Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Driveclub in esclusiva per PlayStation 4

di Luca Carosi , pubblicato il 12 Novembre 2014 nel canale GAMING

“Dall'8 ottobre è nei negozi il nuovo gioco di Sony, definito come il primo “social racing game”. Innovative modalità di condivisione a cui si somma il grande lavoro compiuto sulla grafica”

Collaborazione con la NASA

Driveclub viene anche proposto in bundle con la PS4 al prezzo di 449,99 euro

Per la presentazione ai media italiani, Sony Computer Entertainment Italia ha mostrato i risultati di uno studio commissionato alla Doxa. Un'indagine che evidenzia come sempre più giovani scelgono uno stile di vita “condiviso”, con lo scopo di sconfiggere la crisi e ottimizzare costi e spese. Una vera e propria attitudine alla condivisione "che porta questa generazione a lavorare e a vivere le proprie esperienze sempre più spesso in team piuttosto che da soli". Da qui il passaggio a Driveclub, "il primo gioco che ha cercato di rispondere alle richieste della Team Generation, e non a caso è stato sviluppato con una struttura che accosta texture, gameplay e grafica a condivisione e socializzazione". E per garantire un’esperienza di gioco a tutto tondo, è stata sviluppata anche l’applicazione My Driveclub, disponibile per iOS e Android, una vera e propria estensione della connettività di gioco che permette ai giocatori di non perdere di vista i progressi dei propri compagni di squadra e di avere sempre a portata di mano promemoria e aggiornamenti costanti sulle prestazioni del club e di quelli concorrenti.

Un capitolo a parte merita il particolare lavoro che ha portato alla realizzazione di Driveclub. La massima cura è stata posta sulla grafica delle immagini Full Hd a 30 frame per secondo. Per ottenere gli scenari sono stati utilizzati dati della NASA al fine di ricreare fedelmente le costellazioni e per mappare paesaggi e catene montuose in modo da avere la sensazione di essere davvero in movimento durante la guida. Ogni località ha una prospettiva visiva il cui orizzonte si estende per molti chilometri e che simula la curvatura terrestre, sia per il cielo che per il terreno. Ed ancora, sui tracciati più settentrionali, di Norvegia, Scozia e Canada, è possibile ammirare l'aurora boreale. Driveclub è anche un videogioco nel quale le condizioni meteorologiche giocano un ruolo fondamentale: in caso di pioggia, le nuvole saranno molto basse proiettando più ombre in pista, il parabrezza si imperlerà con le gocce d’acqua e bisognerà utilizzare il tergicristalli per avere la visuale libera. E per chiudere il cerchio gli sviluppatori sono disponibili a lavorare a costanti aggiornamenti di sistema realizzati appositamente sui feedback e sulle richieste dei giocatori.

Per maggiori informazioni: driveclub.eu.playstation.com/it

 



Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Aenor pubblicato il 17 Novembre 2014, 09:42
Ho giocato e completato l'esperienza single player (per motivi forzati, ndr) prendendo tutte le medaglie oro. Una mia breve sintesi personale:

Gameplay: Ero scettico sui 30 fps, invece il gioco è godibilissimo anche a questi framerate e l'effetto ricreato della velocità è ottimo. Gioco prettamente arcade, il modello di guida delle autovetture è ricreato in modo tutto sommato buono. Nota negativa (o positiva, dipende dagli utenti) risiede nella fisica delle collisioni, non realistica come dovrebbe. Se si sbatte su elementi a bordo piste e o autovetture in certe circostanze non si perde troppo tempo.

Grafica: Ottima. Senza alcun dubbio. Le piste ricreate in Norvegia / Scozia / Canada / Cile sono a mio avviso eccellenti. Gli effettui di luce crepuscolari sono splendidi, la grafica è fantastica per essere su console ed i boschi ricreati in Canada sono davvero ben fatti, cosi come le montagne ed i laghi (tutto ricreato con poligoni). A mio avviso l'India invece non è all'altezza degli altri scenari.
Ottimi inoltre i riflessi sul cofano e gli ambienti interni delle autovetture. Ottima la ricostruzione poligonale delle vetture.
[U]
Nota per il redattore:[/U] Sino a 5 giorni fa il meteo variabile ancora non era implementato. Nota molto negativa a mio parere data lì'importanza della feature.

Audio. Ne parlano tutti bene ma per me ha qualche problema nell'equalizzazione. Guidando in soggettiva il suono del proprio motore (che esce dal canale centrale) non è percepibile come si dovrebbe ed il più delle volte è totalmente sommerso dai motori delle auto antecedenti e che seguono (che provengono dai canali posteriori e frontali). Per chi cambia con il manuale asoltando i giri come me la faccenda risulta a volte un po' fastidiosa. Buono il suono riprodotto dalle gomme in derapata, musica non giudicabile (non la uso).

Nota: il mio sistema audio è correttamente equalizzato con Audissey, prima che si pensi ad un corretto squilibrio del centrale rispetto agli altri canali. Per conferma, ho provato anche ad utilizzare l'audio integrato del TV ed ho notato il medesimo problema. Il suono del proprio motore è sempre troppo affogato nell'ambiente circostante.

Online: Nota dolentissima, i server sono stati offline per settimane, le uniche partite che ho potuto fare sono risultate frustanti a causa della community. Per la cronaca, la gente sembra giochi più a Burnout che ad un gioco di guida. Non c'entra Evolution studios in questo anche se potrebbe applicare penalità severe per chi si butta a 250km/h addosso agli avversari nei tornanti. Il meccanismo del club è interessante, a patto che si abbia tanti amici con cui giocare.

Giudizio personale: se siete amanti delle simulazioni aspettate Project Cars, ma se siete amanti dei giochi di guida in generale (soprattutto adesso che i server sembrano andare) dategli una chance. Favoloso graficamente dona un colpo d'occhio eccezionale grazie anche a spunti innovativi (vedi aurora boreale, aspettando questo benedetto meteo variabile). Coinvolgente in Single player, soprattutto se si mira ad ottenere tutti gli ori, da rivedere online anche a causa del pessimo comportamento della community (secondo la mia esperienza personale).
Commento # 2 di: AaronMcFly pubblicato il 21 Novembre 2014, 09:57
Più che comprensibili tutte le critiche che per un mese buono hanno accompagnato l'uscita del gioco. Non è tollerabile che non funzioni per settimane una delle funzionalità portanti del titolo (il multiplayer).
Ora che l'online funziona, sinceramente mi sembrano ingiustificate.
Grafica spettacolare, gameplay di impostazione arcade ma molto piacevole e non irrealistico, piste memorabili e idea dei club sicuramente carina ma da sviluppare meglio per essere sfruttata appieno.

Personalmente lo consiglio, un titolo corposo, bello, divertente e con un'impostazione innovativa su un genere classico.

Poi se ha alcuni difetti minori e alcune mancanze va perdonato essendo al suo primo titolo. Se si pretende da nuove IP che abbiano la stessa ricchezza di contenuti di serie storiche allora si ammazzano a priori le nuove idee e si gioca solo a iterazioni di franchising già visti.
Commento # 3 di: andrea_gi pubblicato il 22 Novembre 2014, 11:26
Originariamente inviato da: Aenor;4282271
Giudizio personale: se siete amanti delle simulazioni aspettate Project Cars




[ATTACH=CONFIG]23258[/ATTACH]
NO questo no cretto

Acquistate Assetto corsa per la simulazione, su PC ora od aspettate la versione Ps4
in ogni caso PJC è da prendere assolutamente per chiunque ami le auto...
Commento # 4 di: Aenor pubblicato il 22 Novembre 2014, 11:38
Il mio consiglio è prettamente legato all'ambiente ps4, in quanto non sapevo nemmeno che AC sarebbe uscito anche su ps4. Ma hai notizie certe in merito? Personalmente avendo giocato ad entrambi continuo a preferire PJC anche su pc, per quanto il lavoro fatto da Kunos sia ottimo .
Commento # 5 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 23 Novembre 2014, 03:08
Oggi pomeriggio ho provato da un amico Forza Horizon 2 su plasma da 55' ed ampli Pioneer SC-LX-78 in PCM 5.1

