Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

MSI Cubi 008 XEU

di Franco Baiocchi , pubblicato il 30 Giugno 2015 nel canale MOBILE

“MSI presenta Cubi, il piccolo e potente barebone PC basato su architettura Intel Broadwell, dotato di elevata efficienza, doppia uscita video digitale fino a risoluzione 4K, buone possibilità di espansione per RAM e unità disco e un ottimo rapporto qualità prezzo”

Costruzione, test e conclusioni


- click per ingrandire -

L'unità che ci è stata consegnata per il test prevede una CPU Broadwell Intel Core i3-5005U con litografia a 14 nanometri, frequenza di 2 GHz, cache di 3MB e TDP di soli 15 watt che possono essere diminuiti anche a soli 10W. All'interno della CPU è integrata una scheda video Intel HD Graphics 5500, con memoria condivisa, frequenza massima di 850 MHz e gestione fino a 3 uscite video digitali 4K. Nel Cubi in realtà abbiamo solo due uscite video digitali, HDMI e mini-DisplayPort, in grado di gestire flussi video 4K fino a 60p per l'uscita DP a risoluzioni di 3840x2160 e 24p per risoluzioni di 4096x2160. Nella dotazione, oltre al Cubi, c'è l'alimentatore, il cavo di rete, disco driver, guida al'uso, staffa VESA e coperchio opzionale per il montaggio di unità disco da 2,5".


A sinistra l'unità standard; a destra con il coperchio opzionale per l'aggiunta dell'unità disco da 2,5"
- click per ingrandire -

Esternamente, oltre al pulsante di accesione con led integrato di forma triangolare, abbiamo sul lato anteriore due porte USB 3.0, il LED per l'unità disco e il connettore minijack a quattro poli per l'ingresso microfono e l'uscita cuffie. Sul pannello posteriore abbiamo l'ingresso per l'alimentatore, la porta HDMI 1.4a con dimensioni standard, una porta mini-DisplayPort, l'interfaccia LAN RJ45 e di nuovo due porte USB 3.0.


L'interno con i due banchi Kingston per 8GB complessivi e l'unità SSD Samsung 840Pro da 256GB
- click per ingrandire -

Oltre alla CPU, all'interno abbiamo 4GB di RAM, una unità di archiviazione a stato solido da 128GB Trascend basata su unità MLC su interfaccia mSATA con Windows 8.1 precaricato. Si tratta di una configurazione che in realtà non esiste poiché il sistema operativo non è disponibile, neanche su ordinazione. Il prezzo di listino di questa configurazione hardware è di 429 Euro IVA inclusa ed è la più performante.


Il lato superiore della scheda con la generosa e silenziosa unità di raffreddamento
- click per ingrandire -

La costruzione è impeccabile, con un generoso sistema di raffreddamento molto silenzioso per l'unità CPU-GPU e il giusto spazio per installare RAM, unità a stato solido ed accessori. Durante in test abbiamo installato anche Windows 7 sull'unità SSD Samsung 840 Pro da 256GB che vedete in foto, assieme ad 8GB di RAM Kingston, per verificare il CUBI con scenari di editing con suite Adobe, sia foto che video.


L'interfaccia per collegare una ulteriore unità disco SATA
- click per ingrandire -

La potenza della CPU è più che sufficiente per la riproduzione di contenuti video offline, anche a risoluzione 4K, con compressione H.264 e bitrate anche al di sopra dei 100 Mbps. La riproduzione dei contenuti online su Youtube invece è praticamente impossibile. Abbiamo provato anche operazioni di editing complesse, con Adobe Premiere e configurazione con doppio monitor. Il risultato è molto buono, con buona fluidità e velocità nelle operazioni di editing ma con tempi per il rendering che si dilatano notevolmente rispetto ad un computer desktop, anche con Core i5 desktop. Per concludere il Cubi 008 è un ottimo prodotto, perfetto non solo come unità multimediale per riprodurre audio e video ma anche come PC trasportabile, da usare connesso ad un TV ad alta risoluzione, con tastiera e mouse wireless.

