Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony PlayStation 3 - prima parte

di Gian Luca Di Felice , Emidio Frattaroli , pubblicato il 23 Marzo 2007 nel canale GAMING

“La nuova console Sony, finalmente disponibile in versione europea, oltre che migliorare il coinvolgimento ludico si propone come un centro d'intrattenimento multimediale di elevata caratura ma anche come vera piattaforma di lancio del media Blu-ray Disc”

Interno: alimentatore, BD-ROM e scheda madre


A sinistra l'alimentatore; al centro e a destra l'unità di lettura Blu-ray
- click per ingrandire -

Una volta tirati fuori dallo châssis alimentatore e unità ottica, si inizia a capire ulteriormente il notevole lavoro svolto dagli ingegneri Sony per contenere le dimensioni. L'alimentatore - estremamente pesante e compatto - è protetto all'interno di un box con pareti in metallo di generosa sezione. L'unità di lettura con caricamento slot-in è altrettanto compatta e la notevole sensazione di robustezza ben si accompagna alla notevole velocità di accesso verificata al confronto con altre meccaniche di lettura Blu-ray Disc e di cui parleremo in maniera più approfondita in seguito.


La scheda madre protetta in un sandwich di solido metallo
- click per ingrandire -

Lo châssis, una volta privato dei primi componenti, è occupato per una buona metà del volume dalla scheda madre, dal sistema di ventilazione, dai dissipatori e dai connettori principali, USB e audiovideo. Quest'ultima è rivolta a tesa in giù, con la superficie dei componenti principali rivolta verso il basso. La ventola ha dimensioni comparabili alla sua massima velocità di rotazione, responsabile - come vedremo più avanti - di una rumorosità che in alcuni casi diventa molto evidente, anche solo con la riproduzione dei film in formato Blu-ray Disc.


A sinistra dissipatore e ventola; più a destra la faccia inferiore della scheda madre
- click per ingrandire -

La bontà e solidità della costruzione della PS3 è sottolineata anche dal fatto che è tornata a funzionare perfettamente anche dopo questo trattamento, non proprio gentile. Tutti i componenti sono tornati al proprio posto senza alcuna difficoltà e con assoluta precisione.