Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Classica in Blu-ray: novembre 2012

di Marco Cicogna , pubblicato il 12 Novembre 2012 nel canale DIFFUSORI

“Generosa l'offerta di titoli del grande repertorio musicale in Blu-ray Disc che anche questo mese offre interessanti pubblicazioni, ad iniziare da The Ring without Words, una sintesi puramente strumentale della Tetralogia di Wagner elaborata dal direttore Lorin Maazel ed eseguita dalla Filarmonica di Berlino”

Wagner: The Ring without Words

Restando in tema wagneriano e ovviamente in ambito di grande musica splendidamente resa (e visivamente documentata) nel formidabile supporto Blu-ray Disc, voglio raccontarvi qui di un disco di estratti wagneriani diretti da Lorin Maazel con la Filarmonica di Berlino. Il titolo, solo in apparenza enigmatico, è The Ring without Words. Questo Anello senza Parole è una sintesi puramente strumentale della Tetralogia di Wagner elaborata dallo stesso Maazel. Ogni nota è di Wagner e racconta la struttura del mitico “Ring” attraverso quello che è il filo conduttore dell’intera opera, il percorso di temi orchestrali che sorreggono e accompagnano l’azione. Si inizia infatti dalle prime note brumose dell'Oro del Reno sino all'ultimo accordo del Crepuscolo degli Dei senza interruzioni. L'attenzione è tutta sui grandi temi del ciclo, ossatura musicale di un'opera monumentale che in questa forma “condensata” si presente in tutta la sua potenza.

Alcuni momenti di questa sintesi sono ovviamente famosi, pagine spesso eseguite in concerto come “pezzi” a se stanti. Tra questi la Cavalcata delle Walkirie, Incantesimo del fuoco, Viaggio di Sigfrido sul Reno e soprattutto la Marcia Funebre. Questa versione sinfonica del Ring è raccontata con intensa efficacia in un concerto dal vivo dell'ottobre 2000 a Berlino nella sala della Philharmonie. Le immagini, anche se di qualità modesta, consentono un'introspezione più che mai intima e ravvicinata nella partitura. Maazel domina la partitura con disinvoltura assoluta, con tempi alquanto spediti e senza calcare troppo la mano negli episodi più grandiosi, in tal senso curando la trasparenza del tessuto sonoro e il dettaglio della frase. Berliner in splendida forma, con un’ampia sezione ottoni tirata a lucido e archi finemente espressivi. L'episodio della marcia funebre da solo vale l'intero disco. La prima tromba fende la sala nel tema di Sigfrido e l’impatto sui timpani è devastante.

 Per chi volesse un semplice assaggio del timbro strumentale e della notevole dinamica di questa incisione basterà l'assaggio della traccia “4”, con il trombone solista chiamato a sostituire il basso-baritono accompagnato dalla sezione corni. Ad un certo punto arriva il celebre colpo di maglio, seguito con efficacia da una regia pronta ad accompagnare con garbo lo sviluppo dell'azione. Nell'insieme i toni della registrazione sono piuttosto chiari, a vantaggio della definizione e di qualche brillantezza di troppo nelle parti più intense, ma questo è in linea con le ben note sonorità della Filarmonica di Berlino soprattutto nella sala della Philarmonie.

Notevole già nell'ascolto in due canali, questa visione wagneriana di Lorin Maazel diventa particolarmente suggestiva nell'ascolto in multicanale. Per chi volesse un confronto con la precedente versione in CD (stessi interpreti), segnaliamo il notevole disco Telarc disponibile dall'importatore italiano Sound & Music in una serie a medio prezzo che comprende un bel numero di classici degli anni Novanta dell’etichetta di Cleveland. Le immagini risultano meno nitide rispetto al migliore standard attuale per questo formato, con qualche pallore di troppo tra gli esecutori. Audio lossless DTS-HD Master Audio 5.1 e LPCM 2.0 che ogni audiofilo dovrebbe ascoltare almeno una volta nella vita.

Buon ascolto…e buona visione

 

Articoli correlati

Classica in Blu-ray: ottobre 2012

Classica in Blu-ray: ottobre 2012

Continuiamo le nostre segnalazioni sulle novità del repertorio musicale classico in Blu-ray Disc che assicurano qualità artistiche e tecniche di ripresa audiovideo di riferimento. Questo mese iniziamo dall'Ottava di Mahler diretta da Dudamel con più di 1.000 esecutori: un gigantesco affresco sonoro.
Classica in Blu-ray: settembre 2012

Classica in Blu-ray: settembre 2012

Il repertorio musicale classico in Blu-ray Disc, cresciuto sensibilmente, raccoglie diversi generi tra i quali l'opera, il balletto e i concerti sinfonici scelti dal meglio della stagione di importanti orchestre. Il video HD e l'audio multicanale non compresso assicurano puro coinvolgimento ai possessori di un impianto HT di solida fattura.



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: nano70 pubblicato il 12 Novembre 2012, 15:22
Del ring senza parolo avevo già da tempo il CD telarc e non mi posso di certo far mancare questo Blu Ray. Se qualcuno vuole vedere e ascoltare una film con colonna sonora wagneriana, allora deve prendere Excalibur di John Boorman, il finale con la famosa marcia funebre di Sigfrido ma tanto altro.
Commento # 2 di: ane pubblicato il 12 Novembre 2012, 18:32
Ma l'Home Video HD di novembre ?
Cosa esce di bello ?
Commento # 3 di: AF80 pubblicato il 13 Novembre 2012, 18:55
Grazie per la segnalazione di questi BD!
Commento # 4 di: Il Castiglio pubblicato il 14 Novembre 2012, 21:13
Originariamente inviato da: ane;3689401
Ma l'Home Video HD di novembre ?
Cosa esce di bello ?

Che post inutile ... oltretutto, senza nulla togliere ad Alessio Tambone, le uscite Home Video si trovano un po' ovunque, mentre io trovo molto più interessanti questi articoli mensili sulla Musica Classica
Commento # 5 di: Michele Turturro pubblicato il 26 Novembre 2012, 16:35
Maggiori informazioni sulla codifica audio di KEEPING SCORE

Incuriosito dalla recensione di Emidio del Blu-Ray Keeping Score - Berlioz Symphonie Fantastique, relativa alla classica in Blu-Ray del mese di agosto, mi sono connesso al sito Amazon.it per acquistarlo. Però ho potuto constatare che la copertina riportata sul sito non indica le tracce audio segnalate da Emidio (ovvero codifica Dolby True HD in 7.1, 5.1 e anche in 2.0), ma un semplice Dolby Digital.
E' possibile avere maggiori chiarimenti a proposito?
Grazie
Commento # 6 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 26 Novembre 2012, 16:57
Cosa c'entra, in questo thread, questa domanda che hai già posto nell'altra discussione Michele?
Commento # 7 di: Michele Turturro pubblicato il 26 Novembre 2012, 19:49
Scusami Emidio, ma pensavo che essendo il threead ormai obsoleto, non mi rispondessi.