso. La pressione sonora invece, benché sia comunque elevata, non raggiunge le prestazioni dei primi della classe. Bisogna anche ricordare che l'altoparlante è posizionato sul pannello posteriore; per questo motivo, se lo smartphone sarà poggiato su una superficie con lo schermo rivolto verso l'alto, l'attenuazione del viva-voce sarà molto elevata, vanificando di fatto la buona prestazione registrata in campo vicino. Ricordiamo anche che, nella tabella relativa al benchmark, abbiamo preso come riferimento soltanto quattro bande di frequenza: 250Hz, 1kHz, 4kHz e 10kHz. Il risultato finale è la media dei livelli alle quattro frequenze di riferimento.

Maggiori informazioni sull'esecuzione dei nostri Audio benchmark sono disponibili al seguente indirizzo:

Audio benchmark: www.avmagazine.it/articoli/mobile/819