Per maggiori informazioni: http://it.msi.com/product/desktop/Cubi.html

Lista rivenditori autorizzati: http://it.msi.com/service/wheretobuy

 



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: TheRaptus pubblicato il 01 Luglio 2015, 08:34
HEVC?

Oggi non comprerei NULLA che non sia in grado di decodificare un H256 @60 frame con HDR, HFR etc.
Credo che la configurazione massima di questo piccolo coso sia in grado di farla egregiamente.
Io mi sto studiando un po' altre soluzioni custom (rispetto a questa) come i vari Raspberry 2 e soprattutto Banana PI. Sono curioso!
Commento # 2 di: runner pubblicato il 01 Luglio 2015, 08:55
vorrei sapere con che player avete testato la riproduzione 4k
Commento # 3 di: grendizer73 pubblicato il 01 Luglio 2015, 11:27
Le foto viste da sotto e da dietro mi ricordano il Dreamcast
Commento # 4 di: antani pubblicato il 01 Luglio 2015, 12:11
Mi domando perché per la configurazione base invece del Celeron 3205U non hanno scelto il Celeron J1900, che performa meglio e scalda meno...
Commento # 5 di: g_andrini pubblicato il 01 Luglio 2015, 13:09
A novembre dovrebbero arrivare in Italia le Steam Machine, dotate di una buona potenza di calcolo, adatte anche al gioco.
Commento # 6 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 01 Luglio 2015, 17:20
Originariamente inviato da: TheRaptus;4406464
... Credo che la configurazione massima di questo piccolo coso sia in grado di farla egregiamente...[CUT]
Lo credo anche io ma al momento non abbiamo ancora approntato una metodologia di test adeguata per file H.265

Purtroppo non abbiamo avuto tempo sufficiente per ultimare il test con il Cubi ma cercheremo di farlo con altri prodotti.

Emidio
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 01 Luglio 2015, 17:28
Originariamente inviato da: antani;4406558
Mi domando perché per la configurazione base invece del Celeron 3205U non hanno scelto il Celeron J1900, che performa meglio e scalda meno...
Forse per marketing, approvigionamento (il J1900 è vecchio di due anni) e funzioni della scheda video integrata che, nel 3205U, sono più evolute, di potenza maggiore e più efficienti. Sul fatto che scaldi di meno il J1900, anche se il TDP dichiarato è inferiore (10W contro 15W), è pur sempre vero che il 3205U ha una litografia a 14nm (contro i 22nm del J1900), una frequenza max della CPU inferiore (1,5GHz contro 2GHz), la metà dei core (2 contro 4) e una scheda grafica con frequenza base pari ad un sesto (100 MHz contro 600MHz)...

http://ark.intel.com/it/products/84...-Cache-1_50-GHz

http://ark.intel.com/it/products/78...-up-to-2_42-GHz

Emidio
Commento # 8 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 01 Luglio 2015, 17:30
Originariamente inviato da: runner;4406467
con che player avete testato la riproduzione 4k


Questo qui: https://mpc-hc.org/

Emidio
Commento # 9 di: hi_speed pubblicato il 08 Luglio 2015, 15:15
è utilizzabile come processore video ??

Mi sono sempre chiesto se fosse possibile interporre un barebone tra proiettore e sorgente per gestire l'autocalibrazione tramite l'HTPC evitando così di dover acquistare un costoso lumagen.

Ho come sogno nel cassetto quello di calibrare il VPR ma non ho ore da perdere in smanettamenti vari su HCFR.

Non mi interessano le innumerevoli opportunità che può offire un HTPC, mi interessa solamente far uscire un segnale che una volta sul telo dia un output calibrato.

Secondo voi è possibile fare quello che ho ipotizzato, magari dotandosi di una buona sonda come la X-Rite i1Display Pro o la colormunki ?