strepitoso sotto ogni aspetto, credo sia la migliore esclusiva fra tutte quelle attualmente disponibili nelle nuove console, speriamo ne arrivino altre di questo calibro sia One che PS4, su PS4 ci sarà The Order a febbraio, visivamente spettacolare, illuminazione pazzesca, l'unica pecca è la scelta della risoluzione 1920 x 800 = lo giocheremo con le bande nere in 2.40:1 perché hanno voluto a tutti costi implementare l'MLAA 4X, almeno potevano dare la possibilità di giocarlo a pineo schermo 1.78:1 magari con l'MLAA a X2, io avrei preferito, un conto è un filmato in 2.40:1, un altro e giocarci un intero gioco, che non è un film interattivo, ma TPS sparatutto avventura, immagino piuttosto frenetico, inoltre i possessori di tv di medie dimensioni, saranno ancora più penalizzato da questa scelta discutibile che si mangia oltre il 30% della superfice dello schermo.
Commento # 6 di: Peppe90 pubblicato il 23 Novembre 2014, 21:08
... non sapevo del problema di the order... anche the evil within l'aveva ma mi pare poi abbiano risolto (se non sbaglio...).
Per me il problema non si pone cmq, giocando su crt aggiusto tutto dalle geometrie

...tornando in topic, Driveclub è sicuramente un gran gioco (arcade), bello da vedere... però si sente la mancanza delle sim. su consolle, tra l'altro l'ultima (quasi)simulazione fu proprio un gioco evolution (WRC: RE per ps2), poi il vuoto assoluto: nella scorsa gen. neanche l'ombra di una sim come si deve, RBR (gioco del 2004 cmq migliorabile su molti aspetti...) è tuttora insuperato su consolle...
Commento # 7 di: Aenor pubblicato il 23 Novembre 2014, 21:18
In merito a the order vi segnalo questo articolo qui (http://www.dualshockers.com/2014/02...l-count-vs-art/), è molto interessante ed in fondo c'è anche un video dove si vedono le differenze tra i due formati. Anche io personalmente preferirei un 1.78:1 però non escludo che con il formato 2.40:1 , grazie anche alla maggior visione panoramica , l'effetto finale sia molto valido. Ad ogni modo il top sarebbe averlo selezionabile , cosa che però credo possa farsi difficilmente.

Un breve estratto:

That said, Ready at Dawn specified that the panoramic 2.40:1 aspect ratio comes due to the artistic vision for the game, and it isn’t a matter of performance. The reason why that aspect ratio is often used in films is because it offers more room for detail on the horizontal plane, that tends to be a lot more relevant than the vertical plane for the sake of storytelling and spatial awareness.


Per rispondere a iuki, un'esclusiva che chiunque dovrebbe giocare a mio avviso è The last of us, un'esperienza ludico-cinematografica a mio avviso senza rivali. Senza ombra di dubbio nella mia personale top 5 di tutti i tempi.

Capitolo Driveclub, sono uscite nuove patch con nuove auto e circuiti ma ancora niente meteo dinamico.
Commento # 8 di: Peppe90 pubblicato il 24 Novembre 2014, 14:07
...parlando di mero aspetto tecnico... the last of us gira, volendo, a 60fps su ps4 e ho detto tutto... tuttavia ho visto delle comparative dove sembra che la versione ps3 abbia una grafica leggermente superiore in quanto a dettaglio e gestione dell'illuminazione... infatti sono indeciso su quale consolle giocarlo...
Commento # 9 di: Aenor pubblicato il 24 Novembre 2014, 14:30
Avendoli giocati entrambi rimango basito: la versione PS3 superiore??? La versione remastered (come dice il nome) ha texture al 99.9% rimasterizzate in qualità migliore, ha una risoluzione nativa di 1080p contro i 720p vecchi e gira appunto a 30 o 60 fps ( a scelta del'lutente, nel caso dei 30fps è applicato maggior dettaglio alle ombre con un AA più spinto). NON ESISTE confronto tra le due versioni in termini di qualità grafica, ovviamente a favore della PS4.

Per curiosità, che comparative hai visto? Perchè anche da qui e qui la differenza mi pare sostanziale. Stesso vale per gli effetti di illuminazione/luce, assolutamente superiori (come è ovvio che sia) nella versione PS4.

Se consideriamo poi che nella versione PS4 sono compresi tutti i DLC, compreso Left Behind... bhè.. c'è poco da dover scegliere.

Ad ogni modo, chiuso cpaitolo TLOU.
Commento # 10 di: Peppe90 pubblicato il 24 Novembre 2014, 19:30
Beh, la cosa mi rincuora, dato che li hai giocati tutti e 2 mi fido... ho visto delle immagini comparative cercando su google immagini e qualche video su youtube, ma ora non ti saprei dire esattamente quali... ricordo ad esempio i capelli e la barba del protagonista, più dettagliati nella vers. ps3... magari erano fake... vabe, grazie per le info! ...chiuso O.T. anche per me.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »