Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Call of Duty: Advanced Warfare

di Luca Carosi , pubblicato il 28 Ottobre 2014 nel canale GAMING

“Il 4 novembre uscirà l'attesissimo nuovo capitolo del franchise Call of Duty, il primo creato dallo studio Sledgehammer Games. Il titolo avrà un ciclo di sviluppo di tre anni e vede coinvolto anche il premio Oscar Kevin Spacey”

Tre anni di lavoro

Il realismo della versione digitalizzata di Kevin Spacey è impressionante

Le ambizioni di Call of Duty: Advanced Warfare sono evidenziate anche dalla presenza di un nuovo ed iconico personaggio interpretato nientemeno che da uno degli attori più affermati di Hollywood, il premio Oscar Kevin Spacey. Presente in una versione digitalizzata il cui fotorealismo è impressionante, Spacey impersona l'ambiguo capo della compagnia militare privata. "E' stato molto divertente lavorare con il team e dare vita a Jonathan Irons", ha dichiarato l'attore, attuale protagonista di successo della serie televisiva House of Cards che ha continuato: "La tecnologia è davvero notevole e non ho mai fatto nulla di simile prima d’ora. Sono molto curioso di vedere come andrà".

Sledgehammer Games ha impiegato ben tre anni per realizzare Call of Duty: Advanced Warfare, e per quanto abbiamo visto nell'anteprima italiana per i media i risultati sono davvero di rilievo, con una grafica straordinaria che sfrutta appieno la potenza delle console di ultima generazione e con ottime speranze anche per l'audio multicanale. "Grazie al più ampio lasso di tempo produttivo", sottolinea Activision , "Sledgehammer Games è stata in grado di creare un’esperienza di nuova generazione straordinaria, che offre una vastità di avanzamenti tecnici a partire dalla grafica e dai suoni, che offrono un mondo fotorealistico come mai sinora in un titolo del brand Call of Duty, con nuove tecnologie di performance capture e di animazione facciale che offrono personaggi realistici. Il tutto in una storia ricca e coinvolgente che dà vita alla fiction in modo potente".

Per maggiori informazioni: www.callofduty.com/it/advancedwarfare

 

 



Commenti (34)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: thesaggio pubblicato il 29 Ottobre 2014, 07:06
una grafica straordinaria che sfrutta appieno la potenza delle console di ultima generazione

Per fortuna permetterà di sfruttare anche le potenzialità di determinati pc, con una esperienza di gioco inarrivabile per qualsiasi console, troppe volte, purtroppo, prese come termine di riferimento (deleterio quando in alcune occasioni sono arrivate ad influenzare addirittura la creazione del gioco stesso, arrivato castrato per la versione pc)

Per chi ha avuto modo di provare questo Call, sembra essere tanta roba a livello grafico, ma ancora non siamo a nulla di realmente rivoluzionario

Grafica che in un gioco non è tutto: il vero problema di questi ultimi anni, è la creatività, la fantasia, l'innovazione. E' pur vero gli anni 90, primissimi del 2000 sono stati i migliori perché il terreno era incolto, vergine, tutto era una novità, un gioco sembrava fico perché stava su 3 4 5 dischetti (così si chiamavano i floppy disk) Oggi fare un gioco che non sia la copia di altri o, e non è così poco frequente, la copia di se stesso è sicuramente più difficile, seppur la grafica sia in esponenziale miglioramento.

I giochi che personalmente hanno segnato un'epoca sono stati il primo Far cry, il primo Crysis, il primo Half life, il primo Monkey Island, il primo Portal, il primo Quake, il primo Duke Nukem, NBA Jam, No One Lives Forever, il primo Max Payne

Questo Call sarà sicuramente una gran bel vedere, ma dubito fortemente che, seppur con 3 anni di realizzazione, riesca a racchiudere quel mix magico fatto non solo di grafica che ha caratterizzato tanti capolavori passati, sempre più lontani, sempre più rari....
Commento # 2 di: Aenor pubblicato il 29 Ottobre 2014, 09:48
Ok la grafica, ma:

- la campagna Single Player si svolge ancora in modo teleguidato seguendo il format abbassa-spara-cammina-spara-gira-spara ?
- la campagna Single Player dura più di 5 ore?
- la campagna Single Player è sempre scriptata fino alla morte?
- la modalità Multiplayer è finalmente innovativa o è l'ennesimo DLC come ormai avviene dal primo MW?

Concordo con thesaggio e mi permetto di aggiungere Wolfenstein e Doom (sacrilegio non metterlo nella lista !).
Commento # 3 di: John B pubblicato il 29 Ottobre 2014, 11:17
A me è piaciuto tantissimo il primo modern warfare , dopo ho provato il secondo , e ho smesso a comprare giochi di guerra in prima .

Scusate la sopra ma non avete inserito Gears of War , lo so che è 18+ ma questa è una offesa per il gioco che ha fatto la storia di xbox360 ,insieme a Halo .
Commento # 4 di: Aenor pubblicato il 29 Ottobre 2014, 11:19
Online COD 2 è stato il migliore; sui titoli della Xbox 360 non mi esprimo poichè non ho mai avuto una xbox.
Commento # 5 di: John B pubblicato il 29 Ottobre 2014, 11:41
Originariamente inviato da: Aenor;4268223
Online COD 2 è stato il migliore; sui titoli della Xbox 360 non mi esprimo poichè non ho mai avuto una xbox.

Mi dispiace per te ! Anche se stanno sviluppando un nuovo gears per xone , ma bisogna aspettare il 2016 .

Su questo MW faranno lo stesso sbaglio di crysis 2 , sono convinto .
Commento # 6 di: Aenor pubblicato il 29 Ottobre 2014, 11:44
Non è il mio genere e con il PC onestamente non ho mai sentito la mancanza di una Xbox .
Commento # 7 di: John B pubblicato il 29 Ottobre 2014, 11:50
Su Quello sono d'accordo ma ho tenuto la xbox , solo per le esclusive . Non per altro !
Anch'io giocavo sempre su pc , ma poi ho abbandonato , è devo dire che non mi sono pentito . Almeno sul multi , xbox live è stato il massimo . Specialmente con gears , Halo , forza , MW , BF , ecc
Commento # 8 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 29 Ottobre 2014, 12:06
Perdonate l'intrusione, al limiti del topic:

Assieme a Luca, che ha firmato l'articolo, quello che ci incuriosisce di più è verificare anche qualità del rendering di grafica e video all'interno di un sistema home theater di qualità. Da quello che ho potuto constatare dalle mie numerose amicizie, il videogiocatore tipo si concede il più delle volte un 22 full HD e un paio di cuffie...

Tra gli iscritti a questo forum e quelli incontrati ai vari eventi e shoot-out, invece qualche installazione videoludica più interessante l'ho vista. Voi, ad esempio, che display e che sistema audio usate?

Emidio
Commento # 9 di: Aenor pubblicato il 29 Ottobre 2014, 12:08
Quello in firma Emidio. Ho collegato il mio PC al mio AVR e quindi a tutto ciò che ne consegue. Ad oggi ad esempio c'è un grado di immersione spaventoso anche per quanto riguarda la traccia audio. Ad esempio, in Alien Isolation, sembra davvero di rivivere il primo Alien (ottima la gestione dei canali posteriori e la tridimensionalità del suono).

Posso affermare tranquillamente che la traccia audio pesa un buon 51% dell'atmosfera angosciante del gioco.
Commento # 10 di: John B pubblicato il 29 Ottobre 2014, 13:06
Di solito la scelta del monitor dipende con cosa giochi !
Il giocatore hardcore di solito gioca su pc con monitor professionali , quelli piccoli 22-32 pollici , con input LAG bassissimo . La console finisce quasi sempre in soggiorno , a disposizione di tutta la famiglia . Per ciò collegato alla tv , e sistema audio principale .
Ci sono vari tipi di giocatori , io mi diverto ogni tanto con il multiplayer , quando trovo il tempo .
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »